Come progettare una casa-studio

Tramite: O2O 28/01/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se svolgiamo un'attività professionale che necessita l'utilizzo di un ufficio o di uno studio, talvolta è necessario ricavare in casa uno spazio adeguato a questo scopo. Addirittura, è opportuno organizzare gli spazi quando i vani dell'immobile sono liberi, in quanto, se la casa è già abitata, stravolgerne la destinazione d'uso, risulta essere un po' più complicato. La scelta dell'abitazione rappresenta un buon punto di partenza, per poter stabilire quali spazi dedicare per lo studio e quali spazi per viverci. Vediamo qui di seguito nella guida i punti essenziali su come fare a progettare una casa-studio.

26

Occorrente

  • Cartongesso per creare una parete, una porta, lampada da scrivania, piantana, presa di corrente per il pc, stampante, ecc.
36

Scelta dell'immobile

Se dobbiamo affrontare la scelta per una soluzione abitativa con annesso uno studio/ufficio, in primo luogo, teniamo conto della zona che è più congeniale per la nostra attività. Dopo aver scelto l'ubicazione giusta, se in centro città o in periferia, se un piccolo appartamento o uno più grande, se in affitto o di proprietà, tenuto conto di quanti componenti ci sono nella nostra famiglia e quant'altro, consideriamo lo spazio che ci occorre per la parte da destinare allo studio. Possono servire una o due camere in più, oppure una piccola, ma con un ampio corridoio che ci permetta un comodo disimpegno dagli altri vani dell'abitazione.

46

Ripartizione spazi interni

Una volta stabilito quanto spazio abbiamo a disposizione per creare lo studio, ci orienteremo ad arredarlo in maniera adeguata. Supponiamo di avere una stanza da dedicare allo studio, in questo caso, se dobbiamo ricevere delle persone, l'arrederemo in un modo più simile ad un ufficio. Nel caso contrario, ovvero se lo studio è solo ad uso privato, orientiamoci con un arredamento tipo un salotto di casa. Quest'ultima soluzione, sarà facilmente sfruttabile, se utilizziamo per esempio, un tavolo di cristallo come scrivania, dove, terminato l'uso degli strumenti da lavoro, pc, ecc., avremo a tutti gli effetti un bel tavolo da soggiorno.

Continua la lettura
56

Modifiche all'interno della casa

Una soluzione, che a volte trova molta praticità ad avere uno spazio esclusivo per lo studio nell'interno dell'abitazione, è quella di poter avere tutto ciò che serve per il nostro lavoro o hobby senza creare disordine o disturbare altri componenti della famiglia. In questo caso, se non riusciamo ad avere un vano in più da disporre per tale scopo, l'alternativa è quella di ricavare uno spazio da una camera dell'abitazione. Ridurre magari un pochino una camera da letto o un soggiorno un pochino più ampio di metratura, alzando un muro, o creando una parete in cartongesso, può essere una valida soluzione. Con costi modesti, si ricava un piccolo vano da adibire a studio, con il grande vantaggio di avere incorporato lo studio in casa, utile per il lavoro o per studiare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Librerie o cubi a moduli, possono essere utili come divisori nel soggiorno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come progettare l'arredamento in 3D

Al giorno d'oggi, è possibile trovare sul web diversi programmi che consentono di creare disegni in 3D in modo del tutto gratuito. Con questo tipo di programmi, potrete progettare ogni aspetto della vostra casa, che sia l'interno delle stanze, il giardino...
Arredamento

Come arredare un piccolo studio

Se avete un piccolo studio ed intendete arredarlo con gusto ed in modo funzionale, potete sfruttare mobili e suppellettili vari in proporzione alla grandezza dell'ambiente. Per questo motivo prima di procedere, è fondamentale progettare il design per...
Arredamento

Come progettare uno scaffale per ripostiglio

Quando si vuole organizzare un po' di spazio nel proprio ripostiglio, in modo da collocare tutti gli oggetti che via via si andranno a sistemare nel massimo ordine, normalmente, la prima cosa a cui pensiamo è uno scaffale, dove poter disporre tutte le...
Arredamento

Come progettare la propria cucina

In questa guida sarà illustrato cosa bisogna sapere per progettare un ambiente su misura e soprattutto adatto alle proprie esigenze; la cucina è uno degli ambienti più importanti e vissuti della casa, quindi è necessario porre molta attenzione nelle...
Arredamento

Come progettare un letto matrimoniale a scomparsa

Il letto rappresenta un elemento senza dubbio molto importante da allestire all'interno di una casa. Se per tutti gli altri accessori o complementi di arredo, può essere utile votarsi al risparmio, nella scelta di un letto occorrerà invece che valutiate...
Arredamento

Come arredare uno studio dentistico

Questa guida è rivolta a tutti quei dentisti che vogliono iniziare un'attività in proprio ed hanno bisogno di qualche consiglio per arredare lo studio. È bene sapere che arredare uno studio dentistico richiede gli stessi accorgimenti necessari per...
Arredamento

Come progettare un letto a castello a scomparsa

Nella nostra casa molti aspetti sono importanti dall'ambiente esterno come ad esempio il giardino che deve sempre essere ben sistemato, a quello interno che è composto dalle varie stanze che formano l'abitazione. Dalla cucina al bagno, dal soggiorno...
Arredamento

Come scegliere il colore per uno studio

La stanza studio è il luogo dell'apprendimento, della creatività e della professione. Questa particolare stanza,all'interno di una casa o di un ufficio, necessita di un arredo pulito, lineare e consono alla concentrazione. Ed anche i colori sono importanti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.