Come Pretrattare Una Macchia

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il problema ricorrente in cui ci s'imbatte nel lavaggio del bucato è la rimozione delle macchie. Secca o fresca, una macchia è sempre difficile da eliminare. Il semplice detersivo non è sufficiente per cancellare aloni e tracce residue. Occorre, perciò, pretrattare qualunque macchia. Le tecniche e i rimedi casalinghi sono numerosi e variano in funzione della natura della chiazza. Il prodotto generalmente più popolare è la candeggina, ma presenta molti inconvenienti, come l'elevata azione inquinante sull'ambiente. A lungo andare, inoltre, danneggia la lavatrice, scolorisce e indebolisce i tessuti. Le combinazioni di sostanze varie, come ammoniaca, bicarbonato di sodio, succo di limone, invece, non sono sempre efficaci contro una macchia ostinata. Possono lasciare fastidiosi aloni persistenti. Prima di arrendersi e di cestinare un capo, provare a utilizzare del detersivo per stoviglie oppure del percarbonato di sodio.

26

Occorrente

  • Detersivo per i piatti
  • Capo da smacchiare
  • Lavatrice
  • Percarbonato di sodio
  • Acqua calda
36

Il comune detersivo per piatti ecologico è un buon rimedio per pretrattare una macchia. Ne occorre solo una piccola quantità, per evitare la formazione di schiuma. Rimuove efficacemente le chiazze di unto e non danneggia i tessuti delicati, come lana o seta.
Versare una goccia di prodotto sull'area da pretrattare, strofinare leggermente per farlo penetrare nelle fibre. Lasciare in ammollo per venti minuti in acqua calda. Trascorso il tempo indicato, sciacquare ripetutamente il capo e lavarlo in lavatrice.

46

Si può adoperare il percarbonato di sodio su tessuti resistenti, come cotone e misti, per pretrattare una macchia ostinata. Questo prodotto ha un'efficacia garantita e presenta numerosi vantaggi. A differenza della candeggina, infatti, il percarbonato di sodio non inquina l'ambiente, riduce il livello di calcare presente nell'acqua di lavaggio e ridona vita ai colori. Svolge una valida azione antibatterica e antimicotica. Infine, candeggia i tessuti bianchi e ammorbidisce le fibre tessili. Rispetto ad altri prodotti commerciali smacchianti è anche molto economico.

Continua la lettura
56

In presenza di una macchia difficile, cospargerla con un cucchiaino di percarbornato di sodio. Bagnare l'area interessata con acqua a temperatura superiore ai 40°, strofinando delicatamente. Piegare il capo su se stesso e lasciare agire per almeno dieci minuti. Al termine del tempo, inserire l'indumento nella lavatrice, senza risciacquare. Procedere al normale lavaggio con il detersivo abituale. Stendere la biancheria al sole e attendere che si asciughi. Ripetere l'operazione, se necessario.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il detersivo dei piatti è indicato per macchie di piccole dimensioni; nel caso di macchie grandi, è preferibile utilizzare il sapone di Marsiglia
  • Non utilizzare il percarbonato di sodio su tessuti delicati come lana e seta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come eliminare una macchia di erba dai tessuti

Durante una gita fuori porta o semplicemente stando nel proprio giardino, può capitare che gli abiti si macchino di erba, specie se questa è umida o è stata tagliata di recente. Sfortunatamente la macchia di erba è piuttosto difficile da eliminare...
Pulizia della Casa

Come eliminare una macchia d'olio sui vestiti

Anche se si cerca di stare attenti a non imbrattarsi i vestiti mentre si mangia in locali, ristoranti, in casa altrui o semplicemente gustando un panino per strada, può capitare sfortunatamente di provocare una macchia d'olio di cibo. C'è da dire però...
Pulizia della Casa

Come eliminare una macchia di olio da una maglietta

Durante i pasti capita spesso di sporcarsi i vestiti, soprattutto con salse e condimenti che generano macchie davvero ostili per qualunque tipo di detersivo. Tra le macchie più difficili figura quella dell'olio. Purtroppo, quando finisce sulla nostra...
Pulizia della Casa

Come eliminare una macchia d'olio dal tappeto

Pulire e igienizzare in modo accurato la propria casa non è sempre semplice e divertente. Infatti le pulizie profonde, specialmente quelle che riguardano i tessuti macchiati, richiedono moltissimo tempo e tanta fatica e non sempre i risultati che si...
Pulizia della Casa

Rimedi per eliminare una macchia d'erba dai tessuti

L'erba è un brutto problema se macchia i tessuti. Eliminare i segni dalla stoffa non è l'impresa più semplice da affrontare, perché la clorofilla penetra nelle fibre e lascia un alone molto difficile da eliminare. Per fortuna esistono molti rimedi...
Pulizia della Casa

Come eliminare una macchia di vino rosso dai tessuti

Ecco come eliminare una macchia di vino rosso dai tessuti. Capita molto spesso di rovesciare accidentalmente un bicchiere di vino sulla tovaglia o sulla camicia. Il "disastro" si può risolvere in poche e semplici mosse. L'importante è agire tempestivamente,...
Pulizia della Casa

Come rimediare ad una macchia di inchiostro

Le macchie, indipendentemente dal tipo di prodotto che le causa, sono sempre difficili da rimuovere. Ancora più complicato, è farlo dopo che questa si è seccata sul tessuto o sull'oggetto. Per ogni tipo, esiste un rimedio naturale e non per eliminarla....
Pulizia della Casa

Come togliere una macchia di inchiostro da un libro

Ognuno di noi ha un hobby che coltiva con passione e interesse. Per esempio ci sono soggetti che praticano il bricolage, oppure che amano la decorazione con il decoupage tanto per citarne qualcuno. Tuttavia quando si legge un libro, può capitare che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.