Come posare le piastrelle in pietra lavica smaltata

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Affascinanti, misteriose, quasi vive, le piastrelle in pietra lavica smaltata sono la quintessenza del folklore fashion che proviene dalle terre dell'Italia Meridionale. Raccontano tante storie e sembrano voler animare di passione le nostre pareti. Bicolore, variopinte o tinta unita, queste piastrelle non stancano mai. Non hanno tempo, non hanno nemmeno spazio. Possono essere posate in diversi posti della casa. Ma vediamo nel dettaglio come posare le piastrelle in pietra lavica smaltata.

24

A forma di quadro

Se amate le piastrelle in pietra lavica smaltata, ma vi state chiedendo come posare e dove posizionare ognuna di esse, fermatevi. Ogni stanza della vostra casa potrebbe avere pieno titolo per essere arricchita da un quadro di piastrelle di pietra lavica smaltata. Immaginate un pannello sulla testiera del letto. Con tinte calde e senza troppi stacchi di colori si può' creare un mosaico da brividi. Oppure si può' optare per quelle piastrelle predisposte a mo' di puzzle per formare un grande disegno. Ve ne sono tantissime. Una diversa dall'altra e hanno tutte il pregio dell'irregolarità tipica delle opere fatte a mano. Ma i quadri stanno bene in tutte le stanze. Perciò scegliete pure liberamente dove posizionare ogni pannello.

34

Una diversa dall'altra

Come posare le piastrelle in pietra lavica smaltata è una faccenda che riguarda esclusivamente il gusto e la personalità di chi le acquista. Mai lasciarsi condizionare da architetti, geometri o posatori che propendono per le soluzioni più congeniali al loro modo di lavorare. Scegliete sempre la soluzione che più vi aggrada e sappiate in anticipo che tutto si può realizzare. Si può rivestire il top della cucina, il tavolo del giardino o i gradini di una scala. Si può persino intarsiare il parquet o un altro pavimento con le piastrelle in pietra lavica smaltata a mo' di cornice o di disegno centrale. Qui conta la perizia del piastrellista che dovrà creare un diverso spessore di sottofondo. Ma tenete presente che in commercio ci son piastrelle di spessore variabile. Si va dai pochi centimetri per le piastrelle da posare sui mobili ai 5 centimetri per quelle destinate ai pavimenti da esterni.

Continua la lettura
44

Sui mobili

Una tecnica molto interessante per posare le piastrelle in pietra lavica smaltata riguarda quella adoperata per incastonarle nei mobili. Mobili antichi, vintage o contemporanei sopportano bene uno strato di piastrelle. Naturalmente esiste un tipo di piastrella per ogni uso che si deve fare. Ci sono tantissime idee. Esistono piastrelle spesse, sottili, larghe oppure a misura. A seconda delle necessità. Naturalmente gli effetti che si ottengono con la pietra lavica non sono ottenibili con altri tipi di piastrelle. La resistenza e insieme la duttilità di questa materia prima rende il prodotto finale unico e pregiato come pochi altri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come posare le piastrelle in verticale

Per posare le piastrelle in verticale occorre sapere prima alcune cose che riguardano le piastrelle. Le piastrelle da rivestimento infatti sono fatte di tanti materiali, ciascuno adatto alla superficie da rivestire. Oltre alla scelta del materiale però...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle in graniglia di cemento

Le piastrelle in graniglia di cemento sono un particolare esempio di pavimentazione che fino a poco tempo fa venivano utilizzate per le abitazioni residenziali. Negli ultimi anni sono ritornare alla ribalta, grazie alle loro ottime qualità. In primis...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle nel bagno

Piastrellare il pavimento del bagno può essere un progetto di manutenzione della casa gratificante ed economicamente efficace, quando si hanno i materiali adatti e si pianifica bene. Le piastrelle sono sicuramente il rivestimento migliore per le stanze...
Ristrutturazione

5 modi per posare le piastrelle

Se nella nostra casa intendiamo cimentarci nella posa delle piastrelle sia in bagno che in cucina, possiamo optare per diverse soluzioni che riguardano principalmente svariati tipi di collanti, ma tuttavia è importante sottolineare che in alcuni casi...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle

Dovendo ristrutturare casa, talvolta ci si imbatte anche nel dover cambiare le piastrelle del pavimento o di un muro, magari perché rotte, consumate, o semplicemente non ci vanno più a genio. In molti tendono a rivolgersi ad un professionista del settore...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle in PVC con sistema ad incastro

Molti di voi sicuramente avranno amato durante l'arco della loro vita l'arte del fai da te. Molte cose è meglio sicuramente farsele fare da chi è veramente esperto, da chi capisce quello di cui stiamo parlando. Nulla vieta però che possiate provarci,...
Ristrutturazione

Come posare la pietra naturale

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al fai da te, con un po' di impegno e un certo grado di dimestichezza manuale con il settore edile, è possibile effettuare dei lavori di ristrutturazione davvero eleganti e capaci di stupire...
Ristrutturazione

Come posare le mattonelle

Quando si vive in una casa, un aspetto molto importante è la piastrellatura del pavimento. La piastrellatura della pavimentazione rappresenta il punto di partenza di fondamentale importanza per l'abbellimento di un'abitazione. È possibile scegliere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.