DonnaModerna

Come proteggere il tetto dalla grandine

Di: Team O2O
Tramite: O2O 13/11/2022
Difficoltà:media
14

Introduzione

Come proteggere il tetto dalla grandine

La grandine può causare danni importanti sia alla vegetazione che alle case ed anche ai veicoli. I danni sono naturalmente collegati sia alle dimensioni dei chicchi che alla violenza con la quale colpiscono e per quanto riguarda il tetto delle abitazioni i danni possono variare dalle ammaccature sui punti molli, alla caduta dei rami degli alberi che si trovano sopra i tetti e che vengono colpiti cadendo sugli stessi, fino ai danni alle grondaie, ed alle eventuali prese d'aria. Ecco una serie di consigli per capire come proteggere il tetto dalla grandine.

24

Soluzioni per proteggere il tetto dalla grandine

Senza una protezione appropriata il tetto dell'abitazione è esposto alle conseguenze di eventi atmosferici come la grandine, specialmente per chi abita in zone dove questi eventi sono particolarmente frequenti. Una delle soluzioni è quella di proteggere il tetto utilizzando delle membrane sintetiche che hanno una capacità molto elevata di resistere all'impatto creato dai chicchi di grandine e quindi impermeabilizzano efficacemente il tetto, specialmente se si usano quelle in TPO. Oltre a mantenere le caratteristiche originarie per molto tempo, queste membrane resistono bene alla caduta della grandine in particolare se sono di spessore uguale o superiore a 1,5 millimetri. Una soluzione alternativa per la protezione del tetto dalla grandine è utilizzare una rete metallica che deve essere installata sopra il tetto a pannelli. Questa protezione è la soluzione ideale per i tetti che presentano dei lucernari resistendo efficacemente anche alle grandinate più intense.

34

I costi per proteggere il tetto dalla grandine

Quando si vuole proteggere il tetto dalla grandine, oltre alle possibili soluzioni si devono guardare anche i costi da sostenere e gli eventuali permessi necessari. I costi sono variabili secondo le dimensioni del tetto, oltre che del tipo di protezione scelta. Proprio per questo non è semplice indicare quali potrebbero essere i costi da sostenere, per cui si consiglia di rivolgersi a ditte del settore che effettueranno un sopralluogo con i propri tecnici per valutare il costo complessivo. I costi minimi sono quelli di 1.000 euro se si deve eseguire la copertura di un lucernario, mentre si spingono anche oltre i 10mila euro quando l'ampiezza dei lavori necessari è maggiore.

Continua la lettura
44

I permessi necessari

Per quanto riguarda i permessi, non sono necessari se il tetto da proteggere è quello di una casa indipendente, mentre nel caso di un appartamento in condominio si deve verificare quanto scritto all'interno del regolamento del condominio stesso e successivamente interessare l'amministratore per quanto riguarda l'iter della pratica.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

I migliori materiali per rivestire il tetto

Le piogge torrenziali, non sono più ormai così rare come una volta, infatti, negli ultimi anni, nel nostro paese, anche per via del lieve aumento del caldo terrestre, si sono verificate vere e proprie alluvioni. Purtroppo sono inevitabili, perché è madre...
Esterni

Come proteggere le tende da sole in inverno

Le tende da sole sono un complemento di grande utilità per le abitazioni e i vari tipi di strutture. Uniscono la funzione di protezione dal sole alla grande varietà di modelli e coloratissime fantasie. Arricchiscono e migliorano l'aspetto di un palazzo...
Esterni

Come proteggere la lavatrice sul balcone

Nei nostri appartamenti, dalle dimensioni sempre più contenute, spesso non trovano posto tutti gli elementi che desidereremmo avere a portata di mano, Per esempio, se l'abitazione è piccola non sarà certo dotata di locale lavanderia, quindi l'unico posto...
Esterni

Come proteggere il gazebo dal vento

Se avete appena allestito un gazebo sulla terrazza o in giardino, ed intendete proteggerlo dal vento soprattutto quello freddo invernale, potete optare per diversi accorgimenti che servono ad ottimizzare il risultato, senza togliere la visuale e nel contempo...
Esterni

Come proteggere i mobili da giardino in vimini

Il vimine, solitamente intrecciato, è molto utilizzato per la costruzione di accessori da giardino: mobili, tavoli, sedie. Si tratta di un legno molto resistente ma al tempo stesso facilmente lavorabile grazie alla sua flessibilità. Una volta essiccato...
Esterni

Come proteggere i pannelli fotovoltaici dalla neve

I pannelli fotovoltaici consentono di sfruttare l'energia solare per la produzione di energia elettrica. In parole semplici essi convertono la radiazione solare in energia elettrica. Un pannello è composto da più moduli fotovoltaici che sono assemblati...
Esterni

Come proteggere la porta d'ingresso dalle intemperie

Porte e infissi in legno da esterni hanno bisogno di una manutenzione periodica per mantenere a lungo la naturale bellezza. Il legno, se posto all'esterno, è esposto di continuo a rischi di deterioramento. I raggi solari, la pioggia, l'umidità, funghi...
Esterni

Come pulire le tegole di cemento

I tetti sono la prima linea di difesa contro gli agenti esterni, inclusi pioggia, neve e sole, motivo per cui dovrebbero sempre essere mantenuti in condizioni ottimali. I tetti in tegole di cemento durano circa 50 anni, anche se la normale usura dovuta...