Come organizzare la zona ufficio di casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Possedere una casa grande, porta certamente dei vantaggi e, se intendete organizzare il vostro ufficio in casa potrete risparmiare tempo e denaro. Apriamo gli orizzonti e, cerchiamo di vedere quali sono gli spazi da sfruttare per creare in casa un ambiente funzionale e soprattutto ordinato dove poter lavorare. Alcuni lavori, consentono di lavorare comodamente anche in casa. La funzionalità e creatività devono essere le parole chiave per organizzare uno spazio professionale. Dopo si potrà lavorare sulle cancellerie, sui cestini e sulle lampade, per rendere l'atmosfera compatibile con la propria attività lavorativa. Seguite attentamente i passi di questa guida che vi spiegheranno come organizzare la zona ufficio di casa.

25

Assicurare un'illuminazione adeguata

L'ideale sarebbe poter disporre di una stanza da adibire unicamente a studio o zona ufficio; non è necessario che sia molto grande, ciò che conta è che sia luminosa. Vi consigliamo di posizionare una bella scrivania proprio davanti alla finestra, in modo da poter sfruttare il più possibile la luce naturale; sistemateci sopra il vostro computer, carte, portapenne, un telefono e tutto quello che può esservi utile per lavorare. Non dimenticate una buona lampada da scrivania che vi farà luce nelle ore serali e notturne. Completate l'arredamento con una libreria, una poltrona o un piccolo divano e tappeti, piante e quadri con i vostri titoli di studio saranno a vostra discrezione.

35

Trovare il posto perfetto

Se il lavoro si esaurisce interamente al computer e non ci serve altro, possiamo pensare ad un piccolo carrello sul quale sistemare il pc; ottima soluzione per una stanza non molto grande perché ne occuperà solo un angolo. Nel caso in cui invece il lavoro fosse più impegnativo, solo il computer non basta e inoltre potrebbero disturbarvi i rumori dei bambini e del televisore; per tale ragione un'ampia scrivania e un'area della casa più silenziosa diventano necessari. In quest'ultimo caso vi suggeriamo di optare per la camera da letto. La zona notte è sempre più tranquilla e silenziosa, per cui potrete concentrarvi e lavorare senza essere disturbati.

Continua la lettura
45

Scegliere l'arredo dell'ufficio

Ricordate di predisporre un tavolino con diverse bevande per poter servire da bere ai vostri ospiti, sarà un atto di cortesia certamente gradito. Se, come nel secondo caso, non potrete disporre di una stanza tutta vostra, cercate di far in modo che il colore e lo stile dei mobili che acquisterete possano intonarsi il più possibile con le tonalità già presenti nella camera che avete adibito ad ufficio. Vedrete che organizzare un ufficio in casa, seguendo qualche accorgimento, non sarà poi così problematico; vi auguriamo buon lavoro!

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come organizzare la zona pranzo relax

In taluni casi, quando si è proprietari di case provviste di ambienti piccoli o comunque poco spaziosi, ecco che organizzare una zona pranzo (e quindi una zona cucina) attigua alla zona relax diventa quasi una necessità arredativa dalla quale non si...
Arredamento

Come organizzare la zona giorno

La zona giorno è il luogo più frequentato di una casa dove si trascorre la maggior parte della giornata ed in genere si raccolgono i componenti della famiglia o eventuali ospiti. Renderla, quindi, un ambiente gradevole ed accogliente può migliorare...
Arredamento

5 modi per organizzare l'ufficio in casa

Avere l'opportunità di lavorare da casa è un grosso vantaggio per chi può contare sulla modalità dell'home working, temporanea o stabile. Poter lavorare da casa, infatti, implica non dover effettuare lunghi tragitti o spostamenti per raggiungere il...
Arredamento

Come organizzare la zona cucina

La cucina è il cuore pulsante di qualunque abitazione, difatti si tratta della zona più vissuta della casa. Che sia ampia o meno spaziosa, la cucina permette di riunire tutti i membri della famiglia per uno spuntino o un caffè. A seconda degli spazi...
Arredamento

Come organizzare la zona lavanderia

Esisterà qualcuno al mondo che ami fare i lavori domestici, che non sia una florida bellezza anni '50, protagonista di un telefilm americano? Non credo proprio. Tuttavia, sta di fatto che, amati o meno, non vanno trascurati, o si accumulano, e allora...
Arredamento

Consigli per organizzare la zona lavoro della cucina

Cucinare è una passione che da molto tempo colpisce moltissime persone. La cucina è un luogo davvero magico ma nello stesso tempo misterioso, in cui è possibile davvero creare delle prelibatezze gustose. Per cucinare alla perfezione è sempre necessario...
Arredamento

Come arredare un ufficio sul soppalco

Possedere un ufficio è il sogno di molte persone, soprattutto di chi lavora come avvocato o come progettista, ma anche in moltissimi altri ambiti. Averne uno arredato con gusto poi è ciò che fa la differenza con i clienti, i quali si sentiranno a proprio...
Arredamento

Come allestire l'ufficio in casa

Allestire l'ufficio in casa è sicuramente una soluzione molto ambita da parecchi liberi professionisti. Tale provvedimento infatti, dona numerosi vantaggi sia in termini economici che di comodità. Andare a risparmire sull'affitto è una delle maggiori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.