Come pulire e trattare le teiere

Di: M. T.
Tramite: O2O 29/03/2019
Difficoltà: media
19

Introduzione

La teiera è sicuramente uno degli oggetti più presenti in ogni casa. In commercio esistono diversi modelli realizzati in materiali molto diversi fra loro. Le possiamo trovare in argento, o in ceramica, in peltro o in porcellana finissima. Si tratta, oltre che di un oggetto utile, anche, in certi casi molto decorativo. Chi è solito bere tè, sa benissimo quanto sia importante una pulizia profonda e frequente affinché il gusto rimanga sempre impeccabile, oltre ad un fattore prettamente igienico. In questa guida vedremo dunque qualche consiglio su come pulire e trattare le nostre teiere.

29

Occorrente

  • Acqua calda
  • Sale grosso
  • Bicarbonato
  • Spugna o spazzola
39

Pulizia ordinaria

Il compito della teira è quello di regalarci una bevanda davvero speciale, carica di gusto e di profumi davvero particolari. Ma per far si che sia davvero una bevanda perfetta, dobbiamo dare in modo che la nostra preziosa amica sia davvero pulita e non contaminata da cattivi odori. È risaputo che la caffettiera non deve mai essere pulita con alcun tipo di detersivo, in quanto i residui di quest'ultimo possono rimanere attaccati alle pareti andando a compromettere il gusto del caffè. Ebbene, questa regola deve essere applicata anche per le teiere. Per eliminare invece quello sgradevole odore di muffa che si sviluppa al suo interno, sarà sufficiente sistemare una zolletta, o in mancanza un cucchiaino di zucchero, questo ingrediente si farà carico di eliminare gli odori sgradevoli.

49

Pulizia dell'esterno

La pulizia dell'esterno non richiede particolari applicazioni, molte sono le soluzione che si possono adottare come ad esempio acqua calda e bicarbonato. Basta riempire una piccola bacinella con acqua molto calda nella quale avremmo fatto sciogliere due cucchiaio di bicarbonato. Mettiamo a bagno la nostra teiera e lasciamo in ammollo per qualche ora. Trascorso tale periodo sarà sufficiente pulirla con una spugna eliminando così tutto lo sporco. Se la parte inferiore, quella a contatto con il fuoco dovesse risultare particolarmente nera, non dovrete far altro che prendere una spugna abrasiva, versargli sopra un cucchiaino di bicarbonato e sfregare energicamente. Non usate questo trattamento sulle altre parti.

Continua la lettura
59

Pulizia dell'interno

Per la pulizia all'interno, dove magari si sono formate antiestetiche macchie scure, potreste usare acqua calda e sale grosso. Procedete in questo modo, riempite la teira con acqua molto calda fate sciogliere due cucchiai di sale grosso e in base allo sporco da eliminare lasciate in ammollo per almeno 3 ore. In caso di sporco ostinato, ripetere l'operazione. Altra soluzione potrebbe essere quella usare l'acqua di bollitura delle patate. La prima volta che pensate di cucinare patate lesse, fate in modo di recuperare tutta l'acqua di cottura. Versatela all'interno della teira, se preferite potete aggiungere un cucchiaino di bicarbonato, Lasciate riposare fino a quando l'acqua non si sarà raffreddata, pulite ora l'interno con una spugna leggermente abrasiva e sciacquate il tutto con acqua fredda. Asciugatela molto attentamente con uno straccio di cotone, in modo che non rimanga alcuna traccia di umidità al suo interno. Una volta completata l'operazione aggiungete lo zucchero contro gli odori stagnanti.

69

Pulizia con acqua e limone

Nel caso in cui vogliate utilizzare un solo metodo per pulire sia l'esterno sia l'interno della vostra inseparabile teiera, potete utilizzare in alternativa acqua calda e limone. Si procede come nelle metodologie descritte in precedenza, ovvero si immerge la teiera nella soluzione di acqua calda e limone e si procede strofinando la teiera sia internamente sia esternamente. A tal proposito servitevi o di una spugna o di una spazzola. Per un risultato migliore, lasciate in ammollo la teiera per un paio d'ore. Tenete inoltre presente che il seguente metodo, così come quello che prevede l'utilizzo del sale, oltre a pulire, igienizzano anche la teiera: due benefici con un solo trattamento!

79

Rimozione delle macchie interne di tè

as">Se il vostro problema sono unicamente quelle fastidiose macchie scure di tè che rimangono nella teiera se ad esempio la bevanda è rimasta nella teiera per molto tempo, un metodo molto efficace è dato dall'utilizzo dell'acqua di cottura delle patate. Vi sembrerà strano, tuttavia vi renderete conto solo provando della sua efficacia straordinaria. Sarà semplicemente necessario versare l'acqua di cottura delle patate ancora bollente dentro la teiera e lasciarla agire per qualche ora, meglio ancora se per un'intera notte. Una volta passato l'arco di tempo scelto, non vi resterà che sciacquare la teiera con acqua corrente ed ammirare il risultato strabiliante!

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prestare molta alla pulizia interna ed esterna delle nostre teire se non vogliamo che il risultato finale vengo compromesso.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come trattare un piano cucina in legno

Il top della cucina è uno degli elementi, che, completano la cucina delle nostre case. È un elemento importante, in quanto è una valida base di appoggio per cucinare, o per appoggiare degli elettrodomestici che si usano nel quotidiano. Ce ne sono di...
Pulizia della Casa

Come trattare la biancheria antica ingiallita dal tempo

Tantissime donne conservano ancora il corredo ricamato a mano dalle loro nonne che hanno ricevuto in dono per il loro matrimonio oppure solo come ricordo di famiglia. Però se il corredo si tiene chiuso nell'armadio o nella cassapanca per molti anni i...
Pulizia della Casa

Come trattare le travi in accaio

Le travi in acciaio sono un elemento esteticamente molto suggestivo, che dona inoltre estrema robustezza alla struttura della nostra casa. Anche se è un materiale molto resistente ha comunque bisogno di un'attenta manutenzione. Infatti bisogna pulirlo...
Pulizia della Casa

Come trattare le tende in cotone

Nelle norme della pulizia straordinaria, le tende occupano un posto importante. Periodicamente è bene lavare i tendaggi, perché essi accumulano grosse quantità di polvere specialmente se realizzati con stoffe pesanti quali il velluto o il taffetà....
Pulizia della Casa

Come pulire una parete in legno

Scegliere di avere delle pareti in legno nella nostra casa significa conferirle un accento importante di intimità e di calore, oltre che un abbellimento pregevole, perché il legno, elemento naturale ricco e pregiato, è piacevole da guardare, per rilassare...
Pulizia della Casa

Come pulire i mobili laccati

I mobili compongono gran parte della nostra abitazione. Pertanto è importante averne molta cura ed attenzione al fine di preservarne la bellezza e lo splendore. In questa guida dunque verrà dati alcuni semplici ma efficaci consigli per capire pulire...
Pulizia della Casa

Come pulire scritte con colori a pastello su porte e pareti

Chi ha in casa un futuro Picasso alzi la mano. Se questi futuri Picasso prediligono esprimere la loro creatività sui porte e pareti, state leggendo la guida corretta. Per una motivazione assai sconosciuta, i bambini amano i muri e i mobili quando si...
Pulizia della Casa

Come pulire una poltrona in tessuto

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di dover effettuare le pulizie dei vari arredi presenti all'interno della nostra abitazione, e, sopratutto se siamo alle prime armi con questo mondo, di non sapere quali siano i prodotti migliori da utilizzare...