Come pulire e lucidare i gioielli

Tramite: O2O 12/05/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'uso di indossare gioielli per rendere più affascinante la propria figura è un'usanza che risale a tempi antichissimi. Tuttavia questi hanno la necessità, sul piano pratico, di essere salvaguardati mediante una manutenzione, la cui importanza viene spesso e volentieri ignorata. Infatti i gioielli che solitamente indossiamo vengono malridotti dal contatto con la pelle, con agenti chimici come quelli contenuti dai profumi, nonché semplicemente dagli agenti atmosferici che si possono imbattere sul nostro corpo, come sole e pioggia. Per tale motivo, oggi abbiamo scelto di proporvi questa nostra guida ricca di suggerimenti su come pulire e lucidare i vostri gioielli.

27

Occorrente

  • detersivo liquido per i piatti
  • ammoniaca
  • acqua
  • spazzolino da denti morbido
  • panno morbido
  • acqua ossigenata
  • dentifricio
  • schiuma da barba
37

Un interessante metodo per l'oro

La pulizia dei gioielli in generale può essere tranquillamente fatta anche a casa, con dei procedimenti che non mettono a rischio in alcun modo la bellezza del gioiello. I gioielli in oro possono essere lavati mescolando una parte di detersivo liquido per i piatti, una parte di ammoniaca e tre parti di acqua. A questo punto l'oggetto va lasciato a bagno in questa soluzione per un po', quindi strofinatelo con uno spazzolino da denti morbido e successivamente sciacquatelo con acqua calda e asciugatelo tamponando con un panno morbido.

47

Braccialetti estivi, diamanti e smeraldi

Collane o braccialetti di colore turchese, che si portano soprattutto d'estate, bisogna pulirli adeguatamente prima di riporli per la prossima estate. Passateli con acqua ossigenata (circa 12 volumi), e vedrete che manterranno intatto il loro intenso colore azzurro. I diamanti vanno lavati con dentifricio o schiuma da barba, applicati con un vecchio spazzolino. Risciacquate in acqua fredda e asciugate con un panno morbido. Gli smeraldi invece vanno immersi in acqua tiepida saponata e strofinati con le dita, e successivamente asciugati con un panno morbido.

Continua la lettura
57

Rubini e zaffiri, avorio e cammei

I rubini e gli zaffiri lavateli sempre in acqua tiepida saponata, sfregandoli con una spazzola molto morbida o con un spazzolino, e asciugate sempre con un panno morbido. Con l'avorio evitate candeggianti e altri sistemi aggressivi per pulirlo: è meglio lasciare che con l'età sviluppi il suo colore naturale, evitando l'utilizzo di prodotti chimici che finirebbero soltanto per rovinarlo. Infine, riguardo ai cammei, lavateli con acqua calda e un detersivo liquido, applicandolo con una spazzola morbida. Bene, abbiamo cercato di darvi qualche dritta su come mantenere sempre nuovi i vostri gioielli. È bene che notiate come bisogna prestare attenzione a quanto il materiale di cui questi sono composti sia delicato a cospetto di agenti chimici. Dunque vi raccomandiamo di stare attenti a non causare guai e vi auguriamo un in bocca al lupo per la vostra pulizia dei gioielli. A presto!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate di indossare i gioielli più delicati durante qualsiasi attività manuale.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come Pulire I Gioielli

Questa guida risulta essere molto utile a tutti coloro che amano i gioielli, ma soprattutto, a tutti coloro che amano tenerli sempre puliti e splendenti, ovvero, come nuovi. Quante volte è capitato a tutti noi di riesumare qualche bel collier, o un bracciale...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare il parquet

Il parquet è un pavimento elegante che si può posare all'interno di un'abitazione. Il nemico numero uno è l'umidità in quanto può provocare il sollevamento delle tavole. Il parquet è un tipo di pavimento che una volta esposto alla luce e all'aria...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'oro in casa senza danneggiarlo

Avete la vostra fede con bruttissime macchie all'interno? O semplicemente volete rendere brillanti i vostri oggetti in oro? In questa guida vi spiegherò come pulire e lucidare l'oro con un metodo usato dai gioiellieri. Non ci vuole grande sforzo per...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'ottone con prodotti naturali

L'ottone è una lega composta prevalentemente da rame e zinco, elementi che gli danno una buona resistenza alla corrosione. Nelle nostre case l'ottone si trova dappertutto: maniglie, serrature, letti, rubinetteria e molto altro. Le persone per pulirlo...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'ottone

Molto spesso, quando dobbiamo pulire alcuni particolari oggetti presenti nella nostra abitazione, non sappiamo mai quali prodotti utilizzare per riuscire ad ottenere un risultato perfetto, evitando di rovinarli.In questi casi, sopratutto se siamo alle...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare il legno con le noci

Rovinare una base di legno, non usando la giusta accortezza nella preparazione e nell'uso dei giusti prodotti, è un luogo comune. È necessario prestare particolarmente attenzione all'uso di composti chimici; sul mercato possiamo trovarne di svariati.Una...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'argento al meglio

Ci sono diversi modi per pulire e lucidare l'argento, dipende da quanto tempo si vuole dedicare a questa attività. Ricordo che la patina che annerisce gli oggetti in argento è solfuro d'argento, frutto dell'ossidazione del nobile metallo difficilmente...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare il rame

Gli oggetti in rame sono molto belli da vedere, le pentole e gli attrezzi per la cucina hanno inoltre la particolarità di esaltare il sapore del cibo. Ricordiamo la veneta polenta, che si cucina con la farina di mais, acqua e sale, ma rigorosamente in...