Come organizzare la dispensa in cantina

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Possedere una cantina, al giorno d'oggi, è una gran fortuna per i proprietari di un immobile. In tempi lontani, le cantine erano il posto ideale per allestire dispense poiché le particolari condizioni che andavano a crearsi erano perfette per la conservazione di alcuni cibi. Oggi, si sta riscoprendo questo ruolo della cantina per mantenere cibi e bevande in modo naturale. La cantina è la dimora perfetta per la conservazione dei vini e, se lo spazio lo permette, possiamo organizzare l'area in modo da ospitare tutti i tipi di beni. In questa guida, vedremo più nel dettaglio come gestire la cantina per la nostra dispensa.

27

Occorrente

  • Scaffali in legno
  • Prodotti adatti all'ambiente
37

Utilizzare dei scaffali in legno

In primo luogo, per organizzare al meglio la dispensa in cantina, occorrono degli scaffali. Considerando i livelli di umidità (60-70%) è meglio utilizzare dei ripiani in legno. Se intendiamo tenere dei vini in cantina, separiamo leggermente gli scaffali dalle pareti. Oltre ai vini, possiamo conservare al meglio altri tipo di cibi ed alimenti. L'olio d'oliva può restare in cantina, all'interno di appositi recipienti in acciaio. Da qui, attingeremo per riempire la nostra oliera di casa. I già citati vini possono restare nelle loro bottiglie o in piccole botti di legno, adatte allo scopo. Se le bottiglie hanno il tappo in sughero sistemiamole in orizzontale, poiché il tappo deve costantemente restare umido.

47

Organizzare gli scaffali

Esattamente come il vino, anche l'aceto può essere aggiunto in cantina. Se decidiamo di autoprodurlo utilizziamo del vino da far invecchiare per l'occasione. Le temperature di una cantina ed i livelli di umidità sono perfetti anche per questo scopo. Le conserve di qualunque tipo sono anch'esse adatte alle condizioni della cantina. Possiamo organizzare gli scaffali dividendoli per categoria: su un ripiano, riponiamo le conserve di frutta, su un altro riponiamo le verdure, su altri ancora i sottaceti ed i prodotti sott'olio, e così via. La cantina è l'habitat ideale soprattutto per le conserve a base di pomodoro.

Continua la lettura
57

Inserire succhi di frutta e salumi

Successivamente, se abbiamo la passione per i succhi di frutta artigianali, possiamo tenerli in cantina. Il succo di frutta alla pesca, per esempio, è tipicamente estivo. Prepararlo e conservarlo in cantina ci garantirà una scorta fino alla fine dell'anno. Inoltre, non dimentichiamo prodotti come salumi e formaggi. Si tratta di alimenti perfetti per l'umido ed il fresco della cantina, distante dai raggi del sole. Per salami e salsicce, invece, allestiamo alcune piccole travi a cui appenderli.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Come disporre il vino in cantina

Il vino è senza dubbio uno degli elementi fondamentali nell'alimentazione di quasi tutti gli italiani. Infatti, sono molti coloro che possiedono vigneti e producono vini in casa propria, e sono in molti anche coloro che ne sono appassionati e ne hanno...
Arredamento

Come realizzare degli scaffali in cantina

A causa della crisi spesso si tende a fare da sé quante più cose possibili in modo da non far pesare il tutto al portafoglio. Grazie alle migliaia di video di fai da te presenti online è possibile costruire di tutto con i materiali più semplici e...
Arredamento

Come arredare la cantina in stile natalizio

Il natale si avvicina, e con esso la magica atmosfera che gli è propria. Le case prendono nuova vita e vengono addobbate con nuove e vecchie decorazioni. Per respirare appieno il clima natalizio, ogni stanza può essere addobbata in modo di verso. E...
Pulizia della Casa

Come tenere in ordine la cantina

Disporre le le scorte alimentari e gli attrezzi nella giusta maniera permette certamente di trovare ogni singolo oggetto molto più facilmente e, inoltre, fa in modo che si mantengano nelle condizioni ottimali per lungo tempo. Nella seguente guida, attraverso...
Ristrutturazione

Come si crea una cantina per i propri vini

Uno delle tanti possibilità per avere più conoscenza della grande quantità di vini esistenti è quella di creare una cantina. Questa offrirà la possibilità di disporre di una preziosa riserva di vini con cui poter iniziare le proprie esperienze da...
Economia Domestica

Come sistemare il vino in casa o in cantina

La passione per il vino trova larga diffusione nel nostro Paese. Il vino, in particolare quello rosso, è parte integrante di una sana dieta mediterranea. Un bicchiere a pasto è un vero toccasana e poche altre bevande sanno esaltare il gusto di certi...
Arredamento

Idee di arredamento di una cantina ristrutturata

Se abbiamo una cantina che è stata appena ristrutturata, dovendo arredarla, è importante adeguare mobili, suppellettili ed oggetti allo stile impostato. In genere si tratta di strutture rustiche, aventi pavimenti in cotto e pareti con mattoni a vista...
Economia Domestica

5 dritte per tenere in ordine la cantina

In ogni abitazione la cantina è sempre il luogo in cui vengono conservate tutte le cose che si utilizzano di meno in casa. All'interno di una cantina si trovano spesso gli oggetti più strani e nella maggior parte dei casi, si accumulano troppe cose...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.