Come progettare correttamente una cucina

Tramite: O2O 09/08/2017
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se avete intenzione di allestire un bell'ambiente cucina, ci sono alcuni importanti particolari che non bisogna trascurare poiché alla fine si rivelano fondamentali e funzionali. Nello specifico si tratta di renderla ampia e vivibile, corredarla di alcuni accessori e di curare le finiture. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida su come progettare correttamente una cucina.

24

Creare ampi spazi di lavoro

Di fondamentale importanza in fase di progettazione della cucina, è creare ampi spazi da dedicare al lavoro. Nello specifico si tratta di aggiungere ad esempio delle mensole reclinabili da usare per impastare, per pulire il pesce oppure per appoggiare il tagliere. Uno spazio supplementare può tra l'altro ritornare utile, per riporre i cibi specie se abbondanti in occasione di un ricevimento.

34

Rifinire adeguatamente i particolari

Una cucina se impostata con un determinato stile, richiede l'adeguata finitura di alcuni particolari. Se infatti, ad esempio avete optato per quella rustica, quindi con mobili in arte povera, allora le piastrelle devono fornire il giusto contrasto con il colore del legno. Quelle chiare sono tuttavia da preferire, poiché regalano luce ed armonia. Inoltre se avete deciso di costruire un angolo cottura in muratura, la dimensione delle stesse piastrelle deve essere ben proporzionata e diversa come colore dai rivestimenti murali, creando un contrasto ottimale ai fini estetici. Se invece l'ambiente cucina intendete progettarlo impostando uno stile shabby chic, allora per massimizzare il risultato, i dettagli sono importanti. Tende sottili e trasparenti con stampe floreali, centrotavola di porcellana e altri accessori tipici di questo stile, rendono la progettazione consone con il design impostato, e nel contempo si rivelano raffinati e in grado di regalare armonia.

Continua la lettura
44

Curare l'illuminazione e la ventilazione

Un altro aspetto che va attentamente valutato per progettare correttamente una cucina, riguarda la cura dell'illuminazione e della ventilazione. Queste due funzionali caratteristiche strutturali se adeguate, forniscono rispettivamente comfort e vivibilità. Per fare un esempio dei lampadari con luci al neon e dalla tipica sagoma di un cesto, sono adatti per un ambiente cucina rustico, mentre delle plafoniere sono maggiormente indicate per altri stili più sobri e lineari, quindi di impronta decisamente moderna come ad esempio una cucina a isola oppure a penisola. Anche il fattore ventilazione è importante da curare, per evitare che nell'ambiente possano ristagnare cattivi odori e fumi della cottura dei cibi, e nel contempo accumularsi dell'umidità che trasformandosi in muffa, potrebbe danneggiare piastrelle e mobili. In tal caso in mancanza di finestre, un estrattore d'aria serve ad ottimizzare il risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come progettare una cucina con forno a legna

Il forno a legna costituisce uno degli elementi di una cucina che ci evocano maggiormente atmosfere del passato, magari della nostra infanzia passata in una casa di montagna o campagna. Oggi non è poi così impossibile ricreare queste sensazioni nella...
Arredamento

Come progettare un armadio

Tanti desiderano avere in casa un ampio armadio dove tenere in modo ordinato vestiti ed accessori. Il guardaroba è sicuramente un elemento indispensabile in ogni casa e va scelto in base alle proprie esigenze e allo spazio disponibile. Se tuttavia non...
Arredamento

Come progettare l'arredamento in 3D

Al giorno d'oggi, è possibile trovare sul web diversi programmi che consentono di creare disegni in 3D in modo del tutto gratuito. Con questo tipo di programmi, potrete progettare ogni aspetto della vostra casa, che sia l'interno delle stanze, il giardino...
Arredamento

Come progettare un letto a castello a scomparsa

Nella nostra casa molti aspetti sono importanti dall'ambiente esterno come ad esempio il giardino che deve sempre essere ben sistemato, a quello interno che è composto dalle varie stanze che formano l'abitazione. Dalla cucina al bagno, dal soggiorno...
Arredamento

Come progettare uno scaffale per ripostiglio

Quando si vuole organizzare un po' di spazio nel proprio ripostiglio, in modo da collocare tutti gli oggetti che via via si andranno a sistemare nel massimo ordine, normalmente, la prima cosa a cui pensiamo è uno scaffale, dove poter disporre tutte le...
Arredamento

Come progettare un letto matrimoniale a scomparsa

Il letto rappresenta un elemento senza dubbio molto importante da allestire all'interno di una casa. Se per tutti gli altri accessori o complementi di arredo, può essere utile votarsi al risparmio, nella scelta di un letto occorrerà invece che valutiate...
Arredamento

Come progettare una lavanderia in cantina

La lavatrice occupa molto spazio e risulta spesso scomoda dentro casa. Se poi abbiamo un bagno piccolo dobbiamo per forza metterla in cucina. Inoltre il rumore della centrifuga è davvero fastidioso, e può disturbarci in quei pochi momenti che abbiamo...
Arredamento

Come progettare un ingresso ad arco

Nelle case di oggi, arredate e pensate secondo i più moderni criteri di organizzazione degli spazi, l'ingresso affaccia direttamente all'interno del salotto di casa, o comunque all'interno di un open space particolarmente ampio. Come armonizzare l'ingresso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.