Come preparare i muri di casa per la tinteggiatura

Tramite: O2O 20/06/2016
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Ogni tanto capita che si abbia voglia di cambiare colore alle pareti di casa, dare un tocco più personale, ed avere degli ambienti più caldi ed accoglienti rispetto al solito colore bianco, ma spesso non si sa bene da dove cominciare. Nonostante ciò, questa guida è ciò che fa al caso vostro, poiché vi offre l'opportunità di imparare a preparare i muri di casa per poi tinteggiarli. Se avete paura di affrontare il lavoro, seguite le istruzioni che qui vi presento, vi saranno di grande aiuto. La guida è intuitiva e capirete il modo esatto su come procedere per poi tinteggiare il tutto. Vediamo quindi come preparare i muri di casa per la tinteggiatura.

27

Occorrente

  • Scala
  • intonaco
  • Spugna
  • frattone
  • cazzuola
  • pennello
37

Innanzitutto, la prima cosa da fare per poter tinteggiare al meglio la vostra casa, sarà quella di avere cura di iniziare con una buona preparazione del fondo. Per far ciò, sarà necessario analizzare attentamente le vostre pareti, bisognerà capire se sono nuove, fresche di tinteggiatura, o se sono già state eseguite operazioni di tinteggiatura precedenti, dato che dovrete stabilire il lavoro da eseguire nei vostri muri. Se le pareti sono nuove, procedete come segue, se invece risultano essere già tinteggiate, ricordatevi che sarà necessario, tra le operazioni preliminari, scartavetrare la superficie in modo da eliminare gli strati in eccesso.

47

Successivamente, per avere una maggiore resa della pittura nel vostro muro, bisogna come detto in precedenza preparare il fondo: questo significa che si dovranno mascherare tutte quelle imperfezioni causate da avvallamenti del muro o piccole fessurazioni, dovute quasi sempre dai chiodi. Quindi con l'aiuto del frattone, andrete a prendere la quantità necessaria di intonaco, e lo stenderete con la cazzuola nei punti del muro dove vi sono crepe, avvallamenti, buchi e così via, in modo da poter rendere ben liscia la parete del muro. Dopo aver steso l'intonaco, dovrete aspettare circa 4 giorni, così da dare il tempo necessario all'intonaco di asciugarsi.

Continua la lettura
57

In seguito, andrete a passare una spugna dura ed asciutta per rimuovere tutti quei granelli che si saranno formati, così rendere la vostra parete ancora più liscia. Il procedimento successivo richiede di stendere, con un buon pennello da parete, un prodotto isolante e fissativo di ottima qualità, che renderà la vostra parete omogenea e in grado di assorbire la pittura. Arrivati a questo punto, potrete tinteggiare le vostre pareti con il colore che più ritenete adatto e di vostro gradimento. Detto questo, non vi resta altro da fare che scegliere la tinta e cominciare l'opera. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come levare la vecchia pittura dai muri

Quando vi trasferite in una nuova abitazione, o semplicemente quando la tinteggiatura della vostra casa è ormai diventata vecchia, vi trovate di fronte alla necessità di doverla assolutamente cambiare. Tuttavia, questa operazione non è così semplice,...
Ristrutturazione

Come fare una tinteggiatura a doppia fascia

Per regalare nuova vita e una propria personalità alla propria casa la si può ridipingerle. Voi stessi potete farlo, usando diverse tecniche: la carta da parati colorata, lo stencil o la doppia fascia. Quella che imparerete oggi è proprio quest'ultima....
Ristrutturazione

Come riconoscere i muri portanti

Sapere riconoscere i muri portanti è una cosa importante e non complicata.Fin da piccoli ci insegnano che, in caso di terremoto, saranno quelle le pareti più resistenti e sicure che con maggiore difficoltà potrebbero crollare, per cui occorre immediatamente...
Ristrutturazione

Come dipingere i muri di casa da solo

In questo articolo vedremo come dipingere i muri di casa da solo. I muri di casa nostra, come le persone, sentono i segni del tempo ed anche loro hanno un'apparenza che, col passare degli anni, accumula macchie e rughe sulla pelle. Per dipingere il vostro...
Ristrutturazione

Come isolare i muri esterni

Per isolare i muri esterni di una casa sia dal punto di vista termico che acustico, ci sono a disposizione diverse tecniche e la scelta dipende dai tipi di materiali utilizzati per la costruzione dell'abitazione e dal genere di immobile. In riferimento...
Ristrutturazione

Come coprire i buchi nei muri

All'interno di questa guida, andremo a occuparci di restaurazioni. Nello specifico, come avrete potuto comprendere attraverso la lettura del titolo che accompagna questa guida, ora andremo a spiegarvi Come coprire i buchi nei muri.Se dobbiamo restaurare...
Ristrutturazione

Come fare la giunzione di due muri

Talvolta può rendersi necessario fare la giunzione di due muri, questa evenienza si verifica principalmente in due situazioni, ossia quando si unisce un muro nuovo con uno vecchio già esistente o quando un muro deve fare un angolo. Quando un muro confluisce...
Ristrutturazione

Come decorare i tuoi muri con foto e poesie

In questa bella guida, che abbiamo deciso di presentare, vogliamo proporre come poter decorare i tuoi muri di casa o di un ufficio, con l'aiuto dell'utilizzo di foto e poesie, che saranno veramente in grado di rendere il tutto unico e speciale. Iniziamo...