Come proteggere il cotto dalle macchie

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il cotto è un tipo di pavimentazione molto utilizzato nelle case di campagna e per i rustici. Bello da vedere e grezzo, il cotto è un materiale difficile da ripulire. Il motivo è dovuto alla sua natura. Esso è infatti molto poroso, ricco di migliaia di piccoli buchi che intrappolano lo sporco. È molto frequente trovare pavimenti in cotto che presentano macchie irremovibili. Il modo migliore per pulire questo tipo di pavimentazione è la prevenzione, ovvero proteggerlo dalle macchie. Per fare ciò è possibile utilizzare il flatting, ovvero un prodotto specifico per il cotto che permette di ripulirlo facilmente. Questo, passato regolarmente sulle superfici in cotto, crea una patina che protegge le mattonelle rendendole lisce. Oltre a questo esistono però anche altri rimedi a seconda dei casi. In questa guida vi mostreremo quelli più comuni. Vediamo quindi come proteggere il cotto dalle macchie.

27

Occorrente

  • Cera d'api
  • Flatting opaco
37

Passare della cera d'api

Il pavimento in cotto se è stato posato in un ambiente cucina è sicuramente il più esposto alle macchie, sia di grassi che di altre sostanze coloranti e acide come ad esempio il succo di pomodoro, vino, aceto che rilasciano un fastidioso alone biancastro che deturpa l’intera struttura. Se in quest’ambiente si possiede anche un soggiorno tinello annesso, allora il rischio di generare fastidiose macchie è maggiore in quanto cibo, inchiostro dei bambini che studiano o anche colla di lavori di decoupage, tendono a macchiare il pavimento in cotto.
Per quanto riguarda la protezione da macchie acide, conviene rifinire il pavimento con cera d’api, che non è lucidissima per cui riesce a proteggere la superficie senza alterarne la caratteristica rustica e mantenendola semi lucida.

47

Passare del flatting

Altre macchie come cioccolata o colori particolarmente carichi, vanno preventivamente presi in considerazione utilizzando del flatting opaco. Quest’ultimo, protegge con una pellicola trasparente la superficie del cotto e in caso di cadute accidentali di prodotti macchianti possono essere puliti senza problemi con detergenti naturali e senza contenuto di benzolo o acetone, proprio per evitare di asportare anche parte della pellicola di protezione.

Continua la lettura
57

Ripulire subito il pavimento

Quando la macchia di grasso o di altro genere si presenta sul cotto nonostante le precauzioni prese, non bisogna lasciarsi prendere dal panico ma rimediare subito alla sua asportazione, ed immediatamente ricompattare lo strato di cera o di flatting che forzatamente è andato via soprattutto se la macchia ci ha costretti ad un’abrasione profonda sulla superficie.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

5 rimedi naturali per pulire i pavimenti in cotto

Avere dei pavimenti sempre puliti, privi di polvere e di macchie, rende l'ambiente domestico più luminoso e accogliente. Spesso, però, l'usura e il tempo possono causare l'insorgenza di aloni o macchie che fanno apparire i pavimenti costantemente sporchi...
Pulizia della Casa

Come pulire un terrazzo in cotto

Quando si è in possesso di un terrazzo di grosse dimensioni, arredato magari in modo elegante, è necessario fare degli interventi di pulizia a seguito dell'esposizione alle intemperie nel periodo invernale. In genere un terrazzo è ricoperto da piastrelle...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Pavimento Di Cotto

Materiale di antica tradizione e di grande fascino, il cotto rende intimo e accogliente ogni spazio, grazie alle sue tonalità calde e naturali. È oggi adottato anche per la pavimentazione di villette e appartamenti, ai quali promette di donare un aspetto...
Pulizia della Casa

Come pulire in modo naturale il pavimento in cotto

Avere in casa un pavimento in cotto, è senza dubbio una scelta di classe. Questo tipo di materiale, infatti, è in grado di rendere gli ambienti caldi e particolarmente accoglienti. Il cotto è molto resistente, ma al contempo estremamente delicato....
Pulizia della Casa

Come smacchiare i pavimenti di piastrelle o cotto

Ogni tipologia di pavimentazione presente all'interno delle nostre abitazioni ha un bisogno costante di essere pulita in maniera specifica, oltre ad avere la necessità di una manutenzione efficiente per fare in modo che essa venga salvaguardata nel corso...
Pulizia della Casa

Consigli per la pulizia dei pluviali in cotto

I tuoi pluviali in cotto hanno bisogno di una bella ripulita, ma non sai da che parte iniziare? Bene, sei nel posto giusto! Una buona manutenzione dei pluviali è necessaria al fine di evitare danni al sistema di scolo dell’acqua piovana, fastidiose...
Pulizia della Casa

Pavimento in cotto: pulizia e manutenzione

Il pavimento in cotto è noto per la sua resistenza all'acqua e la facilità di pulizia; inoltre, è in grado di donare bellezza alla casa, specie se è adeguatamente curato. Infatti, essendo composto prevalentemente da argilla, è molto delicato, ma...
Pulizia della Casa

Come ravvivare i pavimenti in cotto

L'inesorabile passare del tempo per la nostra casa è quanto mai deleterio. Ovviamente si può contrastare l'invecchiamento di una casa apportando le giuste contromisure. Bisogna a tal proposito fare delle piccole opere di manutenzione a diversi elementi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.