Come pulire e lavare la scala in cotto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In una casa moderna, non possono mai mancare delle scale moderne sia interne che esterne e magari costruite in cotto. Il cotto, è un materiale davvero pregiato che necessita di molte cure per non macchiarsi, rovinarsi e per non perdere la sua brillantezza e il suo colore. Il cotto ha un superficie porosa, può essere sia lucido che opaco e di differenti colori e spessori. In questa guida molto sintetica ma efficace, vi indicheremo i modi più esatti su come pulire e lavare benissimo una scala in cotto senza rovinarla.

26

Occorrente

  • Acqua calda, panno umido in microfibra, panno asciutto, aceto, bicarbonato, sapone di Marsiglia, straccio, mocio.
36

Evitare l'uso di prodotti chimici

Il cotto, può essere perfetto per rivestire non solo pavimenti di abitazioni, ma anche per rivestire terrazzi e scale. La manutenzione e la pulizia del cotto, è davvero importante, perché la delicatezza di questo materiale riesce a renderlo fragile se è esposto in zone particolarmente frequentate della casa, come appunto le scale. Le scale in cotto proprio come qualsiasi altra superficie costituita da tale materiale, devono essere sempre lavate con appositi prodotti non aggressivi e non corrosivi che potrebbero rovinare la porosità e la lucentezza del cotto.

46

Impiegare acqua calda e sapone di Marsiglia

Il miglior modo di lavare il cotto, è quello di passare un bel po' d'acqua calda su tutta la sua superficie. L'acqua calda, scioglie il grasso e la sporcizia accumulata su tutto il cotto, ed è in grado di disincrostare tutto lo sporco in breve tempo. Se notate che dopo i risciacqui con l'acqua calda la sporcizia non è ancora andata via, cercate di creare una miscela di sapone di Marsiglia e acqua e strofinate bene con un panno non troppo ruvido in microfibra. Risciacquate abbondantemente in tutto con acqua tiepida e asciugate tamponando tutti i gradini delle scale in cotto uno per uno. Potete utilizzare in alternativa al sapone di Marsiglia, anche qualche cucchiaio di aceto per disinfettare le scale e per rimuovere eventuali odori dovuti alla sporcizia.

Continua la lettura
56

Utilizzare il bicarbonato di sodio

Se le scale sono macchiate e non brillano più come prima, potete provare a creare un impasto con del bicarbonato e dell'acqua calda e strofinare bene le scale in cotto. In questa maniera, riuscirete a recuperare il colore intenso arancio del cotto, riuscirete a rimuovere le macchie di unto e le parti annerite e a far tornare come nuove le vostre scale. Se avete una macchinetta del vapore a caldo, potete passarla prima della pulizia su tutte le scale per facilitare la rimozione dello sporco. Con questi metodi semplici e molto naturali, potete ripulire benissimo le scale e ottenere un lavoro davvero ottimale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non utilizzate mai materiali corrosivi o candeggina.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come scegliere le scale per la mansarda

È risaputo che le scale, al giorno d'oggi, non sono più considerate un semplice mezzo di collegamento con tutti i locali di una struttura, ma dei complementi di arredo in grado di donare alla casa una eleganza e uno stile particolare, soprattutto se...
Arredamento

Come illuminare le scale interne

Quando dobbiamo dedicarci all'illuminazione della nostra casa dobbiamo tener conto di diversi aspetti e diverse variabili. Possiamo infatti incontrare dei piccoli intoppi che possono in un certo qual modo ostacolarci. Diventa quindi fondamentale sapere...
Pulizia della Casa

Come pulire le scale

A tutti noi piace avere una casa ben pulita ed in ordine. Tuttavia le faccende domestiche rappresentano sempre un grosso fastidio per chi le deve svolgere in quanto necessitano di molto tempo e fatica per essere eseguite. Uno dei lavori però più odiati...
Ristrutturazione

Come progettare delle scale

Le scale non sono altro che l'insieme di gradini che collegano un piano con un altro. Se avete intenzione di progettare una scala e non avete idea di come poterla realizzare, nella seguente guida vi forniremo degli consigli e vi indicheremo alcune regole...
Arredamento

Come sistemare i quadri sulle scale

Se l'abitazione ha delle scale che portano al piano superiore oppure un soppalco e vogliamo appendere dei quadri bisogna decidere se vogliamo farlo solo per riempire le pareti oppure se l'esposizione serve per farli ammirare dagli ospiti. Sistemare i...
Ristrutturazione

Come cambiare la ringhiera delle scale

La ringhiera delle scale accusa, come tutte le altre parti della casa, i segni del tempo. L'umidità, la polvere e lo scolorimento della vernice, tendono a compromettere la struttura delle ringhiera e a rendere quest'ultima un pericolo. Occorre quindi...
Arredamento

Come ottimizzare lo spazio sotto le scale

Le scale in un'abitziozione rappresentano un elemento piuttosto importante per comunicare tra un piano e l'altro, e il più delle volte occupano uno spazio piuttosto ampio. QUesto elemento importante è diventato con il tempo un soggetto di design tanto...
Arredamento

Come scegliere una scala prefabbricata

Per mettere in comunicazione più piani tra loro, nella maggior parte dei casi si ha la necessità di dover scegliere una casa che si provvista di una scala, o al livello interno o a livello esterno, che sia in ferro, in vetro o in legno. Sarà proprio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.