Come per regolare il flusso d'acqua di un riscaldamento a battiscopa

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sono moltissime le tipologie di riscaldamento che possono essere installate all'interno di un'abitazione. Il riscaldamento a battiscopa ad esempio, fa parte dei sistemi radianti, proprio come il riscaldamento che viene solitamente installato sulle pareti e sotto i pavimenti. Il funzionamento del riscaldamento a battiscopa, dipende dal flusso d'acqua che scorre all'interno del battiscopa. Se avete intenzione di installare un riscaldamento di questo tipo in casa vostra, dovrete capire come poter regolare il flusso d'acqua senza sbagliare. Di seguito vi daremo qualche dritta a tal proposito.

27

Occorrente

  • Caldaia
  • Libretto di istruzioni
37

Capire il meccanismo

Per capire come regolare il flusso d'acqua all'interno di un riscaldamento a battiscopa, è importante comprendere il funzionamento dell'intero sistema. All'interno di queste tipologie di riscaldamento, sono presenti dei tubi, in cui scorre dell'acqua calda, che viene riscaldata attraverso la classica caldaia a gas. I tubi che contengono l'acqua, possono inoltre essere semplicemente riscaldati attraverso il collegamento ad un pannello solare o ad una pompa di calore e possono raggiungere una temperatura dell'acqua che arriva fino a circa 55°. È però possibile diminuire la temperatura, regolandola ad una temperatura che può diminuire fino a circa 40°.

47

Regolare la temperatura in base all'ambiente

Per regolare il flusso d'acqua di un riscaldamento a battiscopa, bisogna capire e stabilire il fabbisogno termico del luogo che dovrete riscaldare. All'interno di un ambiente, l'acqua dovrebbe riuscire a mantenere una temperatura che si aggira dai 20° ai 23° circa. Per evitare di avere in alcune stanze della casa una temperatura più bassa e in altre stanze una temperatura eccessivamente alta, è indispensabile stabilizzare la temperatura del riscaldamento a battiscopa regolando le valvole termostatiche che sono in grado di mantenere stabile la temperatura delle varie tubature all'interno del battiscopa.

Continua la lettura
57

Regolare il flusso dalla caldaia

Oltre alle valvole, per stabilizzare e regolare il flusso d'acqua di un riscaldamento a battiscopa, è importante anche impostare la temperatura desiderata all'interno dell'ambiente, direttamente nella caldaia. Solo in questa maniera, l'emissione di energia termica emanata dalle tubature piene di acqua calda, riuscirà a riscaldare l'ambiente desiderato e la percezione del calore all'interno di qualsiasi camera sarà piacevole. Se avete delle difficoltà, potete leggere il libretto delle istruzioni o rivolgevi ad un idraulico esperto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedete consiglio ad un idraulico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come regolare il riscaldamento a pavimento

Se nella nostra casa abbiamo intenzione di installare un sistema di riscaldamento a pavimento, detto comunemente "radiante", dobbiamo sapere che ci sono delle periodiche regolazioni da fare, e che servono ad ottimizzare la temperatura, rendendola calda,...
Economia Domestica

Come eliminare l'aria in un impianto di riscaldamento

Per avere una maggiore efficienza energetica, le nostre abitazioni necessitano di costante manutenzione. L'impianto di riscaldamento viene utilizzato per lunghi periodi, ogni anno. L'utilizzo comporta l'accumulo di aria nelle condotte. Essa, espandendosi...
Economia Domestica

Come scegliere un riscaldamento a pavimento

Il riscaldamento rende vivibile ed accogliente qualsiasi ambiente di casa. Nella stagione più fredda, puoi optare per diverse tipologie di riscaldamento. Tuttavia, scegli con consapevolezza per non incorrere in pesanti spese che gravano sul bilancio...
Economia Domestica

Come ottimizzare il riscaldamento a pavimento

Il sistema di riscaldamento è stato, nel corso degli anni, incredibilmente migliorato ed innovato per sfruttare al massimo la sua importantissima capacità di funzionamento. Ovviamente, se si vuole vivere nella stagione invernale in un ambiente accogliente...
Economia Domestica

10 consigli per risparmiare sul riscaldamento

Se nella nostra casa in inverno il freddo è eccessivo, non possiamo fare a meno dei termosifoni e dello scaldabagno. Si tratta infatti di due fondamentali opzioni, per godere di un ambiente riscaldato e di acqua calda. Per questo motivo, i costi energetici...
Economia Domestica

Riscaldamento autonomo o centralizzato: il più conveniente

Il riscaldamento è da sempre uno degli elementi di maggior comfort per la casa. Nessuna delle regioni del nostro paese sfugge alla temperatura rigida dell'inverno ed è quindi una necessità per tutti provvedere a riscaldare l'interno della propria abitazione....
Economia Domestica

Riscaldamento in casa: consigli per una perfetta diffusione

Se per il riscaldamento in casa abbiamo intenzione di installare una stufa, una caminetto a legna o a pellet, è importante sapere che esistono dei semplici metodi per ottimizzare la distribuzione del calore, che avviene grazie ad un naturale movimento...
Economia Domestica

Come risparmiare soldi con il riscaldamento elettrico

Il riscaldamento è certamente uno dei bisogni di cui necessitiamo durante l'inverno, ma spesso le bollette che giungono a casa sono salate e proibitive, per questo bisogna trovare un modo per risparmiare sul riscaldamento. In questa guida illustrerò...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.