Come posare un pavimento in resina su un pavimento esistente

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La resina è una soluzione piuttosto gettonata non solo tra gli gli architetti, ma anche da coloro che amano gli spazi omogenei. L'assenza di fughe, l'idea di robustezza ed il concetto profondità la rendono piuttosto gradevole anche a tutti coloro che rinnovano le proprie abitazioni. Da non dimenticare, inoltre, l'effetto elegante che solo questo materiale sa offrire. Ma come fare quando in casa vi è già un pavimento? In questo caso la soluzione più rapida è quella di posare un pavimento in resina su un pavimento esistente. Lungo i passi di questa guida vi mostreremo come fare, consigliando comunque l'intervento di personale esperto per un risultato finale soddisfacente.

27

Occorrente

  • Rullo o Airless
  • Primer
  • Resina poliuretanica
37

Applicare il primer

Per posare la resina su un pavimento già esistente, è necessario portare a termine delle operazioni di preparazione, in modo da ottenere un risultato di qualità. Prima di procedere, fatevi aiutare da un esperto per accertare che il materiale del vostro pavimento non restituisca acqua, poiché l'effetto finale potrebbe non apparire gradevole. I materiali più adatti sono, ad esempio, il gres ed il cotto. In generale lo sono tutti i materiali che risultano porosi e non restituiscono acqua. Se il pavimento non rientra tra questi, si può sempre applicare un tappeto elastico, che separa i due strati, quello del pavimento e quello della resina, eliminando la problematica di fondo. A questo punto siete pronti per applicare il primer, detto anche resina epossidica. Questo prodotto è necessario per una buona resistenza della resina. In genere il primer si diluisce con liquidi quali acqua o solventi appositi e la sua stesura è un passo obbligato per prevenire crepe. Inoltre è estremamente poroso, facilitando la posatura degli altri strati di resina più superficiali.

47

Carteggiare il pavimento

Dopo circa due giorni, ovvero 48 ore dal completamento del passaggio precedente, si deve carteggiare la superficie per renderla liscia ed omogenea, libera da imperfezioni di qualsiasi tipo. Al termine è importante rimuovere la polvere che si produce con il carteggio. Si tratta di un'operazione non complessa, ma che va effettuata con calma ed estrema accuratezza. Potete poi passare al passaggio successivo, giungendo così all'ultima fase del progetto.

Continua la lettura
57

Stendere la resina

L'ultimo passaggio è quello della stesura della resina poliuretanica, che risulta più brillante rispetto al primer. Per applicarla avete bisogno di un rullo apposito o di uno strumento che si chiama airless. Quest'ultimo consente di distribuire il materiale semplicemente spruzzandolo, quasi come se fosse un aerografo. Tuttavia è bene ricordare che i lavori in questione, per quanto appaiano semplici, devono essere effettuati con competenza e coscienza. Per questo si declina ogni responsabilità da danni dovuti all'uso improprio dei materiali e degli attrezzi, nonché di un risultato finale approssimativo. Gli esperti del settore sapranno sicuramente venirvi incontro nel mettere in pratica i suddetti passaggi, illustrati qui a scopo conoscitivo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come posare un pavimento stratificato autoadesivo

In questa bella guida vogliamo parlare di un argomento che può interessare, prima o poi, a tutti i nostri lettori. Stiamo parlando della sostituzione del pavimento che si ha in casa. In genere questa modifica si fa, o perché il pavimento è ormai vecchio...
Ristrutturazione

Come fare manutenzione di un pavimento in resina

La resina è un materiale che negli ultimi anni è stato usato per rivestire i pavimenti, poiché è pratico, ha uno spessore ridotto ed è anche atossico. Importante è usare dei prodotti giusti per la pulizia, quindi non aggressivi ed abrasivi. In riferimento...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in vinile

Come vedremo nel corso di questa guida, i pavimenti in vinile possono essere considerati una buona soluzione per rinnovare una camera senza spendere una cifra economica considerevole. È sufficiente infatti un po' di pazienza e una buona dimestichezza...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento in legno laminato

Un rivestimento in legno laminato imita i tradizionali pavimenti di parquet disposti ad assi ed è disponibile nelle stesse molteplici varietà di colore. La maggior parte dei listelli che si trovano in commercio è del tipo più spesso, con linguette...
Ristrutturazione

Come posare un nuovo pavimento direttamente su uno vecchio

In ogni casa prima o poi giunge il momento di eseguire dei lavori di ristrutturazione, i quali possono essere necessari sia per garantire la sicurezza della struttura, sia per abbellirne gli interni e gli esterni. Questi lavori lavori in alcuni casi potrebbero...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento di marmo

Il pavimento in marmo è un classico. Diffusissimo in tutta Italia, alza decisamente il valore di un immobile. Gli stili sono molteplici e anche le tipologie di marmo. La diffusione di questi pavimenti è dovuta alle proprietà stesse del marmo: semplice...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento di cemento

Con l'avvento dell'era moderna, anche le abitazioni hanno subito grandissimi cambiamenti, soprattutto nell'arredamento delle proprie camere. Al giorno d'oggi, si predilige un pavimento in cemento poiché, oltre a donare una sensazione di "moderno", è...
Ristrutturazione

Come posare un pavimento di travertino

I pavimenti tra le varie tipologie disponibili in commercio quindi in ceramica, marmo, gres e porcellana, si possono trovare anche in travertino. Si tratta infatti di un materiale granitico appartenente alla stessa famiglia del marmo, che viene impiegato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.