Come pulire dopo una ristrutturazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dopo aver eseguito una ristrutturazione nella propria abitazione, arriva il momento di mettere tutto a posto e ripulire la polvere e la sporcizia accumulata. È sicuramente possibile affidarsi ad apposite ditte ma i costi per la loro opera possono essere decisamente alti. Con il cosiddetto "olio di gomito" e con la dovuta pazienza, è però possibile provvedere con le proprie mani ad igienizzare ogni cosa senza neppure dover acquistare particolari attrezzi; solitamente si possono usare quelli già presenti in casa. Vediamo quindi insieme come pulire dopo una ristrutturazione.

26

Occorrente

  • spazzolone
  • stracci
  • acqua saponata
  • vecchi asciugamani
  • giornali
  • aspirapolvere
  • ventilatore
36

Come prima cosa togliete una grande quantità di polvere. Liberatevi della maggior parte di essa aprendo la finestra e posizionando un ventilatore rivolto verso l'esterno; poco a poco una notevole quantità di pulviscolo andrà via. Per eliminare quello che aderisce al soffitto e sulle pareti prendete uno spazzolone nuovissimo e morbido leggermente inumidito. Con la scopa rimuovete dal pavimento tutto lo sporco possibile, poi passate l'aspirapolvere più volte, ricordandovi di passarlo anche sui vetri, ma con la massima attenzione. Successivamente lavate la pavimentazione con lo straccio, fate asciugare e passate nuovamente l'aspirapolvere. Se lo riterrete necessario, potete ripetere tale operazione.

46

Per pulire gli oggetti bagnate e strizzate un panno in acqua saponata, poi usatene uno inumidito per sciacquarli e asciugateli con un telo asciutto. Per lavare tutte le cose che invece possono essere immerse in acqua, utilizzate una grande bacinella oppure mettetele nella vasca da bagno. Dedicatevi successivamente ai mobili, spolverandoli e lucidandoli con un apposito prodotto, poi passate nuovamente l'aspirapolvere, in quanto il pulviscolo tolto dalla mobilia va inevitabilmente a depositarsi a terra.

Continua la lettura
56

Dedicatevi infine ai vetri. Mettete dei vecchi asciugamani sul pavimento e strofinateli con carta di giornale bagnata, per togliere la maggior parte di sporcizia. Procedete quindi con un prodotto adatto o semplicemente con acqua mista ad alcool. Asciugateli e lucidateli con un panno liscio per finestre. È probabile che una parte di polvere tenda a rimanere nell'ambiente depositandosi nuovamente sulle superfici nei giorni successivi, per rimuoverla basterà semplicemente aspirarla durante le normali operazioni di pulizia, magari riutilizzando nuovamente l'espediente del ventilatore descritto precedentemente e tutto tornerà perfettamente lindo.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire lo stucco tra le piastrelle

Quando decidiamo di eseguire dei lavori di ristrutturazione in casa, accade abbastanza spesso che dopo la posa del nuovo pavimento rimangano delle tracce di stucco tra una piastrella e l'altra. In questo caso, è necessario pulire accuratamente per eliminarne...
Pulizia della Casa

Come pulire l'ardesia

L'ardesia è un materiale molto popolare soprattutto nel campo dell'edilizia, in quanto viene utilizzato per i rivestimenti dei caminetti, i pavimenti, i controsoffitti, le passerelle e le pareti esterne. La popolarità di questo materiale è dovuta soprattutto...
Pulizia della Casa

Come pulire il pavimento dal cemento

Quando si cominciano dei lavori di ristrutturazione in casa, specialmente quelli di muratura, la prima cosa da fare è quella di proteggere mobili, suppellettili e pavimenti dalla vernice, dalla polvere e dagli schizzi di qualsiasi genere. A volte, però,...
Pulizia della Casa

Pulire lo stucco dai pavimento in pochi step

I lavori di ristrutturazione, come la posa in opera di un camino in sala o delle piastrelle in bagno e cucina, lasciano inevitabilmente le loro tracce sul pavimento di casa. In particolare cemento e stucco, se lasciati a contatto prolungato con la ceramica,...
Pulizia della Casa

Come pulire il box doccia

L'ordine e la pulizia della nostra casa vanno messi sempre al primo posto. Gli ambienti che richiedono maggiore attenzione sono la cucina ed il bagno. Pulire la nostra casa a volte diventa un vero e proprio lavoro. Infatti, in alcuni casi, emergono insidie,...
Pulizia della Casa

Come pulire il forno con rimedi naturali

Moltissime ricette prevedono la cottura in forno, di conseguenza, si sporca con molta facilità. Il forno si deve pulire regolarmente. In questo modo elimineremo tutto lo sporco e le incrostazioni. Il segreto è pulire tempestivamente il forno. Capita...
Pulizia della Casa

Come pulire i filtri d'aria del condizionatore

La prima cosa da fare prima di riaccendere il vostro condizionatore è pulire ii filtro dell'aria. Questo passaggio è essenziale, per far sì che l'aria sia pulita nell'ambiente in cui vivete o lavorate. Nel filtro dell'aria, infatti, tendono ad accumularsi...
Pulizia della Casa

Come pulire le poltrone

Pulire le poltrone da sole può essere un'attività molto leggera e veloce come una fatica erculea. Questo dipenderà dal tipo di poltrona che dovete pulire per esempio sfoderabile o non sfoderabile, dal tipo di copertura per esempio di tessuto o pelle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.