Come organizzare gli spazi in casa per la differenziata

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Si sa, salvaguardare l'ambiente è un gesto che può aiutare prima di tutto noi stessi, ma ovviamente contribuisce anche a mantenere sana la natura, che a sua volta è quella che fa stare bene noi. Affinché si possa portare avanti, nel proprio piccolo e quotidianamente, una salvaguardia efficace dell'ambiente, la soluzione ideale è quella di non sporcare e quindi inquinare lo spazio che ci circonda. Questo è possibile farlo in modo molto semplice, eseguendo quindi la cosiddetta "raccolta differenziata". Per compiere questa operazione al meglio basta mettere in pratica dei piccoli accorgimenti che possono rivelarsi essenziali. È sufficiente quindi sapersi attrezzare bene e organizzare al meglio per poter rendere questa abitudine quotidiana estremamente semplice da svolgere. Se siete interessati a questo argomento, seguite i vari passaggi che compongono la seguente guida, in quanto ci occuperemo di spiegarvi nel dettaglio come è possibile organizzare gli spazi in casa per la raccolta differenziata.

27

Occorrente

  • Contenitori
  • Sacchetti
37

Scegliere i conteitori

Per fare una buona raccolta differenziata è innanzitutto fondamentale adibire a ciascun tipo di rifiuto un cesto, un contenitore o un sacchettino differente. In questo modo raccoglierete in ciascuno spazio i rifiuti già distinti e pronti per essere ritirati dai netturbini già perfettamente selezionati. Sorge però un disagio, soprattutto nel caso in cui si avesse a propria disposizione poco spazio in casa: tutti questi bidoni, infatti, creano particolare confusione dentro un'unica stanza. Di conseguenza bisogna cercare di optare per una soluzione più idonea e comoda che consenta sì di effettuare una buona raccolta differenziata, ma che faccia anche in modo di mantenere la propria casa in ordine e pulita. La prima cosa da fare è infatti quella di scegliere se adoperare un contenitore, oppure un semplice sacchetto per la raccolta dell'organico.

47

Posizionare il contenitore

Per motivi logici, la raccolta dell'organico dovrà essere fatta il più vicino possibile al luogo in cui si cucina e si pranza. Questa scelta, però, dipende sostanzialmente dal numero di persone che vivono in casa e dalla quantità di rifiuti organici da loro prodotti. Se siete in tanti, infatti, la possibilità che il sacchettino si riempia nel giro di uno o due giorni è maggiore. A questo proposito è importante ricordare che bisognerà evitate di tenere per più di due giorni i rifiuti organici in casa, altrimenti non solo cominceranno a emanare degli odori piuttosto sgradevoli per la casa, ma attireranno anche gli insetti. Inoltre, è consigliabile scegliere dei sacchetti molto resistenti affinché non si buchino, soprattutto se lo tenete sospeso nell'apposito alloggio appoggiato all'anta dello stipetto.

Continua la lettura
57

Raccogliere i rifiuti

Per quanto riguarda lo smaltimento di lattine e vetro, potete adoperare un recipiente più grande da poter posizionare nel balcone o in un angolo della cucina: si tratta, infatti, di rifiuti abbastanza ingombranti, ma essendo puliti si potranno raccogliere in qualsiasi angolo della casa rispettando comunque le principali norme igieniche. Se non avete abbastanza spazio in cucina per potere aggiungere altri contenitori, potete provvisoriamente inserire carta, plastica, lattine e vetro nello stesso contenitore e selezionare i rifiuti in base al giorno previsto per il ritiro delle diverse categorie: questo rimedio si rivela essere utile soprattutto se in casa siete in pochi e la quantità di rifiuti prodotti è scarsa. Un altro accorgimento che è possibile mettere in pratica abbastanza semplicemente è quello di tenere una scatola o un recipiente dentro la stanza dei bambini, in cui getterete solo la carta. Anche in bagno potete sistemare un recipiente in cui raccogliere assorbenti igienici e flaconi di detersivi terminati.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitate di tenere per più di due giorni i rifiuti organici in casa, altrimenti non solo cominceranno a emanare odori per la casa, ma attireranno anche gli insetti.
  • Rispettare le norme igieniche
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

10 consigli per imparare a buttare i rifiuti

Imparare a gettare i rifiuti che produciamo è una cosa più importante di quel che crediamo. Fare la raccolta differenziata finalizzata al riciclaggio dovrebbe essere una buona abitudine, un gesto di rispetto nei confronti dell'ambiente che ci circonda,...
Pulizia della Casa

Come smaltire i rifiuti umidi

Per un corretto smaltimento dei rifiuti è necessario conoscere a menadito come smaltire ogni singolo rifiuto. Questo consente di effettuare una perfetta raccolta differenziata che ci consente di contribuire, non poco, al rispetto per l'ambiente. Lo scopo...
Pulizia della Casa

Come smaltire correttamente il tetrapak

La raccolta differenziata si sta diffondendo sempre di più in tutte le città italiane. Però spesso non è facile capire come smaltire correttamente ogni tipo di rifiuto. Certo, alcune cose sono ovvie. Carta, vetro e lattine sono facilmente riconoscibili....
Economia Domestica

Rifiuti domestici: 10 consigli per ridurli

Ognuno di noi nel proprio piccolo, attraverso semplici gesti quotidiani, puó contribuire a preservare le preziose risorse naturali del nostro pianeta riducendo gli sprechi. Senza pretendere di arrivare a condurre una vita ad impatto zero, possiamo contribuire...
Pulizia della Casa

Come smaltire le suppellettili a Napoli

L'azienda napoletana ASIA si occupa dei servizi di igiene ambientale su tutto il territorio campano che include anche la raccolta differenziata, lo spazzamento delle strade, la raccolta dell’indifferenziato ed il trasporto dei rifiuti.Risapute le difficoltà...
Economia Domestica

10 consigli per fare il compostaggio domestico

Per compostaggio si intende quel particolare processo con il quale vengono smaltiti i rifiuti solidi urbani con conseguente creazione di speciali fertilizzanti. Tale processo avviene grazie al funzionamento di una cosiddetta compostiera (o compostatore),...
Economia Domestica

Inceneritore e termovalorizzatore: le differenze

Grazie al supporto della tecnologia moderna, sono stati messi a punto sofisticati impianti industriali automatizzati per il corretto smaltimento dei rifiuti. Le tipologie dei sistemi atti a tale scopo sono gli inceneritori e i termovalorizzatori. Entrambi...
Economia Domestica

Come riciclare i rifiuti della cucina

In ogni casa l'ambiente riservato alla cucina è quello dove si vive di più e pertanto è il luogo dove si producono molti rifiuti, soprattutto se si tratta di una famiglia numerosa. Ormai da diversi anni i vari comuni italiani si stanno attrezzando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.