Come pavimentare in pvc

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Innanzitutto spieghiamo cos'è il PVC; si tratta di un materiale sintetico detto "poli-vinilcloruro, ed è il prodotto plastico più usato al mondo proprio per la sue applicazioni in diversi settori industriali. In generale si trova nella fabbricazione di tubi per l'edilizia, pavimenti vinilici e fibre tessili. In questa guida ci occuperemo della sua utilizzazione come pavimenti. Ultimamente si è diffusa questa tecnica, proprio per la facilità di utilizzo e la varietà di stili, che permette il suo utilizzo in diversi arredamenti. Segui i miei consigli e scoprirai come pavimentare in PVC.

24

Innanzitutto scegliamo il tipo di Pvc che vogliamo usare, ne esistono in diversi formati, a fogli di diverse grandezze e ovviamente con disegni particolari che vanno dalle classiche mattonelle al parquet. E poi c'è, quello adesivo e quello non adesivo: vediamo come fare; Se abbiamo un Pvc non adesivo operiamo così: se il nostro pavimento presenta delle crepe o delle imperfezioni, eliminiamo gli eventuali danni. Puliamo con la massima cura la stanza servendoci di un buon detergente liquido. Srotoliamo il PVC su tutta la superficie e solleviamo una delle sue punte laterali, mettiamo la colla ben spalmata sul pavimento, e abbassiamo la punta, stendiamola per bene. Rifacciamo lo stesso procedimento con la punta opposta. Dopo aver incollato le due punte, procediamo a incollare il resto del PVC, sino alle ultime due punte finali.

34

Se invece adoperiamo un PVC adesivo dobbiamo utilizzare un metodo diverso. Cominciamo procurandoci una spatola adatta a questa operazione, ne esistono diversi tipi in commercio, ma l'importate è che sia piuttosto rigida, a questa spazzola bisogna montare sopra un panno inumidito, tipo lycra. Ragioniamo bene sul posizionamento del PVC sulla superficie della stanza, è importante infatti prendere bene le giuste distanze sopratutto nel caso di disegni che hanno una decorazione centrale. Dopo aver valutato con attenzione la procedura migliore alla realizzazione dell'opera possiamo iniziare.

Continua la lettura
44

Abbiamo la possibilità di stendere il PVC "in asciutto": posizioniamo il tutto sulla superficie e con la spatola adoperiamo una leggera pressione partendo dal centro, stando attenti a non rovinare l'immagine decorativa. Oppure possiamo usare il metodo "bagnato", consigliabile nel caso di aree più vaste. L'umidità infatti fa aderire meglio l'applicazione ed evita la formazione di bolle d'aria sotto il pavimento. Inoltre rende la creazione del disegno più semplice. Basterà usare un liquido adatto per evitare che le immagini e l'adesivo si possano danneggiare e spruzzarlo sulla superficie, quindi attraverso la spatola procedere con la stesura del pavimento vinilico, e aspettare che asciughi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come Preparare Il Letto Di Sabbia Prima Di Pavimentare

Tra i lavori di manutenzione che occorre fare in casa, c'è anche quello di sostituire il pavimento. È un'operazione da eseguire con precisione, e che necessita di un po' di esperienza. È necessario innanzitutto preparare lo spazio da pavimentare. Dovremo...
Ristrutturazione

Come pavimentare con mattoni autobloccanti

I mattoni autobloccanti rappresentano la soluzione ideale per chi desidera aggiungere una pavimentazione esterna senza dover eseguire dei massicci lavori per l'installazione. Questi mattoni, infatti, poiché vanno incastrati l'uno nell'altro, non necessitano...
Ristrutturazione

Come rimuovere il pavimento in pvc

Il pavimento in PVC è un'ottima alternativa al parquet, marmo e tutti gli altri tipi di mattonelle. Questo tipo di materiale ha una buona resa estetica ed è facile da pulire. Questo di solito va posato sulla base del pavimento, facendogli fare presa...
Ristrutturazione

Come pavimentare la casa

Se dovete pavimentare la casa per la prima volta oppure intendete rimuovere la struttura preesistente per rimodernarla ed adeguarla al nuovo design impostato, potete farlo da soli senza necessariamente chiamare un tecnico specializzato. L'importante è...
Ristrutturazione

Come Preparare la base per un pavimento in PVC sul calcestruzzo

Se abbiamo appena preparato un massetto a base di calcestruzzo per la posa di un pavimento, è importante sottolineare che non deve necessariamente essere piastrellato; infatti, si può anche applicare il PVC che ritorna utile, funzionale e soprattutto...
Ristrutturazione

Come pavimentare il vialetto con i ciotoli

Un vialetto elegante come strada di accesso per la propria casa è il sogno di molte persone: può sembrare un dettaglio del tutto secondario, ma ricordate che sarà sempre percorso dai vostri ospiti, quindi è importante che sia ben curato, in modo che...
Ristrutturazione

Come riparare una grondaia in pvc

Uno degli elementi più comuni e certamente utili di una casa è la grondaia, grazie alla quale è possibile far defluire le acque piovane senza il rischio di bagnare qualcuno. Una volta erano realizzate in rame, a ancora oggi è largamente utilizzato,...
Ristrutturazione

Come montare una grondaia in pvc

La grondaia è un elemento indispensabile al fine di preservare i muri perimetrali della nostra abitazione. Senza di essa gli agenti atmosferici, soprattutto pioggia, neve e ghiaccio, a lungo andare potrebbero rovinare la struttura in modo molto grave....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.