Come pulire e sterilizzare piatti e posate

Tramite: O2O 01/03/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Durante la vita di tutti i giorni utilizziamo più volte le stoviglie. Piatti, posate e bicchieri sono oggetti immancabili in casa. Sono necessari per mangiare in tranquillità e sicurezza, mantenendo alta l'igiene. Trattandosi di utensili per il cibo è fondamentale la loro pulizia. In genere è più che sufficiente pulire a fondo le stoviglie con spugnetta e detersivo. Ma in particolari circostanze può essere utile eliminare il maggior numero di germi possibile. In tal caso è essenziale sterilizzare piatti e posate. Esistono diversi metodi, tutti efficaci e alla portata di chiunque. In questa guida scopriremo proprio come procedere per avere stoviglie sane e sicure.

26

Occorrente

  • Detergente per piatti
  • Spugnetta
  • Aceto e limone
  • Acqua
  • Bicarbonato
36

Il primo passaggio fondamentale è lavare accuratamente i piatti e le posate. Per farlo è sufficiente utilizzare una spugnetta per piatti e del detersivo adatto. In commercio ne esistono tanti, alcuni dei quali contenenti aceto o limone. Perché tale aggiunta? È molto semplice. Aceto e limone sono due elementi naturali dal forte potenziale igienizzante. Ciò permette non solo di pulire i piatti e le posate, ma anche di eliminare più germi. Possiamo dunque acquistare uno di questi detersivi o addirittura produrlo in casa. Basterà dell'aceto, del limone e altri elementi naturali per un efficace disinfettante per stoviglie.

46

La spugnetta deve essere integra. Con il tempo può diventare un autentico ricettacolo di germi e batteri. Per questo consigliamo di cambiarla frequentemente. La parte abrasiva è utile per rimuovere le incrostazioni. In tutti gli altri casi affidiamoci pure alla parte più morbida. Prima di sterilizzare efficacemente le stoviglie, tuttavia, occupiamoci del lavandino. Pulire le sue superfici prima di fare i piatti riduce la quantità di germi. E per farlo possiamo ancora servirci dell'aceto. È possibile utilizzarlo puro o con acqua. Se optiamo per quest'ultima opzione, utilizziamo i due elementi in parti uguali.

Continua la lettura
56

Creiamo una miscela d'acqua e aceto e puliamo con essa il lavandino. Tale miscela si può utilizzare su piatti e posate anche dopo il lavaggio normale col detergente. Laviamo piatti e posate e sciacquiamo con acqua corrente. Dunque sciacquiamo una seconda volta con la miscela all'aceto. Possiamo fare altrettanto con il limone. Il pregio di questi due elementi è anche quello di rimuovere i cattivi odori. Pertanto può diventare un alleato durante le pulizie quotidiane, anche per il resto della casa. Un altro ottimo ingrediente per pulire e sterilizzare è il bicarbonato di sodio. Con esso possiamo produrre un ottimo detergente igienizzante per posate, piatti e pentole.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chi possiede una lavastoviglie ha già un potente strumento per sterilizzare e pulire le stoviglie. Le alte temperature generate dall'apparecchio sono infatti molto efficaci nell'eliminare germi e batteri.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire le posate in ottone

L'ottone è un materiale molto pregiato e resistente; questa lega particolare si riconosce dalla superficie lucente e dorata ed è perfetta per il servizio più importante. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette...
Pulizia della Casa

Come pulire le posate in carbonio

Il carbonio è un materiale molto popolare utilizzato per fabbricare tantissimi strumenti da lavoro, per merito della sua resistenza e per la capacità di mantenere un forte livello di versatilità. Proprio per questo motivo, il carbonio viene utilizzato...
Pulizia della Casa

Come pulire le posate ossidate

Se si tiene a fare bella figura durante un pranzo o una cena importante, anche l'estetica della tavola deve essere tenuta in grande considerazione. Anche per ciò che riguarda il grado di pulizia e di brillantezza delle posate. Le classiche in argento...
Pulizia della Casa

Come Pulire Le Posate Di Alpacca

L'alpacca è una particolare lega metallica solitamente denominata "argento tedesco" o "argentone". Questa lega presenta delle ottime caratteristiche di resistenza alla corrosione e, considerando la presenza di nichel, le conferisce un aspetto abbastanza...
Pulizia della Casa

Come pulire i piatti di legno

I piatti di legno sono molto attraenti e, a differenza di quelli di porcellana, sono praticamente indistruttibili. La maggior parte dei piatti di legno possono subire cadute ed urti senza riportare danni permanenti. Questi piatti sono anche facili da...
Pulizia della Casa

Come lavare le posate di plastica

Se avete delle posate di plastica che intendete lavare, e quindi riutilizzare dopo l'uso quotidiano specie se si tratta di quelle con cui mangia il vostro bebè, potete usare dei prodotti specifici per ottimizzare il risultato. In pratica basta procurarvi...
Pulizia della Casa

Come sterilizzare le stoviglie di legno

Da qualche tempo, sulle riviste femminili e sui migliori portali web esistenti, si parla frequentemente di salute e igiene: partendo dal principio "prevenire è meglio che curare", numerose mamme responsabili e mogli diligenti decidono di seguire delle...
Pulizia della Casa

Guida alla pulizia delle posate in argento

Le posate in argento, sono sicuramente degli accessori che consentono di abbellire ed arricchire una bella tavola imbandita specialmente in occasione di qualche cena speciale. Tali stoviglie, pur essendo molto ambite ed apprezzate, vengono poco utilizzate...