Come progettare il riscaldamento per il pavimento

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Nei periodi più freddi dell'anno è molto importante riuscire a riscaldare alla perfezione la propria abitazione in modo da ricreare un ambiente con un clima più adatto alle nostre esigenze. Il riscaldamento più utilizzato in Italia è sicuramente quello che utilizza dei radiatori a muro (conosciuti come termosifoni), per riuscire a diffondere il calore prodotto riscaldando dell'acqua attraverso una caldaia. Esistono però tantissimi altri metodi per riuscire a riscaldare correttamente la nostra casa e uno di quelli che si sta diffondendo in questi ultimi anni è sicuramente il riscaldamento a pavimento che per poter funzionare correttamente necessita di una corretta progettazione. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a progettare alla perfezione il riscaldamento a pavimento.

26

Occorrente

  • seguire i consigli riportati nella guida.
36

Il riscaldamento a pavimento radiante, avviene mediante un flusso d'aria calda dal basso verso l'alto, generato sfruttando l'acqua calda prodotta da una caldaia e fatta circolare in dei tubi disposti sotto il pavimento delle varie camere da climatizzare. Ci sono tipologie di pannelli che vanno selezionati in base alle esigenze personali.

46

Con quelli lisci, i tubi vengono installati mediante una graffatrice che aggancia le clips. Solitamente vengono installati in edifici che non permettono un elevato innalzamento del piano del pavimento. I tipi preformati sono più grossi rispetto i precedenti. Vengono impiegati nei sistemi che richiedono un alto grado di isolamento termico verso il basso. Dopo la scelta dei pannelli e come sistemare i tubi, si installa una barriera contro l'umidità e si collegano ai pannelli solari o all'impianto idraulico della caldaia, i collettori citati prima. Si continua con lo stendere l'intonaco intorno al perimetro e al centro il sistema isolante contenente i tubi a serpentina. Dentro di essi scorre l'acqua che viene riscaldata da pannelli elettrici fotovoltaici o tramite caldaia di ultima generazione.

Continua la lettura
56

Prima di posizionare il massetto, conviene effettuare il collaudo dell'impianto. Dopo i collegamenti, riempiamo i circuiti, aprendo una alla volta le valvole del sistema per verificare la tenuta dell'impianto. Manteniamo costante la pressione di calore che fuoriesce. Occorre verificare con attenzione, prima di coprire con il calcestruzzo, l'eventuale pericolo di gelo. Se sussiste una problematica di questo tipo, è necessario versare nel circuito delle tubazioni un additivo antigelo. Per non sbagliare ricorriamo sempre a progettisti altamente qualificati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Riscaldamento a pavimento: caratteristiche

L'impianto di riscaldamento a pavimento, a differenza di quanto si possa pensare, è un sistema molto antico. Già utilizzato dagli antichi romani nel loro impero. Questo sistema di riscaldamento è al giorno d'oggi molto efficiente. Esso prevede l'utilizzo...
Ristrutturazione

Come creare un riscaldamento a pavimento

Se siamo proprietari di una casa, sappiamo bene che ogni tanto bisogna effettuare alcuni lavori o di manutenzione quindi per mantenere sempre la nostra abitazione perfettamente funzionante, o di ammodernamento per rinnovare i vari impianti o per modificare...
Ristrutturazione

Come progettare la lavanderia

Nel progettare un appartamento è fondamentale dedicare molta attenzione alla gestione degli spazi. Una casa deve necessariamente avere delle stanze da dedicare a particolari funzioni. Le prime stanze a cui pensiamo sono la cucina e i bagni, dato che...
Ristrutturazione

Come ristrutturare l'impianto di riscaldamento

Capita di avere la necessità di ristrutturare il proprio impianto di riscaldamento e sostituirlo con un altro più efficiente, avanzato e adatto alle esigenze di tutto il giorno. Scegliere il sistema di riscaldamento appropriato non è sempre facile...
Ristrutturazione

Guida alle tipologie di riscaldamento

Se nella nostra casa dobbiamo installare un nuovo impianto di riscaldamento, abbiamo l'opportunità di scegliere tra diverse tipologie. In commercio esistono infatti molte soluzioni, dalla tradizionale elettrica o a combustibile liquido, fino a quelle...
Ristrutturazione

Come scegliere l'impianto di riscaldamento della casa

La scelta dell’impianto di riscaldamento ideale per le nostre esigenze domestiche può comportare alcune difficoltà: bisogna considerare la tipologia d’impianto e il modello migliore in commercio, bisogna considera l’ingombro dell’impianto e...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come scegliere il sistema di riscaldamento

Il sistema di riscaldamento è un elemento fondamentale della nostra abitazione poiché ne determina il livello di efficienza e di comfort. Scegliere un impianto adatto è importante per garantire la giusta temperatura durante tutto l'anno, ma anche per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.