Come posare le piastrelle in graniglia di cemento

Tramite: O2O 26/10/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le piastrelle in graniglia di cemento sono un particolare esempio di pavimentazione che fino a poco tempo fa venivano utilizzate per le abitazioni residenziali. Negli ultimi anni sono ritornare alla ribalta, grazie alle loro ottime qualità. In primis sono realizzate da un impasto di cemento e polvere di marmo, il che rende il risultato molto simile a quello di una pavimentazione in marmo, con costi decisamente ridotti. Inoltre è possibile riportarli alla loro lucentezza naturale anche dopo anni, grazie alla levigatura. Sono composte da due strati. Il primo, dove noi poggiamo i piedi, formato da acqua, cemento e marmo. Il secondo, utile per posare le piastrelle al pavimento, costituito da sabbia e cemento. Per poter posare le piastrelle in graniglia di cemento occorre una base molto solida, formata da malta cementizia a base di calce. Detto questo, vediamo insieme come procedere per il montaggio delle piastrelle in graniglia.

27

Occorrente

  • Cazzuola
  • Squadra da muratore
  • Betoniera
  • Secchio
  • Matita
  • Corda
  • Spatola dentata
  • Livella
  • Sega circolare
37

Preparazione della base

Per prima cosa bisogna pulire attentamente il fondo delle piastrelle, in modo tale da non lasciare residui di polvere. Successivamente utilizzare la corda e la squadra per tracciare le linee guida per poter posare correttamente e in maniera simmetrica le piastrelle in graniglia di cemento. A questo punto, attraverso la betoniera, preparate un impasto di malta bastarda da poter stendere al pavimento per circa 2cm, con l'ausilio della cazzuola. Ora la base è pronta. Non resta altro da fare che posare le piastrelle di graniglia.

47

Posare le piastrelle di graniglia

Prendere la malta e creare uno strato di 3cm sul fondo delle piastrelle, in modo tale da essere posate in maniera efficace. Servendosi delle linee guida precedentemente fatte, iniziare a montare una ad una le piastrelle, facendo attenzione a non lasciare nessuno spazio tra di esse. Nel caso vogliate lasciare una piccola venatura, potete usare delle lastre di acciaio sottilissime, massimo 1mm. Evitare di muovere troppo le piastrelle una volta posizionate, cercando di centrare al primo colpo la posizione adeguata. Una volta messe in posizione corretta, battere con il palmo della mano per assicurare il corretto inserimento delle piastrelle di graniglia. Servirsi della livella per verificare la planarità delle piastrelle.

Continua la lettura
57

Completare la pavimentazione

Dopo aver completato la prima fila, si procede con le altre, facendo attenzione a non intaccare la planarità delle piastrelle già posate. Utilizzare la sega circolare per tagliare le piastrelle che vanno inserite all'ultimo, magari all'incrocio con gli spigoli del muro. Una volta finita l'intera zona da ricoprire, provvedere a rimuovere la malta in eccesso e a finire definitivamente di posare le piastrelle in graniglia di cemento.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come posare un nuovo pavimento direttamente su uno vecchio

In ogni casa prima o poi giunge il momento di eseguire dei lavori di ristrutturazione che spesso sono necessari, sia per garantire la sicurezza dell'ambiente che per abbellirne gli interni e gli esterni. La maggior parte riguardano la pavimentazione e...
Ristrutturazione

Come posare il mosaico nella doccia

Nella ristrutturazione del bagno anche la doccia può divenire elemento di design: basta trovare una soluzione convenevole con il vostro angolo bagno e renderlo quindi veramente un bell'elemento estetico, oltre che utile chiaramente. Un esempio molto...
Ristrutturazione

Come realizzare i pavimenti in cemento

Con questa guida desideriamo parlare di un argomento molto interessante ed anche sempre al passo con i tempi. Nello specifico vogliamo spiegare come realizzare, con le proprie mani e la propria voglia di fare, i pavimenti in cemento, nel modo più veloce...
Ristrutturazione

Come fare un pavimento in cemento colorato

La colorazione del cemento è di gran lunga il metodo più popolare per migliorare i piani in cemento commerciali e residenziali. Le macchie colorate di cemento sono infatti molto versatili, in quanto consentono di raggiungere quasi ogni aspetto immaginabile...
Ristrutturazione

Come rimuovere lo stucco epossidico dalle piastrelle

Se avete appena rifinito le piastrelle con dello stucco epossidico ed intendete eliminare quello in eccesso che si è indurito, potere farlo senza danneggiare la superficie e nel contempo in modo semplice e veloce. In riferimento a ciò, nei passi successivi...
Ristrutturazione

Come ristrutturare un pavimento di cemento

Un pavimento in cemento viene di solito installato in cantine e seminterrati, ma anche in cortili e vialetti esterni. La differenza, rispetto alle più comuni pavimentazioni composte da piastrelle, è che è più forte e resistente e non necessita di...
Ristrutturazione

Come posare il parquet prefinito

Per molti il parquet è un elemento imprescindibile, soprattutto in alcune stanze come la camera da letto. Poggiare il piede nudo sul legno anziché sul freddo marmo o sulle piastrelle in monocottura è un'esperienza certamente più gradevole. È possibile...
Ristrutturazione

Come stendere il cemento autolivellante

Non tutte le superfici sono piane e lavorarne di irregolari può risultare più complesso. Quando la superficie non è piana, una soluzione per livellarle è il cemento cosiddetto autolivellante. Si tratta di un cemento particolare, molto più fine degli...