Come progettare una casa in classe A

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le classi di risparmio energetico sono state introdotte per verificare il rendimento energetico degli edifici. Esistono diverse classi che vanno da quella migliore A+++ fino alla peggiore D e valutando alcuni particolari parametri è possibile individuare a quale classe appartiene il nostro edificio. L'appartenenza ad una buona classe di resistenza come la A, indica che il nostro edificio disperde poco calore durante l'inverno e poco fresco durante l'estate, per questo motivo ci sarà un consumo molto più ridotto di corrente elettrica poiché sarà più semplice riscaldare o raffrescare gli appartamenti. Per progettare un edificio in classe di risparmio energetico A, bisognerà rispettare determinati parametri, che potremo individuare leggendo le moltissime guide presenti sul web. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a progettare una casa in classe A.

25

Occorrente

  • Seguire i consigli riportati nella guida.
35

Informazioni generali

La casa in classe A è chiaramente una delle migliori tipologie di costruzioni, in quanto è progettata secondo i più alti standard di efficienza e di risparmio energetico. Progettiamo tale abitazione in modo da offrire un risparmio pari al 70% dei consumi tradizionali. La maggior parte della case risultano appartenenti alla classe G, poiché risultano essere costruite diversi anni fa, quando ancora non si sentiva l'esigenza di una maggiore consapevolezza nei confronti dell'ambiente. Le abitazioni odierne, al contrario, vengono spesso costruite in maniera tale da appartenere alla classe più alta, arrivando a costare spesso circa il 25% in più di una tradizionale abitazione; questo fattore però può considerarsi un investimento di pochi anni, grazie ai vantaggi che sanno offrirci.

45

L'isolamento delle pareti e del tetto

Facciamo in modo che tale abitazione sfrutti l'energia solare e termica proveniente dall'ambiente, evitando in questo modo la dispersione nell'ambiente di pericolosi ed inquinanti gas. Per progettare una casa in classe A è necessario agire su diversi fronti. In primo luogo bisogna necessariamente isolare le pareti esterne mediante pannelli termoisolanti in materiali naturali, come sughero o fibre di vetro. Dovremo provvedere inoltre allo stesso modo all'isolamento del tetto, in modo tale che la casa possa essere protetta sia d'inverno che d'estate dalle temperature aggressive.

Continua la lettura
55

Impianto di riscaldamento

L'impianto di riscaldamento ideale è costituito dalla presenza della caldaia a condensazione, che evita la fuoriuscita di fumi immettendoli al contrario nuovamente nel circuito di riscaldamento. Essa sarà inoltre capace di fornire acqua calda ai sanitari. L'ideale è comunque collegare a tale caldaia un impianto di riscaldamento a pavimento, estremamente funzionale ed in grado di riscaldare l'intera casa senza sprechi e con acqua a basse temperature.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come progettare un terrazzo

Il terrazzo è una parte tipica della casa italiana. Solitamente, specie nei mesi estivi, il terrazzo viene usato per cene o pranzi all'aperto o per organizzare feste con gli amici. Durante l'inverno capita spesso che questa zona venga abbandonata a sé...
Ristrutturazione

Come progettare una casa domotica

Progettare una casa domotica significa realizzare una casa intelligente (o smart home) in cui sia presente un impianto innovativo e funzionale che abbia come obiettivi principali il risparmio energetico ed una maggiore comodità. Per progettare una casa...
Ristrutturazione

Come migliorare la classe energetica dell'edificio

Negli ultimi anni il risparmio di energia è diventato un problema ma anche un'esigenza di molte persone. Difatti in molti tendono a cercare di rendere la propria casa molto più efficiente a livello energetico, riducendone i consumi e di conseguenza...
Ristrutturazione

Come progettare una cucina efficiente

Progettare una cucina efficiente è un aspetto fondamentale quando si decide di arredare casa. Considerata il focolare della casa, la cucina, più di qualsiasi altra stanza, è la più vissuta ed utilizzata poiché è il luogo dove, non solo si preparare...
Ristrutturazione

Come progettare la lavanderia

Nel progettare un appartamento è fondamentale dedicare molta attenzione alla gestione degli spazi. Una casa deve necessariamente avere delle stanze da dedicare a particolari funzioni. Le prime stanze a cui pensiamo sono la cucina e i bagni, dato che...
Ristrutturazione

Come progettare una cucina in muratura

Una cucina i muratura serve a conferire un tipico stile rustico alla propria casa. I colori caldi la rendono accogliente e l'aspetto spartano ricorda gli ambienti campagnoli: come un vero tuffo nel passato! Se siete esperti del fai da te poi potrete anche...
Ristrutturazione

Come progettare un loft

Il loft è una moderna tipologia di appartamento che sta incontrando un successo sempre crescente nel panorama immobiliare italiano ed estero. Strutturato su un’area unica, il loft tradizionale non prevede pareti divisorie e si dota al massimo di un...
Ristrutturazione

Come progettare una casa online

Progettare una casa è forse la parte più divertente ed interessante del lavoro di un architetto. Attraverso un processo di prove e ricerche grafiche è possibile sviluppare un progetto piuttosto interessante con soluzioni innovative, ma allo stesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.