Come produrre l'acqua distillata

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se abbiamo la necessità di produrre dell'acqua distillata per usufruirne in varie circostanze come ad esempio per inserirla nel ferro da stiro a vapore, per lavare i vetri senza che rimangano aloni generati dal calcare, oppure per inserirla nell'acquario, è importante sapere che ci sono diversi modi per ottenerla, per cui nei passi successivi vediamo come produrre questo prezioso liquido.

26

Occorrente

  • Pentola
  • Tubo di vetro a spirale
  • Coperchio bucato
  • Vassoio
  • Borsa del ghiaccio
  • Nastro adesivo
  • Pentolino
  • Bottiglia
  • Condensa del deumidificatore e del condizionatore
36

Innanzitutto, le semplici operazioni iniziali che dovrete eseguire per ottenere un ottimo risultato sono le seguenti: mettere un quantitativo variabile d'acqua del rubinetto in una pentola che possedete a casa; fissare il tubo di vetro a spirale nel coperchio bucato, mediante l'applicazione di un po' di nastro adesivo; posizionare la pentola stessa sul fuoco ed attendere che l'acqua cominci a bollire; prendere la borsa del ghiaccio nel momento in cui il vapore inizia a passare nel tubo di vetro a spirale ed appoggiala sul collo di quest'ultimo, per provocare il raffreddamento.

46

La borsa del ghiaccio (che dovrete tenere fino a quando non sarà completamente bollita l'acqua e passata all'interno del cannello, sotto forma di vapore acqueo), però, serve non solamente per raffreddare il tubo di vetro a spirale, ma anche per produrre la condensazione del vapore. Inoltre, la vostra borsa del ghiaccio la potrete anche appoggiare su di un sostegno, affinché possiate riuscire ad agevolare la seguente procedura. Successivamente, dovrete fare in modo che il liquido cada all'interno di un qualunque vassoio che possedete a casa, per raccogliere l'acqua prodotta dalla condensazione. Dopodichè, quello che dovete obbligatoriamente fare è raccogliere il liquido che avete fabbricato precedentemente all'interno di un qualsiasi pentolino.

Continua la lettura
56

Infine a margine di questa guida vi sveliamo un piccolo segreto su come produrre l'acqua distillata senza fare alcun lavoro. Per ottenerla è tuttavia indispensabile avere un deumidificatore. Se infatti ne posizioniamo uno in una stanza che di base è umida come ad esempio un box auto o una cantinola, e non ci sono particolari sostanze nocive come solventi o benzina, basta accendere l'apparecchio la sera, e al mattino ci ritroviamo con l'apposito serbatoio pieno di acqua distillata pura al 100 % e senza alcuna sostanza inquinante. Lo stesso discorso vale per i condizionatori d'aria, per cui è importante sapere che quella presente nei contenitori che abitualmente posizioniamo a valle dell'apparecchio è al 100% pura, e quindi ottima per tutti gli usi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come ricavare acqua potabile dall'acqua di mare

Quante volte sarà capitato di organizzare un campeggio nei minimi dettagli scordando, all'ultimo istante, una delle cose fondamentali? Una di queste può essere proprio l'acqua potabile, utile per dissetarci. Accorgersi in itinere può risultare problematico...
Economia Domestica

10 modi per risparmiare l'acqua

Molto spesso capita che in una casa grande, oltre ai consumi energetici ci sono anche quelli legati all'acqua, specie se abbiamo degli animali domestici o strutture come ad esempio un giardino da annaffiare ogni giorno. Risparmiare questo prezioso liquido...
Economia Domestica

Come gasare l’acqua in casa

L'acqua è sicuramente importantissima per l'organismo ma non a tutti piacer bere un'acqua naturale, perché molti preferiscono avere in casa sempre una bottiglia d'acqua gassata. L'acqua gassata, sicuramente aiuta a digerire ma è anche vero che un uso...
Economia Domestica

Come ridurre gli sprechi di acqua in casa

Oggi, siamo abituati ad avere l'acqua sempre a nostra disposizione, sia in casa, sia in ufficio, sia nelle scuole: quello che molti non riescono a comprendere è che l'acqua è in assoluto il bene più prezioso che possediamo, ed è indispensabile per...
Economia Domestica

Come aumentare la pressione dell'acqua senza autoclave

Il problema della pressione dell'acqua, è molto comune negli impianti domestici. Aumentare la pressione dell'acqua spesso è un compito scoraggiante in quanto ci sono molte cause che riducono la pressione dell'acqua, ma esistono anche molti rimedi sorprendentemente...
Economia Domestica

Come evitare lo spreco di acqua

Come tutti sappiamo, al giorno d'oggi è molto importante evitare i consumi inutili, in particolare quelli che riguardano l'acqua. L'acqua è un bene primario molto prezioso, ma soprattutto, è un bene dalle riserve limitate. È dunque doveroso farne...
Economia Domestica

5 usi dell’acqua del condizionatore

Con l'avvicinarsi della stagione calda, molti di voi utilizzeranno il condizionatore e allora qualcuno potrebbe chiedersi se esiste qualche modo per utilizzare l'acqua di scarico. L'acqua che residua dal condizionatore è un'acqua demineralizzata che...
Economia Domestica

Come rendere l'acqua frizzante

L'acqua rappresenta senza dubbio un elemento essenziale nella vita di ogni essere vivente. Al giorno d'oggi però molte persone prediligono l'acqua frizzante rispetto a quella naturale. Non tutti sanno però che è possibile rendere l'acqua frizzante...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.