Come organizzare l'armadietto dei farmaci

Tramite: O2O 01/12/2015
Difficoltà: media
17

Introduzione

In ogni casa, si sa, non deve mancare mai un armadietto dei farmaci per ogni evenienza. Influenza, febbre, indigestione o bruciore di stomaco sono mali comuni che colpiscono ogni giorno milioni di persone e che vanno curati tempestivamente per evitare fastidi più grossi. Ecco perché in abitazione ci deve essere un armadietto dei farmaci a portata di mano di cui servirsi per le emergenze. Ma si deve trattare di un arredo funzionale e pratico con ogni cosa al posto giusto. Per capire meglio come organizzare l'armadietto dei farmaci, non vi resta che seguire la seguente guida.

27

Occorrente

  • Medicine
37

Come prima cosa ricordatevi di collocare l'armadietto dei farmaci in un posto che sia facile da raggiungere e comodo per accedervi, un posto ben visibile e sgombro da ostacoli. Se vi doveste infatti sentire male, l'ideale non sarebbe di inciampare per prendere un farmaco o peggio salire su scale o spostare oggetti pesanti. L'armadietto dei farmaci normalmente viene posizionato in bagno, in cucina o in uno sgabuzzino. Tutti posti che anche un estraneo può trovare su vostre indicazioni. Cercate innanzitutto di rimuovere le medicine scadute.

47

Più di ogni altro mobile di casa vostra, l'armadietto dei farmaci va organizzato con cura. I farmaci vanno infatti trovati tempestivamente quando se ne ha bisogno, senza dover fare lunghe ricerche e spostare tutte le altre scatole per trovarne una. Il criterio migliore per sistemare tutte le medicine in modo razionale è quello di posizionare le scatole più alte nella parte più in fondo e le scatole più piccole nella parte anteriore. Il modo corretto di sistemare gli scatoli è mettere l'etichetta del nome rivolta verso l'esterno, in modo che, una volta aperto l'armadietto, con un solo sguardo potete riconoscere il farmaco.

Continua la lettura
57

Tenete inoltre particolarmente in vista le medicine che potrebbero essere più urgenti rispetto ad altre. Spesso nel corso degli anni i farmaci che si acquistano si moltiplicano ed il loro numero cresce a dismisura, affollando l'armadietto e creando confusione. Mettete quindi in prima fila sempre e solo le medicine che utilizzate più spesso. Se soffrite ad esempio di mal di testa o qualunque altro tipo di disturbo che vi costringe ad assumere farmaci di continuo, avete certamente la possibilità di sistemare proprio quei farmaci di uso frequente in prima fila, così da non dover sudare sette camicie per trovarli. La tempestività, si sa, è d'obbligo nella somministrazione di una terapia farmacologica.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate innanzitutto di rimuovere le medicine scadute.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come organizzare il garage con 5 idee fai da te

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial dedicato al fai da te e all'organizzazione della casa, organizzare alcuni ambienti apparentemente banali come il garage è semplice e veloce, basta seguire una serie di regole basilari e apparentemente...
Economia Domestica

Come organizzare una festa all'aperto per bambini

Organizzare una festa all'aperto per bambini è un compito molto divertente che richiede tanta fantasia; è importante tenere presenti alcuni parametri per soddisfare le scelte dei piccoli. Le feste possono variare in base all'età dei bambini e anche...
Economia Domestica

Come organizzare il cenone di Capodanno

A seconda delle occasioni, è un dovere pianificare qualsiasi tipo di evento per rendere gli ospiti interessati e divertiti. Organizzare il cenone di Capodanno è un grande impegno, in quanto necessita di un'attenta organizzazione. Il cenone di Capodanno...
Economia Domestica

Come organizzare una giornata da casalinga

Fare la casalinga, accudendo i figli e la casa, è un vero e proprio lavoro. Basta tuttavia pianificare e organizzare il da farsi in ogni minimo dettaglio per essere certi di portare a termine le pulizie quotidiane. Accumulare i panni sporchi e accatastare...
Economia Domestica

Come organizzare i lavori domestici quando si lavora

Chiunque possieda un lavoro incontra molti problemi nella gestione della casa, poiché la maggior parte del tempo si investe al di fuori dell'ambito domestico. Rientrare da lavoro nel tardo pomeriggio crea stress e stanchezza, ed è davvero difficile...
Economia Domestica

Come organizzare i lavori domestici

Ogni persona che sia uomo o donna, vede nella propria abitazione il rifugio ideale dove potersi nascondere da tutti i problemi scaturiti durante la giornata appena trascorsa. Per poter organizzare al meglio i propri lavori domestici, alla base di tutto...
Economia Domestica

Come organizzare l'armadio per la biancheria

In ogni casa, è indispensabile ogni tipologia di biancheria, sia da letto che da bagno. La biancheria da letto che comprende lenzuola, coperte, piumoni, copripiumoni, federe, trapunte e tanto altro, deve essere organizzata alla perfezione all'interno...
Economia Domestica

Come organizzare una cena per 20 persone

Se dobbiamo organizzare una cena e le persone sono 20, non è certamente facile poiché oltre all'abbondanza di cibo, anche il condimento di ognuno deve essere adeguato; infatti, occorrono soprattutto delle pentole grandi, sia per i sughi che per la pasta....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.