Come posare un nuovo pavimento direttamente su uno vecchio

Tramite: O2O 13/10/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

In ogni casa prima o poi giunge il momento di eseguire dei lavori di ristrutturazione che spesso sono necessari, sia per garantire la sicurezza dell'ambiente che per abbellirne gli interni e gli esterni. La maggior parte riguardano la pavimentazione e sono indubbiamente piuttosto costosi rispetto ad una tinteggiatura. Per questo motivo molte persone decidono di eseguirli in proprio, riducendo o azzerando del tutto le spese di manodopera. Fra i lavori più diffusi che si fanno in casa c'è dunque il cambio del pavimento, che in alcuni casi può anche essere posizionato sopra a quello vecchio ed evitare quindi di rimuoverlo. A tale proposito, ecco una guida su come posare un nuovo pavimento sovrapponendolo ad uno preesistente.

27

Occorrente

  • Attrezzi da muratore
  • Collante per piastrelle
  • Nuove piastrelle
  • Stucco epossidico
37

Livellare il vecchio pavimento

Quando si decide di posare un nuovo pavimento su quello vecchio è da considerare lo stato di usura di quest'ultimo; infatti, se è particolarmente vetusto ciò significa che anche gli impianti sottotraccia sono di vecchia data e di conseguenza andranno sostituiti per evitare perdite. Tuttavia il lavoro può essere eseguito ugualmente senza rimuovere la struttura esistente in modo totale, bensì soltanto quelle piastrelle che ricoprono le suddette condotte elettriche o idriche. Premesso ciò, la prima operazione da fare consiste nel livellare il vecchio pavimento con del cemento misto a malta oppure utilizzare del pratico stucco epossidico se la struttura è di ceramica o gres.

47

Utilizzare un collante adeguato

Quando si decide di posare un nuovo pavimento su quello vecchio, è da prendere in considerazione che bisogna eliminare anche i battiscopa poiché rialzando la struttura risulterebbero più bassi, meno funzionali ed anche dal punto di vista estetico poco attraenti. Inoltre prima di posare il nuovo pavimento su quello preesistente, è importante effettuare un lavaggio accurato di tutta la superficie da rivestire. Fatta questa ulteriore premessa per la sovrapposizione di nuove piastrelle, è consigliabile utilizzare un collante adeguato acquistabile nei negozi specializzati che vendono materiali edili. Dopo aver preparato l'impasto, lo si dispone velocemente sulle vecchie piastrelle con un frattazzo agendo con la parte liscia, mentre quella dentellata va usata quando si applica un secondo strato di collante poiché consente di formare lo spessore adeguato.

Continua la lettura
57

Posare la nuova pavimentazione

A questo punto, dopo aver creato un nuovo massetto a base di collante su tutta la superficie del vecchio pavimento, si può procedere con la posa delle nuove piastrelle cospargendo la parte posteriore di altra colla (ad esse), e poi adagiarle sulla superficie battendole man mano con un martello di legno o in gomma. In merito a ciò, il consiglio è di non andare oltre il metro sia in lunghezza che in larghezza poiché per evitare che alla fine la nuova pavimentazione risulti sensibilmente fuori livello, è opportuno man mano verificare tale condizione usando uno squadro e una bolla. Premesso ciò, se il nuovo pavimento prevede delle fughe bisogna sistemare le classiche crocette in plastica. A lavoro ultimato non resta che procedere con le finiture, seguendo i consigli descritti nel passo conclusivo della presente guida.

67

Rifinire le fughe tra le piastrelle

Trascorse 24 ore ovvero il tempo necessario affinché il collante utilizzato risulti perfettamente essiccato, si può procedere con la finitura delle fughe. In tal caso bisogna preparare un apposito impasto a base di resina epossidica, ed una volta pronto stenderlo per tutto il pavimento utilizzando una spatola. Il modo migliore per applicarlo correttamente consiste nell'effettuare dei movimenti a forma di "otto", insistendo sugli angoli e passando più volte cercando di togliere l'aria dall'impasto e per ottenere un risultato omogeneo. Infine va sottolineato che è preferibile pulire man mano le piastrelle, per evitare che la sostanza epossidica in eccesso essiccandosi risulti poi difficile da rimuovere.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pulire eventuali tracce di colla sui bordi delle mattonelle prima di cominciare a stuccarle
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come livellare un vecchio pavimento in legno

Se avete acquistato da poco una casa antica, sicuramente avrete ritrovato dei vecchi pavimenti in legno o dei soppalchi con delle lastre in legno enormi leggermente rovinate, che avranno bisogno di una cura particolare per tornare come nuove. Molto spesso...
Ristrutturazione

Come Stendere Un Nuovo Sottofondo Nella Riparazione Di Un Pavimento Di Cemento

La messa in opera di un rivestimento presuppone di dover lavorare su di un pavimento integro, piano e molto regolare, cosa che accade raramente nei locali vecchi. È necessario, quindi, eseguire una serie di operazioni preliminari. Le piccole irregolarità...
Ristrutturazione

Come rimuovere il vecchio pavimento

Col passare del tempo qualsiasi tipo di pavimento tende ovviamente ad usurarsi. Una carenza di adeguata manutenzione, amplifica notevolmente il problema. Se lo stato della superficie e della parte sottostante sono pessimi, è consigliabile rimuovere la...
Ristrutturazione

Come Posare un tavolato in un solaio

Il solaio costituisce una delle parti più importanti di una casa, e svolge una funzione importante di protezione, oltre a dare una certa stabilità all'edificio. La sua costruzione richiede molta attenzione e cura dei dettagli, per questo è bene sapere...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle in graniglia di cemento

Le piastrelle in graniglia di cemento sono un particolare esempio di pavimentazione che fino a poco tempo fa venivano utilizzate per le abitazioni residenziali. Negli ultimi anni sono ritornare alla ribalta, grazie alle loro ottime qualità. In primis...
Ristrutturazione

Come Preparare La Base Per Rifare Un Pavimento

Se si desidera comprendere come rifare un pavimento, è importantissimo sapere che ci sono due procedure di posa in opera maggiormente usati: il "magrone" o colla. È tuttavia altrettanto importante conoscere le tipologie di pavimento presenti sul mercato...
Ristrutturazione

Come posare il parquet prefinito

Per molti il parquet è un elemento imprescindibile, soprattutto in alcune stanze come la camera da letto. Poggiare il piede nudo sul legno anziché sul freddo marmo o sulle piastrelle in monocottura è un'esperienza certamente più gradevole. È possibile...
Ristrutturazione

Come restaurare un pavimento antico

Per questo intervento ci sono diversi materiali, che opportunamente maneggiati, ci consentono di effettuare un ottimo lavoro. Se nella nostra casa abbiamo un pavimento antico e non intendiamo sostituirlo, possiamo invece intervenire con piccoli restauri...