Come preparare la lisciva di cenere

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Se amate produrre i vostri detersivi in casa e con prodotti naturali, questa guida è ciò che fa al caso vostro. Vi spiegheremo come preparare la lisciva di cenere. Tale genere di detergente ha origini molto antiche ed è estremamente economico. Richiede, infatti, l'impiego di cenere di legno ed acqua. Con questi due ingredienti, darete vita alla lisciva ed alla pasta di cenere. La prima è perfetta per ogni tipo di superficie lavabile. Potete utilizzarla persino in lavatrice per il bucato. La seconda è ottima, per esempio, per sbiancare i fondi delle vostre pentole. Evitate di trattare con questi composti il marmo, perché potrebbe danneggiarsi. La preparazione è abbastanza semplice, richiede solo un minimo di precisione. Esistono due differenti modi realizzarla, uno più lungo ed uno più rapido. Vediamo insieme, passo dopo passo, come preparare una lisciva perfetta nel dettaglio.

28

Occorrente

  • 1 kg di cenere di legno
  • 5 lt di acqua del rubinetto
  • 1 vecchia pentola
  • 1 vecchio mestolo
  • 1 vecchio colino o uno straccio da cucina di cotone
  • 1 paio di guanti
  • 1 vasetto di vetro
  • 1 contenitore ermetico
38

Per preparare la lisciva di cenere, dovete procurarvi ? innanzitutto ? della cenere di legno. Se non avete in casa una stufa od un caminetto, potete chiedere a parenti ed amici di mettervela da parte. Prendete anche tutta l'attrezzatura necessaria. Una volta che avrete a disposizione tutto l'occorrente, potete iniziare a dar vita alla lisciva. Per prima cosa, setacciate la cenere per rimuovere gli eventuali residui di altri materiali o di pezzi solidi. La proporzione corretta per realizzare la lisciva è di 1 a 5. Quindi vi serviranno 1 kg di cenere e 5 lt di acqua del rubinetto.

48

Prendete una vecchia pentola capiente che non utilizzate più in cucina. Versate al suo interno la cenere e ricopritela con l'acqua. Portate il tutto ad ebollizione. Una volta raggiunto il bollore, abbassate la fiamma. Lasciate andare per massimo due ore coperta da un coperchio leggermente alzato su di un lato. In questo modo, il vapore potrà fuoriuscire dalla pentola. Se volete una lisciva meno concentrata, riducete i tempi di trenta minuti. Mescolate spesso la lisciva di cenere con un vecchio mestolo. Preferitelo in legno. Trascorso tale lasso di tempo, spegnete la fiamma.

Continua la lettura
58

Lasciate riposare e raffreddare la vostra lisciva di cenere per almeno dodici ore. Il passo successivo che dovete compiere, è filtrare il tutto. Indossate un paio di guanti e versate il liquido ottenuto all'interno di un vasetto di vetro. Per farlo, usate un vecchio colino o uno staccio da cucina. Per le dimensioni del contenitore, regolatevi in base alla quantità del prodotto che state producendo. Lasciate la cenere per un'altra giornata dentro alla pentola. Aggiungete l'eventuale liquido formatosi a quello ricavato il giorno prima. Mettete la cenere in un contenitore ermetico.

68

Con questo ultimo passaggio, avete prodotto lisciva e pasta di cenere. Se non avete la pazienza di attendere tutte queste ore per produrre i vostri detersivi, potete usare un procedimento più rapido. Le dosi rimangono invariate, ciò che cambia sono i tempi. Procedete nel medesimo modo di prima, ma fate bollire la lisciva solo alcuni minuti. Mescolatela di continuo. Filtrate immediatamente e lasciate raffreddare. La lisciva di cenere risulterà meno concentrata, ma rimane comunque un ottimo detergente. Potete conservare ed utilizzare questi prodotti per massimo un anno.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciate riposare e raffreddare la vostra lisciva di cenere per almeno dodici ore
  • Mescolate spesso la lisciva di cenere con un vecchio mestolo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come riutilizzare la cenere del camino

L'inverno è terminato e il nostro caro camino cade in disuso. Ci ha fatto tanta compagnia e ci ha riscaldato nelle lunghe sere d'inverno; ma il risvolto della medaglia è un assillante interrogativo: come smaltisco la cenere? Non disperate, c'è una...
Pulizia della Casa

Come Sbiancare Con La Cenere

Come molti di voi sapranno, la cenere è una sostanza naturale, derivante dalla combustione della legna, che vanta numerose proprietà e che, come tale, si presta ad essere utilizzata in vari modi; ad esempio, in ambito domestico rappresenta un valido...
Pulizia della Casa

Come utilizzare la cenere della stufa o del camino

Se in casa abbiamo un caminetto o una stufa a legna, dobbiamo sapere che possiamo sfruttare il prodotto della combustione del legno o della carta come materiale di riciclo. Quindi, se abbiamo intenzione di riciclare la cenere che il nostro caminetto o...
Pulizia della Casa

Come eliminare l'odore di cenere dal camino

Il camino è un elemento dal fascino evergreen; esso è utile per riscaldare gli ambienti, perfetto come oggetto di arredo, elegante in abitazioni antiche e chic in quelle moderne. Spesso si decide di passare una romantica serata davanti al camino per...
Pulizia della Casa

Come fare il bucato con la cenere

Ultimamente si parla sempre di più dei prodotti naturali da utilizzare per le pulizie di casa, come valida alternativa ai tradizionali detersivi che, come ben sappiamo, sono altamente dannosi per l'ambiente. I prodotti naturali che possono essere impiegati...
Pulizia della Casa

Come sbiancare pizzi e merletti

Se in casa avete diversi centrini, tovaglie, lenzuola o fazzoletti, fatti con pizzi e merletti, così come capi di abbigliamento, spesso non è facile sbiancarli poiché si corre il rischio di danneggiarli irrimediabilmente. A tale proposito ecco una...
Pulizia della Casa

Come pulire la cappa di un camino

Oggi vedremo in tale articolo come pulire la cappa di un camino. Essi sono funzionali, eleganti ed anche un piacevole elemento di design. Possono essere costruiti in diverse modalità, quali: in marmo, in muratura, in cemento ma anche in mattoni, insomma...
Pulizia della Casa

Come preparare un anticalcare per la lavatrice

Il calcare è il nemico numero uno della nostra lavatrice e per farla durare a lungo dobbiamo necessariamente utilizzare un anticalcare. In commercio ne esistono di tanti tipi e di svariate marche, ma a volte i costi sono abbastanza elevati. È per questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.