Come progettare un giardino pensile

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Avete mai notato che, gli alberi e i fiori, attirano sempre la nostra attenzione? Chissà quante volte, passeggiando, vi sarete fermati ad ammirare balconi ricchi di piante e fiori. Anche gli spazi verdi comunali, se ben curati, meritano attenzione e apprezzamenti. Questo succede perché l'occhio viene rapito dai colori e, quelli che ci regala la natura, sono in assoluto i più belli. Se avete a disposizione una terrazza abbastanza spaziosa e desiderate riprodurre un'area verde, dovreste progettare un giardino pensile. Vediamo insieme come procedere per la realizzazione.

25

Occorrente

  • Putrelle in ferro da 10 cm.
  • Cemento e terra per edilizia.
  • Rete metallica.
  • Mattonelle e piastrelle.
  • Mattoni grezzi.
  • Terriccio per piante.
35

Oggigiorno, il giardino pensile è diventato di gran moda e, sotto il profilo economico, alla portata di tutti. Recenti studi olandesi hanno, persino, dimostrato che, questo tipo di "decorazione verde", ha anche una funzionalità di grande importanza: riesce a trattenere il caldo ed il freddo per chi abita nella parte sottostante. In caso di piogge torrenziali, inoltre, agisce come una vera e propria spugna evitando, così, pericolosi allagamenti.
Per la costruzione, vi serviranno delle putrelle di ferro di circa 10 centimetri di altezza, da posizionare lungo tutto il perimetro della terrazza. Una volta deciso dove posizionarle, dovrete fissarle con il cemento.

45

Se avete fissato per bene le putrelle, passate a rivestire il pavimento. Dovete saldare una rete metallica (per pavimenti), a maglie strette, e ancorarla ai muri di cinta della terrazza. In questo modo, otterrete una base sollevata rispetto alla pavimentazione preesistente. Ora, con del terreno e del cemento, andrete a realizzare la pavimentazione del giardino. Distribuite questi materiali per tutta la superficie. Accertatevi di non aver lasciato spazi bianchi. Aspettate che si asciughi il tutto. Una volta essiccato, non vi resta che ricoprirlo con apposite tavelle in gres o con scarti e ritagli di vecchie mattonelle e piastrelle.

Continua la lettura
55

Per completare la costruzione del vostro giardino pensile, dovete creare un recinto perimetrale al nuovo piano di cemento. Dovete raggiungere un'altezza di, almeno, trenta o quaranta centimetri. Così, questa sorta di vasca venutasi a creare, riuscirà a contenere un buon quantitativo di terreno fertile per piantare fiori e frutti, aventi anche radici profonde. Terminata la copertura del vostro giardino pensile, compreso il terriccio per la coltivazione, potete iniziare la semina. Potete sbizzarrirvi nel piantare tutto ciò che volete: fiori, piante e, se vi piacciono, anche piccoli alberelli da frutto. L'idea del moderno giardino pensile è davvero geniale. Avrete i vantaggi di vivere in città e, quando vorrete un po' di pace e serenità, nel vostro giardino, (con un po' di immaginazione!) vi sembrerà di stare in aperta campagna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come arredare un giardino pensile

Il giardino pensile è uno spazio verde ricavato dalle terrazze dei piani rialzati, dai tetti o anche dai balconi più o meno grandi. Può capitare però di non sapere come arredare nel modo giusto questo ambiente, perché ad esempio lo spazio a disposizione...
Esterni

Come creare un giardino pensile con materiale di riciclo

Se siete amanti del verde, ma non avete un terreno disponibile per godervi un po' di relax praticando il giardinaggio, sappiate che esiste il modo per soddisfare la vostra passione. Se disponete di una terrazza anche di dimensioni ridotte, potete sfruttarla...
Esterni

Come progettare un giardino sul terrazzo

Se abbiamo la fortuna di avere un'abitazione con una terrazza adiacente, sicuramente per poterla sfruttare al massimo dovremo sistemarla in base ai nostri gusti, realizzando magari un'area per mangiare all'esterno durante le giornate estive, oppure creare...
Esterni

Come progettare il giardino

Saper progettare il proprio giardino, che si ha a disposizione, è qualcosa che tutti vorrebbero fare, ma in particolar modo tutti vorrebbero essere in grado e quindi avere, le capacità di crearlo. Grazie a questa guida, questo desiderio potrebbe anche...
Esterni

Come progettare un giardino di design

Progettare il proprio giardino di design richiede una certa organizzazione. Innanzitutto è necessario avere un budget prestabilito, in questo modo potremmo orientarci in maniera più chiara su come intervenire. Quindi bisogna avere delle idee chiare...
Esterni

Come progettare un giardino a terrazze

Come vedremo insieme nei pochi passi di questo tutorial, con un po' di fantasia e impegno è possibile progettare un giardino a terrazze molto elegante e originale, senza nemmeno investire cifre economiche esagerate. Se quindi possiedi un grande spazio...
Esterni

Progettare un giardino: 5 errori da evitare

Avere la possibilità di riempire uno spazio esterno con un giardino, ricco di fiori, piante, alberi, cespugli, gazebi, ecc., è senza dubbio una fortuna. Se avete una villa o una casa e avete intenzione di creare un bel giardino attorno alla casa, è...
Esterni

Come progettare l'impianto di irrigazione in giardino

Generalmente un giardino che si rispetti necessariamente ha bisogno di un impianto d'irrigazione, per fornire acqua su tutta la superficie e alle piante che vi si trovano, facendoli crescere belle e rigogliose. Oggi è possible trovare degli impianti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.