Come pulire ed evitare la muffa nel box doccia

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La doccia calda è davvero uno dei piaceri della vita. Tuttavia, soprattutto in inverno, spesso non lasciamo aerare bene l'ambiente e l'umidità si accumula nel nostro box doccia. In questo modo si forma facilmente della muffa, che non è solo antiestetica ma anche decisamente poco salutare. In questa guida vedremo come pulire la muffa senza fatica e come evitare che si formi di nuovo.

26

Occorrente

  • bicarbonato di sodio
  • aceto e limone
  • panni e spugnetta
36

La prima cosa da fare è rimuovere il grosso della muffa. Prendiamo un panno umido e passiamolo sulla muffa. Dobbiamo compiere questa operazione con delicatezza per evitare di spargere la muffa dove ancora non è arrivata. Quindi prendiamo una scodella e mettiamoci dentro del bicarbonato di sodio e dell'acqua tiepida. Mischiamo con un cucchiaio in modo da ottenere una pasta abbastanza morbida. Applichiamo questa pasta su tutti i bordi del box doccia in cui vediamo la muffa. Lasciamo agire per almeno un'ora, quindi risciacquiamo. Se notiamo che c'è ancora della muffa ripetiamo l'operazione. Lasciamo quindi nuovamente la pasta di bicarbonato e acqua in posa per un'ora prima di risciacquare.

46

Per e pareti del box doccia possiamo agire in un modo molto simile. Prima rimuoviamo il grosso della muffa con un panno umido. Prendiamo poi uno spruzzino e mettiamoci dentro dell'acqua con mezzo bicchiere di aceto e limone. Spruzziamolo sulla parete, lasciamolo agire qualche minuti e risciacquiamo. Facciamo poi un altro po' di pasta di bicarbonato di sodio e acqua, lasciandola però più densa. Applichiamola quindi sulle fughe delle mattonelle e, con una spugna, passiamola su tutta la superficie. Lasciamo agire per un'ora e risciacquiamo, ripetendo l'operazione se necessario. A questo punto asciughiamo tutto con un panno, stando attenti in particolar modo agli angoli.

Continua la lettura
56

Dopo aver pulito per bene il nostro box della doccia vorremmo evitare nuove formazioni di muffa. Per prevenire questo inconveniente bastano poche semplici mosse. Cerchiamo innanzitutto di aerare il bagno ogni volta che ci facciamo la doccia. Questo vale soprattutto se utilizziamo dell'acqua molto calda e facciamo molto vapore. Risciacquiamo poi da eventuali residui di sapone il box doccia. Infatti questo tipo di sporco facilita l'accumulo di umidità e quindi la formazione della muffa. Infine passiamo un panno asciutto sul box doccia. Non occorre asciugare tutto alla perfezione, può anche rimanere umido. L'importante, però, è che non rimanga grondante d'acqua. In questo modo si asciugherà molto velocemente da solo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando puliamo la muffa mettiamo sempre dei guanti, per evitare che entri in contatto con la nostra pelle
  • Se la muffa è particolarmente difficile da togliere possiamo utilizzare uno spazzolino da denti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come rimuovere la muffa dal box doccia con aceto e bicarbonato

Le muffe sono microorganismi pluricellulari molto evoluti, che spesso si presentano in forma di colonia di colore bruno o scuro e che crescono in ambienti caldi, umidi e con disponibilità di materiale organico (fughe delle piastrelle, carta da parati,...
Pulizia della Casa

Come pulire il box doccia

L'ordine e la pulizia della nostra casa vanno messi sempre al primo posto. Gli ambienti che richiedono maggiore attenzione sono la cucina ed il bagno. Pulire la nostra casa a volte diventa un vero e proprio lavoro. Infatti, in alcuni casi, emergono insidie,...
Pulizia della Casa

Come pulire il piatto doccia dalla muffa

La rimozione della muffa è molto semplice da eseguire, l'importante è utilizzare i giusti prodotti. La muffa è davvero fastidiosa, in quanto annerisce le fughe del pavimento, rovina i rubinetti del lavello o della doccia e scolorisce il muro; oltretutto,...
Pulizia della Casa

Come pulire il vetro del box doccia

Il metodo più semplice per pulire il vetro del box doccia consiste nell'utilizzare una spatola, ma spesso questa tecnica non è sufficiente per rimuovere i depositi minerali e la schiuma del sapone, che possono danneggiare in modo permanente il vetro....
Pulizia della Casa

Come pulire il calcare del box doccia

Le pulizie domestiche sono un'incombenza quotidiana e, se non vengono svolte con costanza, necessiteranno di procedimenti più drastici, atti a ripristinare l'ordine e l'igiene. Uno dei nemici numero uno dei bagni, è il calcare, esso può, in pochi giorni,...
Pulizia della Casa

Come pulire un box doccia in cristallo

Il peggior nemico del nostro bagno è il calcare. Questo si deposita sulla superficie di piastrelle e sanitari e non è altro che il carbonato di calcio presente nell'acqua che quindi rimane sulle superfici quando questa evapora. Quando finite di fare...
Pulizia della Casa

5 errori da evitare nella pulizia del box doccia

Avere un box doccia in casa, è sicuramente comodissimo. Fare una doccia veloce al mattino o la sera per rilassarsi è sempre molto piacevole. Per mantenere una doccia intatta però, è sempre necessario pulirla per bene, evitando di commettere errori...
Pulizia della Casa

Come eliminare i depositi di calcio dal box doccia

Molto spesso le pulizie di casa rappresentano un vero e proprio lavoraccio. Per facilitare il lavoro comunque basta prendere i giusti accorgimenti. Infatti è possibile velocizzare e ottimizzare le pulizie in maniera molto semplice. Il box doccia è una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.