Come Preparare La Base Per Rifare Un Pavimento

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se si desidera comprendere come rifare un pavimento, è importantissimo sapere che ci sono due procedure di posa in opera maggiormente usati: il "magrone" o colla. È tuttavia altrettanto importante conoscere le tipologie di pavimento presenti sul mercato per poter fare una scelta giusta e mirata. Il magrone non è altro che un impasto di sabbia (grossa o fine), cemento e un po' di calce, che funge da strato, sul quale adoperare direttamente gli elementi del pavimento. Il metodo a colla invece consiste nello stendere sul massetto sottostante, semplicemente uno strato di colla, di quelle presenti in commercio, prima di procedere con le piastrelle. Riuscire ad individuare la piastrella giusta per ciascun ambiente della casa non è facile. Per la cucina andrebbe bene il cotto, per il bagno invece le maioliche. Continuate a leggere per scoprire come preparare a dovere la base per rifare un pavimento.

26

Occorrente

  • martello pneumatico
  • paletti di legno
  • livella a bolla
  • pala
  • ghiaietto
  • una tavola di legno lunga
  • sabbia umida
  • cemento
  • un listello di legno lungo
36

Dopo aver rimosso tutta la massa del pavimento utilizzando un martello pneumatico, realizzate uno scavo nel terreno di fondazione di almeno trecento millimetri sotto il livello finito dell'impiantito. Per ottenere una base perfettamente orizzontale, conficcate nel suolo, tutti alla stessa altezza, dei paletti di legno, in modo da coprire l'intera area della fondazione. A questo punto, se volete realizzare un pavimento con copertura in piastrelle o con parquet, le sommità dei paletti dovranno trovarsi a circa settanta millimetri sotto il livello dell'impiantito finito, per consentire lo strato di finitura e della copertura.

46

Servendovi di una lunga tavola e una livella a bolla posata sopra di essa, portate i paletti tutti alla stessa altezza. Una volta che avete eseguito questa fase, con una pala dovrete mettere nello scavo il ghiaietto, da costipare successivamente con un paletto robusto, in modo che copra, a seconda del caso, per centocinquanta o duecento millimetri il fondo dello scavo. Mentre posate il ghiaietto, ricordatevi di mettere in posa eventuali condutture di scarico e tubazioni. Se lo ritenete necessario, potete procedere con la sostituzione di quelle vecchie eventualmente presenti.

Continua la lettura
56

A questo punto, costipato a dovere il ghiaietto, spargete sopra della sabbia umida in modo da ottenere una superficie uniforme. Usate un lungo listello di legno per spianare e livellare la sabbia. Una volta eseguita questa operazione potrete colare sull'intera superficie un impasto costituito da una parte di cemento, due parti e mezzo di sabbia, in modo che la superficie di questo ultimo strato arrivi alla sommità dei paletti. Costipate quindi l'impasto energicamente, eliminando eventuali sacche d'aria. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che...
Ristrutturazione

Come rifare l'intonaco crollato

C'è stata una scossa di terremoto a casa vostra o qualche infiltrazione di acqua ed un pezzo di intonaco è crollato da una parete? State pensando a come risolvere questo disastro? Prima di chiamare i muratori, questa guida può aiutarvi a rifare da...
Ristrutturazione

Come livellare un pavimento in pendenza

Con il decorrere del tempo, può capitare di ritrovarsi con il pavimento dell'abitazione inclinato. Questo fastidioso problema può dipendere dall'usura del tempo e dalla qualità dei materiali utilizzati. Oltre che antiestetico, il problema in questione...
Ristrutturazione

Come posare un nuovo pavimento direttamente su uno vecchio

In ogni casa prima o poi giunge il momento di eseguire dei lavori di ristrutturazione, i quali possono essere necessari sia per garantire la sicurezza della struttura, sia per abbellirne gli interni e gli esterni. Questi lavori lavori in alcuni casi potrebbero...
Ristrutturazione

Come rivestire il pavimento in legno

Quando è necessario ristrutturare casa ci si trova sempre a dover fronteggiare il problema della pavimentazione, esistono infatti due possibili soluzioni: la prima consiste nella demolizione completa del pavimento esistente per poi rifarlo a nuovo, la...
Ristrutturazione

Come installare il pavimento in laminato sulle piastrelle di marmo

Il pavimento laminato è ideale per qualsiasi tipo di ambiente: la casa, l'ufficio di lavoro, un'industria o una palestra. Insomma, può essere abbinato a ogni luogo. Questo tipo di pavimento, è prevalentemente composto da fibre di legno e resina, Per...
Ristrutturazione

Come rifare il tetto ad un garage

Il tetto in generale subisce delle erosioni a causa di agenti atmosferici che incombono. Quando poi però comincia ad invecchiare, può iniziare a curvarsi e potrebbero verificarsi delle perdite. Nel caso del tetto di un garage lo indebolirebbero, danneggiando...
Ristrutturazione

Come rifare il lastrico solare

Le abitazioni moderne devono far fronte a numerosi problemi legati al mutamento del clima e delle stagioni, sempre più spesso infatti si assiste a cambiamenti atmosferici che provocano disastri enormi e il più delle volte ciò è dovuto all'esasperazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.