Come profumare la biancheria

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Aprire l'armadio, socchiudere un cassetto e sentire un odore che sa di fresco e di pulito, è una sensazione che non è facile spiegare. Ma come fare per avere la biancheria profumata? Innanzitutto bisogna dire che gran parte del merito va al bucato, dove utilizzare i prodotti giusti è fondamentale per avere capi sempre puliti e naturalmente profumati. I profumi migliori sono quelli più naturali, quelli che aiutano anche a mantenere la biancheria più fresca e più a lungo. Esistono in commercio sacchetti profuma biancheria, a rilascio graduale, che svolgono anche una funzione di protezione, aiutando la nostra biancheria a conservare il suo profumo. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come profumare la biancheria.

24

Detersivi profumati

Per prima cosa, per profumare in modo efficacie e duraturo i nostri indumenti di uso quotidiano, sarà sufficiente procedere ad un lavaggio sia a mano che in lavatrice, operato mediante l'ausilio di detersivi profumati. Oltre al comune detersivo, dovremo avere cura di terminare il lavaggio utilizzando anche un ammorbidente. Nel rispetto dell'ambiente, è opportuno non eccedere nell'utilizzo di questi prodotti ed attenersi scrupolosamente alle dosi consigliate sul flacone acquistato.

34

Deodoranti a lento rilascio

Per profumare la biancheria, è possibile adottare anche molti altri metodi. Prima di tutto potremo porre all'interno di comò, armadi e comodini dei deodoranti a lento rilascio, generalmente sono realizzati in plastica e dotati di fori con ghiera che ne consente la diminuzione o l'aumento dell'apertura, in modo da dosare la quantità di deodorante che fuoriesce all'esterno. Le profumazioni più usate sono generalmente quelle alla lavanda, alla rosa, al mughetto, ma nulla vieta di adottare anche fragranze orientali o di qualsiasi altro genere che troviate di vostro gusto.

Continua la lettura
44

Flaconcini di essenze

Un sistema pratico e molto comune per profumare la vostra biancheria, consiste anche nell'utilizzare delle essenze racchiuse in piccoli flaconcini di vetro scuro i quali racchiudono all'interno, degli oli profumati. Con l'olio profumato potremo rafforzare il profumo dei sacchetti di fiori secchi preparati in casa, o in alternativa impregnare per bene, un pezzetto di stoffa o di ovatta da racchiudere sempre in sacchetti realizzati con cotone a trama grossa. La trama grossa del tessuto, permetterà alle particelle profumate di fuoriuscire agevolmente dal tessuto e profumare la biancheria contenuta nei vostri mobili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come scegliere la biancheria per il letto

Con il termine "biancheria da letto", si intende un insieme di elementi in tessuto che servono a "vestire" il nostro letto e renderlo comodo e accogliente. La scelta della biancheria per il letto deve orientarsi su tessuti di qualità perché quando si...
Economia Domestica

Come organizzare il cassetto della biancheria

Il cassetto della biancheria è quello che è maggiormente utilizzato rispetto a tutti gli altri in quanto al suo interno ci sono indumenti intimi e lenzuola per il cambio giornaliero. A volte succede che talmente del disordine non si riesce a trovare...
Economia Domestica

Come tenere in ordine i cassetti della biancheria intima

Tenere in ordine i propri cassetti è un’operazione indispensabile. Vi permette di trovare tutto più facilmente e di sfruttare al meglio gli spazi a disposizione. Per ottenere dei buoni risultati è necessario solo un pizzico di organizzazione ed il...
Economia Domestica

Guida alla biancheria del corredo

Una guida alla biancheria del corredo per la casa è un elemento essenziale per l’avvio di un nuovo nucleo familiare. La dotazione del corredo alcuni decenni fa era essenziale per mettere su famiglia, era compito della famiglia della sposa realizzare...
Economia Domestica

Come piegare la biancheria intima

I cassetti della biancheria traboccano di calzini spaiati? Non riuscite a trovare lo slip coordinato a quel bel reggiseno di pizzo nero che volete indossare stasera?Se vi trovate in questa situazione è perché, come molte persone, ritenete che piegare...
Economia Domestica

Come profumare l'armadio in modo naturale

Quando si effettua il cambio di stagione ci si rende conto di quanti vestiti possediamo, a volte ci dimentichiamo della loro esistenza. I nostri armadi a volte sono veramente stracolmi di abbigliamento di tutti i generi e di tutti le tipologie. Quando...
Economia Domestica

Le migliori soluzioni naturali per profumare l'ambiente

Dopo aver provato per anni a profumare la mia casa con spray nocivi e fastidiosi, ho scoperto che ci sono altri modi per profumare la nostra casa in modo assolutamente naturale, rispettando ambiente e salute. Avete bisogno soltanto di semplicissimi ingredienti...
Economia Domestica

Come stendere il bucato in casa per farlo asciugare velocemente

L'umidità, la pioggia, il cattivo tempo delle giornate invernali, molto spesso non permettono di stendere la biancheria all'aperto a causa delle mancanza del sole. La biancheria umida, può diventare ammuffita e può impregnarsi di un cattivo odore....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.