Come pulire gli accessori in fettuccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La fettuccia è una striscia di tessuto che si acquista nelle mercerie e con cui si realizzano accessori come borse, pochette e collane. Negli ultimi anni gli accessori in fettuccia hanno avuto un notevole sviluppo: essi infatti completano il look di chi li sceglie. La fettuccia è però un materiale delicato che richiede particolare cura. Vediamo a tal proposito, nella guida che segue, come pulire correttamente gli accessori in fettuccia senza rovinare la trama.

26

Occorrente

  • Fettucce
36

Controllate l'etichetta

Come prima cosa controllate l'etichetta interna per capire la composizione del tessuto, al fine di pulire al meglio gli accessori. Se le borse, le pochette, i cappelli o altro sono stati realizzati da voi è consigliabile consultare l'etichetta posta sul gomitolo. Se sono presenti fibre sintetiche, è fortemente sconsigliato l'utilizzo di acqua calda. Bisogna preferire dunque il lavaggio a mano, evitando temperature alte. Si raccomanda inoltre di non utilizzare detergenti aggressivi che possono danneggiare la trama.

46

Spazzolate l'oggetto

Se i vostri accessori in fettuccia presentano delle piccole macchie, per la pulizia è sufficiente spazzolare l'oggetto utilizzando una spazzola con setole morbide. Tale operazione è sufficiente per ravvivare gli accessori e far andar via la polvere. Se però la macchia risulta essere resistente, strofinatela con dell'alcool utilizzando un batuffolo di cotone o un panno inumidito. Qualora le macchie dovessero persistere, è consigliabile rivolgersi a lavanderie specializzate che sapranno sicuramente risolvere il vostro problema. Ricordate inoltre di avere molta cura verso i vostri accessori: evitate di riporre nelle vostre borse in fettuccia oggetti che possono macchiarla.

Continua la lettura
56

Immergete la fettuccia in acqua e detergente

Per una detersione totale dei vostri accessori in fettuccia, immergeteli in una bacinella di acqua fredda o tiepida, utilizzando detergenti delicati, particolarmente consigliato è il sapone di Marsiglia. È possibile inoltre aggiungere dell'ammorbidente per rendere le fibre maggiormente soffici. Bisogna a tal punto lasciare in ammollo gli accessori, strofinando le zone macchiate con massima cura evitando dunque di rovinare la trama. Chi non ha proprio tempo per il lavaggio a mano e preferisce utilizzare la lavatrice, deve innanzitutto rimuovere gli accessori staccabili e riporre i capi in fettuccia all'interno di federe, in modo da non rovinare le fibre. È consigliabile un lavaggio delicato non superiore a 30° gradi. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se sono presenti fibre sintetiche, è fortemente sconsigliato l'utilizzo di acqua calda.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come progettare uno scaffale per ripostiglio

Quando si vuole organizzare un po' di spazio nel proprio ripostiglio, in modo da collocare tutti gli oggetti che via via si andranno a sistemare nel massimo ordine, normalmente, la prima cosa a cui pensiamo è uno scaffale, dove poter disporre tutte le...
Arredamento

Come decorare le tendine della cameretta

Organizzare la cameretta dei nostri figli è sempre un lavoro piacevole. Soprattutto quando siamo in attesa di un neonato, ci prepariamo con largo anticipo rispetto all'evento. Arredare la sua futura cameretta in maniera tale da renderla funzionale e...
Arredamento

Come ottimizzare lo spazio di una camera

Se credete che la vostra camera non possa più a soddisfare le vostre esigenze e non sia molto funzionale è ormai giunto il momento di iniziare a migliorare lo spazio nel modo più corretto, questo non va sprecato, soprattutto se non ce n'è molto a...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in rafia

La rafia è un materiale parecchio resistente, però potrebbe rovinarsi facilmente qualora venisse lavato con dei prodotti aggressivi. La rafia è una fibra di origine naturale che viene impiegata ed intrecciata per realizzare degli oggetti di tipologie...
Economia Domestica

10 consigli su come sistemare il guardaroba

Un armadio ben organizzato ti consente, non solo di trovare immediatamente quel capo che stai cercando, ma anche di avere biancheria e vestiario in perfetto ordine. Vediamo allora come sistemare il guardaroba e ti basterà seguire questi 10 semplici consigli,...
Pulizia della Casa

10 errori che commettiamo quando facciamo le pulizie

Con poco tempo, con un po' di stanchezza o con nessuna voglia di farle, i momenti che dedichiamo alle pulizie di casa, raramente vengono utilizzati al meglio. Infatti, in questi casi, commettiamo dei banali errori che possono essere assolutamente evitati....
Economia Domestica

10 idee per mettere in ordine l'armadio

Mantenere la propria casa sempre pulita e in ordine è sicuramente il primo passo per rendere l'ambiente domestico il più confortevole possibile. Non avere in giro oggetti, vestiti e cianfrusaglie, infatti, fa apparire le stanze decisamente più pulite...
Pulizia della Casa

Come curare la pelletteria

La pelle è una materiale che conserva bellezza, funzionalità ed eleganza anche con il passar del tempo. Qualche anno fa veniva usata per rivestire poltrone, divani ed a volte perfino le testate dei letti. Ultimamente questo materiale si utilizza per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.