Come proteggere il gazebo dal vento

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete appena allestito un gazebo sulla terrazza o in giardino, ed intendete proteggerlo dal vento soprattutto quello freddo invernale, potete optare per diversi accorgimenti che servono ad ottimizzare il risultato, senza togliere la visuale e nel contempo consentire il passaggio dell'aria. A tale proposito, ecco una guida su come proteggere il vostro gazebo dal vento.

25

Occorrente

  • Pannelli trasparenti in plexiglass
  • Viti per legno
  • Filo di ferro
  • Ganci per tiranti
  • Pannelli di compensato o masonite
35

Applicare dei pannelli in plexiglass

Il vento può dunque risultare fastidioso quando il gazebo viene sfruttato nelle giornate primaverili o invernali. Se la struttura è di legno e quindi i laterali si compongono della classica griglia, un ottimo rimedio per evitare che il vento possa penetrare violentemente all'interno e magari portare via piatti, bicchieri e tovaglie, consiste nell'applicare a mezza altezza dei pannelli in plexiglass trasparenti. In tal caso lasciando una feritoia di circa 20 centimetri su tutta la parte alta e sull'intero perimetro del gazebo, non si toglie del tutto l'aria all'ambiente.

45

Aggiungere della masonite forata

Un altro funzionale accorgimento per proteggere il gazebo dal vento, consiste nel sostituire in corrispondenza del tavolo e delle sedie le griglie, aggiungendo a loro posto dei pannelli di compensato magari praticandovi una serie di fori. L'ideale in questo caso sono quelli di masonite che in commercio sono già disponibili con una serie di forellini equidistanti tra loro, e specifici per appendere nelle officine tutti i ferri del mestiere. In tal modo dalle piccole cavità riesce a penetrare dell'aria ed anche un po' di luce, ma il vento viene praticamente deviato salvaguardando l'angolo in cui il suddetto tavolino con le sedie è stato posizionato. I pannelli tra l'altro si possono agganciare e quindi utilizzare soltanto quando le giornate sono particolarmente ventilate, mentre in estate basta rimuoverli e conservarli, lasciando intatta la griglia di cui il gazebo si compone.

Continua la lettura
55

Ancorare il gazebo con dei tiranti

Proteggere il gazebo dal vento significa anche evitare che se quest'ultimo è particolarmente forte sia d'estate con lo scirocco o in inverno quando la tramontana riesce a raggiungere anche una velocità intorno ai 150 km orari, possa spazzare via la struttura specie se è stata realizzata con del legno sottile e leggero. L'accorgimento per impedire che ciò accada, consiste nell'ancorarla al suolo o su dei muri perimetrali del terrazzo o del giardino, usando dei fili di ferro che vanno poi tesi con degli appositi ganci a vite dotati di occhielli ad entrambi i lati. In tal modo, si vengono a creare dei tiranti del tipo che in genere si aggiungono a dei pali di sostegno di antenne o parabole.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come scegliere il gazebo per il giardino

Nell'attesa della stagione ideale, per godersi il proprio giardino pensiamo come arredarlo per sfruttarne al meglio tutte le potenzialità. Un gazebo è la soluzione ideale per creare nel nostro giardino uno spazio riparato, sotto cui poter collocare...
Esterni

Come montare un gazebo pieghevole

Il gazebo, struttura da giardino un tempo in uso solamente presso i grandi e curatissimi parchi delle ville nobiliari, è ormai divenuto molto comune. Esso è infatti presente all'interno di piazze e nelle fiere. Funge da copertura e da ombreggiatura...
Esterni

Come spostare un gazebo pieghevole

Se per il nostro giardino durante il periodo estivo abbiamo optato per la posa di un gazebo pieghevole, ed intendiamo poi a fine estate smontarlo o eventualmente soltanto spostarlo, l'operazione è praticamente la stessa; infatti, la struttura si compone...
Esterni

Come costruire un gazebo

Se possedete una terrazza, o un giardino, sicuramente avrete pensato di acquistare un gazebo per arredare con gusto e eleganza l’ambiente, ma soprattutto per godere di fantastiche serate con gli amici, specialmente nel periodo estivo. Allo stesso modo...
Esterni

Come rivestire un gazebo

Come vedremo nel corso di questo tutorial, rivestire un gazebo non necessariamente comporta la necessità d'investire cifre economiche considerevoli. In commercio attualmente è possibile trovare diverse possibilità per rivestire un gazebo e renderlo...
Esterni

Come realizzare un piccolo gazebo

Se possedete un giardino abbastanza spazioso potreste pensare di realizzare un piccolo gazebo. Un gazebo non è solo una struttura di legno o metallo che vi protegge dal venticello o dalla pioggia estiva, è un luogo di incontro, un luogo in cui trascorrere...
Esterni

Come abbellire il gazebo

Abbellire un gazebo richiede attenzione ed un pizzico di fantasia. Per arredarlo in modo funzionale ed estetico, dovete considerare una serie di fattori. Innanzitutto, dovete valutare adeguatamente il tipo di spazio a disposizione. In questo modo, riuscirete...
Esterni

Come arredare un gazebo in stile vintage

Il gazebo è una struttura che si può utilizzare in qualsiasi periodo dell'anno. Si tratta di un accessorio particolarmente utile per le sue funzioni protettive, ma dà anche al giardino quel un tocco di romanticità e di ulteriore decoro. Questa tipologia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.