Come organizzare il menù settimanale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'organizzazione di un menù settimanale, permette di risparmiare tantissimo tempo, a differenza di quanto si possa pensare. La programmazione di un menù settimanale oltre a questo aspetto, permette di variare un po' la dieta e l'alimentazione. Questo aspetto è fondamentale per la nostra salute, poiché ci permette di mangiare una varietà di cibi. Lo scopo di questa guida verte proprio su questo aspetto. Infatti avremo modo di vedere come organizzare al meglio il menù settimanale efficacemente.

27

Ispiriamoci alla piramide alimentare settimanale, elaborata in funzione dello stile di vita italiano, che in modo molto elementare, ci indica i consumi alimentari giornalieri consigliati. Dobbiamo prevedere ogni giorno quantità adeguate di alimenti, creando delle combinazioni tra: latte, cereali, ortaggi, carne rossa o bianca, uova, legumi, pesce e condimenti.

37

Per i condimenti va fatto una scelta molto ponderata, che elimina completamente il burro e composti di grassi animale in genere. Il miglior condimento rimane sempre quello con l'olio extravergine di oliva, sia per cucinare sia a crudo. Limitiamo l'uso del sale da cucina preferendo il sale iodato, erbe e spezie per insaporire.

Continua la lettura
47

Il menù settimanale deve includere: tre volte il formaggio; una volta le uova; tre volte il pesce; due/tre volte la carne bianco o rossa; una volta i salumi; tre volte un piatto unico cereali-legumi. È fondamentale evitare la monotonia alimentare e apprezzare gusti sempre nuovi, diversificare i principi nutritivi dei diversi alimenti.

57

Alternare i primi piatti asciutti usando sughi di pomodoro o di verdure con condimenti semplici. Variare i cereali nei primi piatti asciutti: riso, farro, pasta e cereali possibilmente integrali. I secondi piatti devono alternare un giorno la carne bianca, uno il pesce, uno la carne rossa, una volta le uova, legumi e formaggi. Per i salumi bisogna prestare attenzione, evitiamo quelli particolarmente grassi come la mortadella e preferiamo quelli più magri come il prosciutto crudo o cotto e la bresaola.

67

Almeno una volta a settimana bisogna mangiare dei legumi come primo piatto. Per avere dei piatti nuovi sperimentiamo tortini o crocchette a base di legumi, oppure cuociamoli in umido, con contorno di verdura. Consumiamo la verdura tutti i giorni della settimana rispettando la stagionalità. Per semplificare le portate, possiamo prendere in considerazione l'idea di preparare dei primi piatti unici.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Consumiamo la verdura tutti i giorni della settimana rispettando la stagionalità
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come pulire i pannelli fotovoltaici con l'idropulitrice

Oggi l'acquisizione dei pannelli fotovoltaici sta prendendo piede sempre di più, sia negli edifici di tipo residenziale, sia in quelli ad uso commerciale ed addirittura in quello industriale. Il concetto di convertire la luce solare in energia elettrica...
Pulizia della Casa

Come pulire un lavello in ceramica

Questa guida può risultare molto utile a tutti coloro che desiderano sapere come pulire un lavello in ceramica in maniera approfondita e senza rischiare di rovinare la superficie in ceramica, essendo essa particolarmente delicata e suscettibile di...
Esterni

Come coltivare verdura sul balcone

Sembra incredibile ma l'uso di coltivare verdura sui balconi viene dalle metropoli, dove spesso i prezzi della materia prima diventano proibitivi mentre abbondano gli spazi sui tetti piani dei grattacieli che prima rimanevano inutilizzati. In questa guida...
Economia Domestica

Come risparmiare nel quotidiano

Il risparmio è senza dubbio un’arte che si impara con il tempo. Bastano pochi e semplici trucchi per rimettere in piedi l’economia domestica, risparmiando con le utenze e con la spesa settimanale, senza però rinunciare troppo alle nostre abitudini,...
Economia Domestica

10 consigli per la manutenzione della lavatrice

In questa lista andrete a vedere 10 consigli per la manutenzione della lavatrice. Si tratta di preziosissimi consigli che vi suggerisco di seguire e applicare. Se avete una lavatrice da poco tempo, infatti, e siete inesperti in materia, seguite questa...
Pulizia della Casa

Come Mantenere Il Pavimento Pulito Più A Lungo

Qualche volta può succedere che si lava a fondo il pavimento e di trovarlo sporco dopo poche ore. È difficile spiegare perché ciò accade, ma per evitare che questo problema si verifichi periodicamente è opportuno trovare dei validi rimedi. Leggendo...
Pulizia della Casa

Come sistemare le dispensa in cucina

Sistemare e riorganizzare la vostra dispensa può diventare un sollievo per chi si occupa di cucinare in casa. Sapere dove si trovano gli articoli ed adottare un sistema di re-approvvigionamento quando necessario, vi aiuterà su molti fronti: ad avere...
Pulizia della Casa

Come lavare la tenda doccia in vinile

Quando si compra una doccia o una vasca uno dei principali problemi a cui si va incontro è sempre quello di capire come non sporcare per terra e far uscire l'acqua. La tenda è sempre la soluzione migliore per risolvere questo problema, in commercio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.