Come pagare le bollette scadute

Tramite: O2O 15/05/2017
Difficoltà: facile
14
Introduzione

Uno degli incubi più comuni in tutte le famiglie italiane è quello delle bollette scadute e della sospensione della relativa utenza. Inoltre questo periodo di stagnazione economica spesso influisce negativamente sui bilanci familiari costringendo a rimandare il pagamento delle bollette di qualche giorno dalla scadenza prevista. Ogni bolletta, se non viene saldata entro il termine stabilito va in mora, in pratica l'importo viene sottoposto ad un'interesse, che però è irrisorio se il pagamento viene effettuato al massimo entro 2 mesi dalla scadenza. Niente paura però perché con questa guida il vedremo come pagare le bollette scadute senza perdere ulteriore tempo per saldare i nostri debiti.

24

Il metodo classico

Il metodo classico usato da sempre per pagare la bolletta è quello di recarsi alla posta per effettuare il pagamento allo sportello. Questa modalità presenta però uno svantaggio notevole: le lunghe code. Infatti tutti gli uffici postali, specie nei primi giorni del mese quando sono erogate le pensioni, si popolano oltre misura e anche per chi deve pagare semplicemente una bolletta il tempo di attesa può essere davvero lungo.

34

Il metodo moderno

Tra i metodi di pagamento più recenti, che migliorano la qualità della vita per pagare una bolletta per una qualsiasi utenza ne segnalo 2: la possibilità di saldare la bolletta presso un qualsiasi tabaccaio, diminuendo esponenzialmente i tempi di attesa, ma pagando pochi spiccioli in più. Altro metodo più "contemporaneo" è quello di pagare a mezzo bonifico la nostra bolletta, con il vantaggio di non fare nemmeno un minuto di fila senza costi superiori a quelli della posta. Tuttavia bisogna disporre di una buona connessione internet e di una buona conoscenza dei termini bancari, altrimenti giunti sul sito della banca rischiamo di non capire nulla.

Continua la lettura
44

Il metodo futuristico

In ultimo il metodo più comodo, veloce ed efficiente a mio modo di vedere: il RID. Questa procedura bancaria di rapporto interbancario diretto (appunto RID) viene attivata su richiesta del consumatore che firma un'apposito modulo alla banca con la quale autorizza la stessa a pagare tutte le richieste di denaro di un determinato soggetto alla scadenza pattuita. Ricevuta tale richiesta la banca provvederà al pagamento della somma al fornitore senza nemmeno chiedervi conferma e voi avrete pagato la vostra bolletta ancor prima che la stessa scada. Ovviamente nel caso in cui non si disponga di un saldo sufficiente basterà avvisare la banca con un colpo di telefono per sospendere il pagamento e ritardarlo in caso di difficoltà finanziarie.

Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come misurare una dispersione di corrente

Nel caso di dispersione di corrente nella nostra casa, vedremo le bollette lievitare a dismisura. È quindi il caso, visti gli aumenti dei costi attuali di energia elettrica, che gli impianti funzionino adeguatamente. Ecco perché diviene importante avere...
Economia Domestica

I consigli per risparmiare sulla spesa mensile

Oggi si fanno salti mortali per gestire il budget mensile. I continui rincari di prezzi e tariffe, costringono le famiglie italiane a stare attenti anche ai centesimi. Risparmiare sembra sia diventata la parola d’ordine. Tuttavia tutti cercano di risparmiare...
Economia Domestica

Come riscaldare casa risparmiando

Durante i periodi invernali, l'impianto di riscaldamento incide in maniera significativa sulle bollette di casa. Del resto, pur di mitigare il freddo, siamo disposti a spendere cifre davvero esorbitanti. Tuttavia, in questa guida, vedremo come si può...
Economia Domestica

10 consigli per usare correttamente la lavatrice

La lavatrice ci ha semplificato la vita grazie all'incredibile risparmio di tempo e l'annullamento della fatica relativa, perciò rientra fra gli elettrodomestici di prima necessità e nessuno penserebbe mai di tornare agli antichi metodi delle nostre...
Economia Domestica

Come limitare i consumi dell'asciugatrice

L'asciugatrice entrata nelle case italiane ormai da anni è elettrodomestico che permette di asciugare il bucato appena lavato. D'altro canto però l'asciugatrice è anche uno strumento che comporta un grande consumo di energia elettrica, che a lungo...
Economia Domestica

Come andare a vivere da soli risparmiando

Andare a vivere da soli è un passo importante che richiede spesso dei sacrifici, visti i costi che ci si ritrova ad affrontare. Soprattutto di questi tempi e con la crisi che sembra non trovare fine è necessario sapere come gestire i nostri soldi al...
Economia Domestica

Inceneritore e termovalorizzatore: le differenze

Grazie al supporto della tecnologia moderna, sono stati messi a punto sofisticati impianti industriali automatizzati per il corretto smaltimento dei rifiuti. Le tipologie dei sistemi atti a tale scopo sono gli inceneritori e i termovalorizzatori. Entrambi...
Economia Domestica

Come fare economia in casa

Oggi in casa è fondamentale fare economia per evitare l'esborso di grosse cifre mensili che poi incidono sul budget a disposizione, e non migliorano certo la qualità della vita. Per risolvere questo inconveniente, bisogna dunque trovare delle soluzioni...