Come preparare un detersivo per lavare le scarpe di tela in lavatrice

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come si fa a preparare un detersivo per lavare nella maniera migliore le scarpe di tela all'interno di una comune lavatrice? Si tratta di un'operazione complicata o non c'è bisogno di essere così esperti? In questa guida vi spiegherò cosa bisogna fare per pulire al meglio le scarpe di tela, che al giorno d'oggi sono considerate come accessori molto trendy. Lo scopo principale è fare in modo che essere non perdano né forma né colore e non si rovinino a causa dell'opera del detersivo per la lavatrice. Il rischio è che le piccole fibie presenti sulle scarpe possano sprigionare l'antipatica ruggine, che può rendere la scarpa piena zeppa di antiestetiche macchie.

27

Occorrente

  • sapone di marsiglia
  • 2 cucchiai di sale
  • aceto
37

Come prima cosa, prendete un pezzo di sapone di marsiglia (anche a scaglie va benissimo) oppure una determinata quantità di detersivo liquido che di solito serve per il bucato; procuratevi degli stracci perfettamente puliti ed insaponateli, vi serviranno per imbottire la parte interna delle vostre scarpe di tela e fare in modo che esse mantengano la propria forma iniziale, diciamo che prenderanno temporaneamente il posto che sarà poi occupato dai vostri piedi. Uno degli obiettivi principali sarà quello di scongiurare il rischio di stropicciature e di non far scolorire le calzature.

47

A questo punto, dovete semplicemente porre una certa quantità del detersivo liquido, mescolata a due cucchiai di sale, all'interno del cestello della lavatrice, selezionare il programma per i lavaggi delicati e per la lana, ad una temperatura di trenta gradi centigradi e senza centrifuga. Alla fine del lavaggio regolare, potete togliere le scarpe di tela dalla lavatrice e creare un miscuglio in un bicchiere, costituito per metà da acqua corrente e per la restante metà da del comune aceto bianco. Ora, è necessario prendere un panno, inumidirlo per bene e passarlo dentro, fuori e intorno alla calzatura.

Continua la lettura
57

Si tratta di una composizione di grande utilità, dato che l'aceto bianco è in grado di igienizzare, ravvivare il colore delle vostre scarpe e cancellare del tutto gli odori sgradevoli. Un piccolo accorgimento: prima di effettuare il lavaggio in lavatrice bisogna verificare se abbiamo a che fare con scarpe estremamente macchiate o di colore bianco: nel primo caso, prima di porle all'interno della lavatrice, dovete strofinare le varie macchie con un pezzo di sapone di marsiglia e lasciarlo agire per circa venti minuti; nel secondo, per evitare la creazione di macchie gialle o di ruggine, vi basta semplicemente mettere un cucchiaio di percarborato a contatto col detersivo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

10 consigli per pulire le scarpe di tela

Sicuramente tutti voi avrete nell'armadio un paio di scarpe di tela da utilizzare nelle belle stagioni: le scarpe di tela sono davvero un must, così comode e leggere, adatte sia per brevi che per lunghe passeggiate. Sono versatili, disponibili n moltissimi...
Pulizia della Casa

Come adoperare correttamente gli scomparti del detersivo: lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico molto utile per la casa, specialmente se si devono lavare indumenti per una famiglia numerosa. Bisogna però saperla utilizzare per: poter ottimizzare i lavaggi, risparmiare elettricità e detersivi e far sì che questo...
Pulizia della Casa

Come fare il detersivo per lavatrice in casa

Il bucato in lavatrice comporta costi non solo per quanto riguarda l'energia elettrica, ma anche per i detersivi che vengono utilizzati una sola volta e poi si devono buttare. Questo significa che un paio di litri si consumano dopo massimo quattro o cinque...
Pulizia della Casa

Come dosare il detersivo nella lavatrice

In termini di economia domestica, ci sono tante piccole accortezze che si possono rivelare funzionali sia dal punto di vista del risparmio inteso come danaro che per conservare a lungo gli elettrodomestici. In riferimento a ciò, nei passi successivi...
Pulizia della Casa

Come eliminare i residui di detersivo nella lavatrice

Un'invenzione abbastanza utilizzata è senza ombra di dubbio la lavatrice; essa specialmente nelle case che ospitano famiglie numerose è un elettrodomestico fondamentale. Generalmente quando si rompe si va nel panico. Per questo motivo deve essere sempre...
Pulizia della Casa

10 trucchi per impermeabilizzarele scarpe di tela

Molto spesso ci si ritrova ad acquistare delle scarpe splendide ma che purtroppo possono rovinarsi e macchiarsi facilmente. Le scarpe di tela per esempio possono completamente macchiarsi a causa della loro capacità di assorbire qualsiasi liquido. In...
Pulizia della Casa

Come lavare piatti e stoviglie senza detersivo

In una società che è sempre più attenta a salvaguardare gli ecosistemi e l'ecologia, anche una piccola azione quotidiana, come lavare piatti e stoviglie senza usare detersivo chimico, eseguita da una moltitudine di persone, apporta un notevole aiuto...
Pulizia della Casa

5 alternative ecologiche al detersivo per la lavatrice

Se quando fate dei lavaggi in lavatrice non intendete usare prodotti che emanano cattivi odori e soprattutto contengono sostanze chimiche, potete orientarvi su quelli naturali peraltro di facile reperibilità e dal costo decisamente inferiore. In riferimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.