Come pulire gli accessori della cucina

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se abbiamo una cucina multifunzionale e quindi corredata di tantissimi accessori, è importane pulirli sempre dopo l'uso. L'operazione si rende necessaria per evitare che sulle superfici si depositi del calcare, oppure nel caso di quelli elettrici, dell'ossido, che potrebbe comprometterne il funzionamento. A tale proposito ecco una guida con alcuni consigli utili su come pulire i vari accessori della cucina.

26

Occorrente

  • Strofinacci da cucina
  • Bicarbonato di sodio
  • Succo di limone
  • Sgrassatori per acciaio
36

Se siamo delle brave casalinghe, sappiamo quanto sia importante prendersi cura del nostro focolare domestico e in particolare di uno degli ambienti più usati e sfruttati durante la giornata. La cucina è naturalmente il luogo che richiede più pulizia e attenzione per tutti gli accessori e gli strumenti che ogni giorno vengono usati. Se quindi dobbiamo pulire piatti, bicchieri, posate, pentole, tegami, forno, e pavimenti, dovremo naturalmente utilizzare dei prodotti specifici peraltro facilmente reperibili nei migliori supermercati.

46

Se utilizziamo ad esempio i bicchieri di cristallo è consigliabile lavarli a mano e in acqua calda con del detersivo specifico, effettuando poi un abbondante risciacquo sotto l'acqua corrente possibilmente fredda, per evitare che si possa generare del calcare. Se invece dobbiamo pulire il tagliere dopo aver tritato le cipolle o l'aglio, per poter eliminare gli odori sgradevoli che ancora persistono, conviene optare per un metodo molto casalingo ma efficiente. Utilizzando infatti mezzo limone ed uno strofinaccio di cotone, evitando l'impiego di acqua con detersivi vari, il risultato sarà garantito. Per quanto riguarda invece gli altri accessori di legno, come ad esempio i mestoli o il matterello, sarà meglio pulirli energicamente utilizzando solo uno straccetto, evitando quindi di lavarli con acqua.

Continua la lettura
56

Se tuttavia il lavaggio di questi accessori di legno è necessario perché si presentano eccessivamente sporchi, è consigliabile usare sempre un detersivo non troppo aggressivo e di risciacquare bene il tutto per evitare di danneggiarlo, specie se viene utilizzato come strumento per la cottura dei cibi. Da non dimenticare inoltre che per la pulizia delle parti in acciaio come ad esempio il lavello oppure il piano cottura, dopo l'impiego di un normale sgrassatore, conviene specie se vogliamo ottenere un risultato eccellente, passare all'interno di esso una soluzione formata da un pizzico di bicarbonato di sodio diluito in acqua bollente. Lo scopo di questa ottimizzazione serve ad evitare la formazione dell'antiestetico calcare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Pulire Rubinetti, Doccia E Accessori Bagno

Rispetto ad ogni ulteriore stanza della propria abitazione, il bagno dovrà necessariamente essere mantenuto sempre pulito e in ordine, essendo l'ambiente maggiormente soggetto allo sporco: naturalmente, oltre al water, occorrerà avere cura anche di...
Pulizia della Casa

Come Pulire Gli Accessori Del Letto

La stanza da letto è uno dei luoghi della casa in cui trascorriamo più tempo, sia per dormire la notte che per rilassarci. Soprattutto i bambini trascorrono molte ore nella loro cameretta, giocando a terra ad esempio; per cui la pulizia di questa stanza...
Pulizia della Casa

Come pulire gli accessori in velluto

Il velluto è un tipo di tessuto particolarmente elegante, caratterizzato dal pelo fitto e morbido che lo rende piacevole al tatto. Viene utilizzato per creare diversi tipi di accessori, dall'abbigliamento agli arredi per la casa, per uno stile particolarmente...
Pulizia della Casa

Come pulire la cucina con il limone

Gli scaffali dei supermercati sono pieni zeppi di prodotti per pulire la cucina: ognuno promette risultati miracolosi e, spesso, le nostre aspettative restano inesorabilmente deluse nonostante i loro costi eccessivi. Questi composti, inoltre, contengono...
Pulizia della Casa

Come pulire le griglie della cucina

Le griglie della cucina si presentano spesso ingrassate o oleose, in quanto sono costantemente a contatto con la cottura dei cibi. Di norma, dovrebbero essere pulite ogni qualvolta si usano: per la loro pulizia, oltre ad olio di gomito, possono essere...
Pulizia della Casa

Come pulire a vapore la cappa della cucina

Spesso lo sporco che si acccumula nella cappa della cucina, può rivelarsi un arduo nemico da rimuovere. Attraverso però l'utilizzo di un metodo, come quello a vapore, possiamo andare a pulire a fondo senza eccessiva fatica. Inoltre, il vapore sfrutta...
Pulizia della Casa

Come pulire al meglio la cucina a gas

Non importa quanto stiamo attenti a non sporcare mentre cuciniamo, qualche schizzo di sugo o d'olio riuscirà sempre a intaccare la limpidezza della nostra cucina. Dal forno a microonde che ormai è diventato d'uso quotidiano, al più classico forno elettrico...
Pulizia della Casa

Come pulire i top della cucina

La cucina è un luogo importante della casa. Si può forse dire che ne sia il cuore. Oltre la comodità, in una cucina si vuole anche sia rispettato un certo senso estetico. Ecco perché per rispettarlo scegliamo di arricchire e personalizzare il tutto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.