Come prendersi cura dei gioielli con le miscele naturali

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I monili, e metalli preziosi in generale, nel corso degli anni, tendono a perdere gran parte della loro brillantezza: essi perciò necessitano di essere puliti periodicamente. Le principali cause dell'opacizzazione di gioielli e pietre sono il sebo cutaneo, i profumi, i prodotti di bellezza e le creme; in sostanza tutti gli elementi che impieghiamo ogni giorno e che, inevitabilmente, aggrediscono i nostri bijoux. In questo articolo, con pochissimi e facili passaggi, illustrerò come prendersi cura dei gioielli adoperando miscele naturali, fornendovi inoltre, utili suggerimenti sui metodi da usare, così da eseguire questa delicato lavoro di pulizia nel miglior modo possibile. Questa guida è a solo scopo informatico, pertanto non mi assuma alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

25

Occorrente

  • Bicarbonato di sodio
  • Aceto bianco distillato
  • Acqua
  • Pentola
  • Sale fino
  • Spazzolino a setole morbide
  • Panno asciutto e pulito
  • Sapone neutro
35

Se avete una collana di perle che ha perso la sua originale lucentezza, e le perle sono divenute opache (quasi satinate e spente), dovete necessariamente procedere a detergere il gioiello con del sapone neutro (meglio se sapone di Marsiglia a scaglie). Attenzione: non adoperate altre tipologie di saponette, infatti è essenziale impiegare sulle perle una soluzione saponata poco aggressiva. Una volta che avrete lavato accuratamente ogni singola perla, asciugate con un panno che non lasci pilucchi. Come ulteriori accortezze per mantenere inalterata nel tempo la sua brillantezza, evitate di tenere la collana vicino a fonti di calore per un tempo prolungato e, cosa importante, evitate di indossare il monile dopo esservi spruzzati il profumo: esso infatti (in modo particolare se è buono) potrebbe causare seri danni al gioiello.

45

In questa seconda fase illustrerò alcuni consigli su come curare gioielli in oro: ricordate che questi suggerimenti sono adatti per preziosi rigorosamente tutti in oro, perciò non devono essere presenti pietre o altro, onde evitare di rovinare i gioielli e ottenere come risultato finale l'effetto opposto a quello sperato. Procedete prendendo una pentola e riempitela con dell'acqua di rubinetto, quindi aggiungete una tazza di aceto bianco distillato e un cucchiaio di sale fino. Mettete la pentola sul fuoco e, quando l'acqua raggiungerà il punto d'ebollizione, prendete i vostri gioielli in oro ed immergeteli per 4/5 minuti al massimo. Ora, impiegando un comune spazzolino da denti ben pulito (che chiaramente non userete più in seguito), strofinate delicatamente i gioielli. Infine, provvedete a risciacquarli e poi ad asciugarli, adoperando una pezza di daino o cotone.

Continua la lettura
55

Per pulire i vostri preziosi in argento, prendete una ciotola o un contenitore di medie dimensioni e riempitelo di acqua calda. Aggiungete del bicarbonato di sodio (è sufficiente impiegarne una piccola quantità, circa un cucchiaio può andare bene) e del sale fino (in tal caso, un cucchiaio esatto, raso, per ogni litro d'acqua). Adesso immergete i gioielli nella soluzione pulente e chiudete con alcuni fogli d'alluminio. Lasciate i preziosi a bagno per circa 2 ore, poi effettuate un risciacquo veloce ed asciugateli bene. Cercate di conservare i gioielli separatamente, utilizzando dei sacchetti di cotone oppure potete scegliere di impiegare un portagioie a scomparti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come prendersi cura di oggetti in ferro e acciaio

Avere oggetti, anche se in ferro e in acciaio, richiede una manutenzione anche in questi casi. Ogni oggetto tende a rovinarsi nel tempo e in questi casi tendono fortemente alla ruggine, soprattutto se si trovano disposti all'esterno sotto le intemperie...
Pulizia della Casa

Come ridare lucentezza ai gioielli

Se il proprio anello di diamanti ha perso il suo lustro, o la collana in argento sta cominciando a mostrare segni di appannamento, non è necessario pagare cifre esorbitanti portandoli da un gioielliere o acquistano prodotti specifici per la pulizia e...
Pulizia della Casa

Come smacchiare i gioielli

I gioielli, con il tempo, tendono a perdere la loro lucentezza ed è necessario quindi smacchiare i vostri preziosi con delicatezza. Non tutti i gioielli però possono avere lo stesso trattamento pulente e bisogna prestare attenzione per non danneggiarli,...
Pulizia della Casa

Come lucidare i gioielli d'argento: rimedi casalinghi

L'argento è uno dei cosiddetti metalli nobili: è resistente e duttile, dura nel tempo e riflette la luce meglio di tanti altri materiali. Inoltre, rispetto al suo raffinato collega, ossia l'oro, è decisamente più conveniente. Con il passare del tempo,...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare i gioielli

L'uso di indossare gioielli per rendere più affascinante la propria figura è un'usanza che risale a tempi antichissimi. Tuttavia questi hanno la necessità, sul piano pratico, di essere salvaguardati mediante una manutenzione, la cui importanza viene...
Pulizia della Casa

Come Pulire I Gioielli

Quando abbiamo deciso di cercare qualche accessorio da abbinare al nostro look, ci accorgiamo che alcuni dei nostri gioielli sono diventati scuri; infatti, con il passare del tempo, l'usura e il sudore o se li abbiamo messi da parte per un poco di tempo,...
Pulizia della Casa

Consigli per la manutenzione e la cura del pavimento in onice

I pavimenti sono un elemento fondamentale all'interno di ogni ambiente. Essi possono essere costituiti da pietre, legno, marmi oppure ceramiche. La scelta viene fatta semplicemente in base al gusto di colui che la arreda. Se possedete un pavimento in...
Pulizia della Casa

Come pulire il legno con metodi naturali

Le soluzioni naturali utilizzate per pulire il legno sono molto spesso di natura acida, con una di base di olio aggiunta per aiutare a proteggere il legno. Molti prodotti per la pulizia sono eccessivamente aggressivi sul legno, ma fortunatamente non è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.