Come Non Tagliarsi Raccogliendo I Cocci Di Vetro O Di Cristallo

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Una piccola distrazione basta per rompere oggetti fragili in vetro o cristallo. Di solito, scivolano accidentalmente dalle mani durante il lavaggio. Se hai bimbi piccoli, corri maggiori rischi. È sempre sgradevole perdere un oggetto caro o prezioso. Oltre al danno economico ed affettivo, però, la situazione può peggiorare. Raccogliendo i cocci, è facile tagliarsi. Oltre alle ferite evidenti, piccolissime schegge di vetro o cristallo si insinuano sotto la pelle. I grandi cocci si raccolgono con attenzione e senza troppe difficoltà. Ma i piccoli frammenti sono più laboriosi e pericolosi. Meglio prevenire spiacevoli inconvenienti. Ecco come procedere per non tagliarti con il vetro o il cristallo.

26

Occorrente

  • cotone idrofilo
  • acqua
  • scopa e panno umido
  • guanti da giardinaggio
36

Quando qualche oggetto, soprammobile o stoviglia di vetro o di cristallo si rompe accidentalmente, tagliarsi è facile. Raccogliendo i cocci sul pavimento con le mani, qualche frammento o scheggia può penetrare sotto cute. D'istinto si procede subito ad eliminare il vetro o il cristallo con le dita. Si pensa ai bambini in giro per casa, all'incolumità della famiglia, al cane o al gatto. Tuttavia, fermati e pensa. Esistono metodi più rapidi, più semplici e soprattutto meno rischiosi per raccogliere i cocci. Per non aggiungere sfortuna alla sfortuna, ecco un antico "consiglio della nonna". Bagna un batuffolo di cotone idrofilo abbastanza grande. Sfregalo sul pavimento senza toccare con le dita la superficie. Il batuffolo bagnato raccoglierà in un attimo tutti i microscopici frammenti di vetro o cristallo. Le tue dita rimarranno al sicuro.

46

Se l'area da ripulire è molto ampia, utilizza invece una semplice scopa. Opta preferibilmente per quella dalle setole corte. In parole povere, quella che abitualmente utilizzi con un panno per lavare i tuoi pavimenti. Fai una leggera pressione con il panno bagnato sui punti del pavimento con cocci di vetro o cristallo. Raccogli così i cocci più piccoli e medi. Attenzione, intanto, a non calpestarli con i piedi. Indossa delle scarpe con suola rigida. In questo modo, non romperai ulteriormente i frammenti di vetro o cristallo, e soprattutto, non potrai tagliarti.

Continua la lettura
56

Ecco alcuni consigli per raccogliere, invece, i cocci più grandi. A volte un vaso di vetro o cristallo può rompersi in modo netto. Sul pavimento si troveranno appena due o tre cocci. Non raccoglierli mai a mani nude, nemmeno se grandi. Usa dei guanti specifici. Sicuramente non quelli in silicone, troppo sottili. Utilizza, invece, dei guanti imbottiti per il giardinaggio. In questo modo non ti taglierai le dita neppure accidentalmente.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non raccogliere mai i cocci a mani nude. Neppure quelli grandi
  • Un ulteriore metodo richiede l'impiego della mollica del pane. In breve tempo catturerà tutte le schegge
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lucidare gli oggetti di cristallo

Gli oggetti di cristallo, con il trascorrere del tempo, cominciano a perdere la loro splendida lucentezza. Naturalmente qualsiasi cosa di cristallo è preziosa e bellissima proprio perché presenta la peculiarità di brillare come i diamanti. Gli oggetti...
Pulizia della Casa

Come Pulire Il Cristallo

Il cristallo è un materiale che raccoglie la polvere, sia che si trovi in bella mostra in una vetrina oppure appeso al soffitto come lampadario. Questo materiale tra l'altro viene utilizzato per creare e far brillare un centrotavola, dei vasi o dei bicchieri....
Pulizia della Casa

Come pulire i bicchieri di cristallo

I bicchieri di cristallo tanto raffinati, eleganti, quanto delicati, per questo molto spesso vengono conservati con cura in vetrina e, inutilizzati soprattutto per timore di rovinarli graffiandoli o addirittura facendoli cadere. Tuttavia nelle grandi...
Pulizia della Casa

Come Togliere Gli Aloni Dai Calici Di Cristallo

I calici di cristallo possiedono da sempre un fascino particolare e sono al contempo soggetti alla polvere e in generale alla sporcizia. Come vedrete nel corso di questa guida, è tuttavia possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali per rimuovere dagli...
Pulizia della Casa

Come pulire una vetrina in cristallo

Pulire i vetri è una delle operazioni di pulizia che richiedono maggiore attenzione perché, utilizzando i prodotti sbagliati, potranno essere causati danni alla superficie, impossibili da riparare. In particolare, la pulizia delle vetrine di cristallo,...
Pulizia della Casa

Come pulire un box doccia in cristallo

Il peggior nemico del nostro bagno è il calcare. Questo si deposita sulla superficie di piastrelle e sanitari e non è altro che il carbonato di calcio presente nell'acqua che quindi rimane sulle superfici quando questa evapora. Quando finite di fare...
Pulizia della Casa

Come pulire i lampadari di cristallo

La pulizia dei lampadari di cristallo specie se antichi, va fatta in modo accurato poiché c'è il rischio che qualche pezzo si possa irrimediabilmente rompere, ed è poi difficile trovare i ricambi. Per ottimizzare il risultato occorre quindi seguire...
Pulizia della Casa

Come lavare i bicchieri di cristallo in lavastoviglie

La lavastoviglie è decisamente un aiuto incredibile per le mansioni di pulizia in cucina, specialmente se gli oggetti da lavare, magari dopo un pranzo o una cena numerosa, sono tanti. Sebbene sia consigliabile lavarli a mano, per la loro delicatezza,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.