Come prevenire e combattere la tignola nelle dispense

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La tignola è un piccolo insetto che infesta le dispense alimentari all'interno delle quali vengono conservati gli alimenti secchi, come ad esempio: cereali, legumi, frutta secca, farine, biscotti, pasta, ecc... In questa guida saranno illustrati diversi metodi su come prevenire e combattere la tignola nelle dispense.

27

In primo luogo, è necessario evitare che le farfalle entrino dentro casa. Per ovviare al problema, si può tranquillamente far uso delle tradizionali zanzariere alle finestre. Si consiglia di conservare gli alimenti all'interno di contenitori di vetro o di plastica ben chiusi oppure in frigorifero.

37

Talvolta però, la contaminazione delle dispense avviene a causa dell'introduzione, al loro interno, di alimenti già infestati. È consigliabile controllare gli alimenti appena acquistati e pulire periodicamente le dispense, per evitare l'accumulo di alimenti infestati. Pulire i mobili ed i contenitori con acqua ed aceto ed aggiungere qualche foglia di alloro (l'alloro fresco ha maggiori capacità, rispetto all'alloro secco, di tenere lontane le tarme) oppure un sacchettino aperto di chiodi di garofano.

Continua la lettura
47

Siccome le larve sono in grado di perforare i sacchetti degli alimenti, è consigliabile conservare questi ultimi all'interno di contenitori chiusi o, nel caso ciò non sia possibile, all'interno di sacchetti chiusi con una mollettina oppure, meglio ancora, con l'apposita macchinetta per il sottovuoto. Occorre verificare la presenza di seta ed escrementi all'interno degli alimenti secchi ed eliminare tutti i prodotti contaminati.

57

Chi, invece, non è contrario all'uso di prodotti chimici, può avvalersi di un ottimo aiuto: la trappola ai feromoni. I feromoni sono sostanze volatili emesse dagli insetti per comunicare tra loro. In questo caso si tratta di un cartoncino cosparso di sostanza vischiosa che emette feromoni sessuali femminili che fungono da richiamo per gli insetti maschi. Questi, una volta attratti, vanno ad appiccicarsi sulla superficie e ne rimangono intrappolati. In questo modo viene bloccata la proliferazione degli animaletti.

67

La tignola può comparire anche se non si rispettano le norme igieniche. Le malattie possono essere controllate nel praticare una buona igiene nei seguenti modi: lavare le mani dopo i pasti, mettere gli scarti del cibo nella spazzatura, lavare e asciugare piatti, tazze, bicchieri, posate e le pentole dopo l'uso. Mettere tutti i rifiuti nel cestino. Avvolgere tutti gli avanzi di cibo strettamente nella carta prima di metterli nella spazzatura. Tenere le panche, gli armadi e i pavimenti puliti e privi di scarti di cibo. Pulire regolarmente dietro le stufe, i frigoriferi e gli altri elettrodomestici. Conservare il cibo in contenitori con coperchi ermetici.

Assicurarsi che tutte le fosse settiche e le fognature di lisciviazione siano ben sigillate.
Usare zanzariere per fermare i parassiti che entrano nella casa e sigillare i fori intorno ai tubi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare e prevenire la muffa

Eliminare e prevenire la crescita e la diffusione della muffa nelle nostre abitazioni è una sfida costante. La presenza di umidità nel bagno, in cucina, in soffitta oppure in cantina rende queste aree della casa il terreno ideale per la formazione di...
Pulizia della Casa

Come prevenire ed eliminare i parassiti dai documenti cartacei

Libri, documenti, francobolli e altri prodotti cartacei, sono soggetti all'attacco di parassiti e muffe che traggono il loro nutrimento dalla cellulosa, dalla gomma o dalle colle. Gli attacchi più frequenti sono quelli delle muffe, ma anche i cosiddetti...
Pulizia della Casa

Come combattere i tarli con metodi naturali

Il legno soprattutto se parliamo di mobili d'epoca pregiati, è da tenere costantemente sotto osservazione. Uno degli inconvenienti a cui può andare incontro questo materiale, è quello di essere attaccato dai tarli, che possono divorarne un enorme quantitativo...
Pulizia della Casa

Come prevenire la muffa nell'armadio

La muffa nell'armadio è uno spiacevole inconveniente che purtroppo accade sovente, soprattutto negli appartamenti particolarmente soggetti all'umidità. Ritrovare i propri indumenti macchiati e maleodoranti dopotutto è davvero un incubo. Prevenire queste...
Pulizia della Casa

Come prevenire la comparsa della muffa in casa

La muffa è un fungo comune e diffuso nelle abitazioni. Nell'ecosistema decompone e ricicla le materie organiche. Nelle mura domestiche, invece, rappresenta un vero problema, potenzialmente pericoloso. La muffa regna in ambienti umidi, come pareti o mobili,...
Pulizia della Casa

Come prevenire le infestazioni di blatte e scarafaggi

Con l'arrivo dell'estate non è difficile trovare infestazioni di blatte o scarafaggi in giro per la casa. Non sempre accade ma spesso capita se vi trovate vicino ad un cantiere o ad uno scavo. Data la pericolosità dei batteri che trasportano questi...
Pulizia della Casa

Come combattere germi e batteri in casa

Germi e batteri sono tra i nemici che si nascondono tra le mura domestiche e quindi dobbiamo fare molta attenzione a ciò che mangiamo ed all'aria che respiriamo, specie in caso di allergie. Dobbiamo anche pensare a quando ci sediamo sul divano, a quando...
Pulizia della Casa

Come combattere l'umidità negli armadi

La possibilità di trovare umidità all'interno di mobili e armadi è piuttosto alta. A causare questo fenomeno sono diversi fattori, ma nella maggior parte dei casi si tratta di semplici infiltrazioni d'acqua provocate da danni strutturali della casa....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.