Come montare una rete di recinzione

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Quando si abita in una zona di campagna, spesso si presenta la necessità di delimitare la propria unità abitativa attraverso l'installazione di una rete di recinzione: questa ha il compito di separare le proprietà private le une dalle altre e, inoltre, consente di proteggere l'abitazione da eventuali intrusi. Il lavoro da svolgere per montare una recinzione non è particolarmente difficile, ma spesso non si sa da dove cominciare. Attraverso i passi seguenti ci occuperemo dunque di illustrarvi come procedere, apprendendo le tecniche di montaggio e risparmiando così del tempo, ma soprattutto denaro.

27

Occorrente

  • Rete metallica
  • Paranco
  • Fili di ferro
  • Cavi da vigna
37

Per effettuare un lavoro a regola d'arte è necessario utilizzare un apposito strumento chiamato paranco: si tratta di un oggetto costituito da un sistema di carrucole atte al sollevamento dei carichi. Non è assolutamente facile da usare, per cui servirà necessariamente l'aiuto di una persona esperta. È possibile acquistare un paranco a un costo relativamente contenuto presso un negozio di bricolage e, a tale proposito, si consiglia di scegliere uno dei modelli più semplici, poiché meno difficoltosi nell'utilizzo ed economici rispetto a quelli elettrici.

47

A questo punto bisogna procurarsi una rete da montare sui paletti metallici, quindi bisognerà installare questi ultimi nel terreno, piantandoli ad una distanza di circa 2,5 m l'uno dall'altro, misurando la lunghezza della recinzione delimitandone il perimetro con una orda. Successivamente, sarà necessario apporre un numero corrispondente a tre tiranti di guida: superiore, centrale e inferiore, sulla stessa linea indicata dai fori presenti sui pali. Come tiranti, possono essere utilizzati dei fili di ferro ricoperti di plastica, con un diametro maggiore rispetto a quello della rete.

Continua la lettura
57

I tiranti possono essere stesi tramite dei semplici tira cavi da vigna, reperibili presso una comune ferramenta. Non appena verranno tesi, bisognerà tirare la rete e a questo punto entrerà in gioco il paranco: la rete risulterà ben tesa e senza cedimenti, cosa che invece potrebbe verificarsi nell'ambito di un eventuale montaggio a mano.

67

Qualora si dovessero presentare delle difficoltà nell'utilizzo dello strumento, si può provvedere al tiraggio della recinzione in modo diverso, ovvero stendendo i primi 3-4 metri di rete legati in alcuni punti superiori. Bisogna quindi lasciare la presa in modo tale che il rotolo rimanga in piedi, andare a legare in testa la rete lungo l'interezza del primo paletto, quindi fissarla definitivamente ai cavi, tenendola bene in tensione e annodandola sulla restante impalcatura. La stessa procedura deve essere ripetuta più volte a seconda della metratura della recinzione, fino a completare l'intera struttura.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete difficoltà rivolgetevi a una persona esperta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

Come costruire una recinzione di stecche di legno

Chi non ha mai desiderato, almeno una volta nella vita, di avere un giardino recintato da eleganti e composte stecche di legno? Le stecche di legno, oltre a delimitare il confine del terreno, costituiscono anche un bellissimo elemento decorativo. Costruire...
Esterni

Come mantenere in tensione i fili del recinto

Un recinto elettrico è un tipo di circuito elettrico, normalmente aperto, che si chiude nel momento in cui entra in contatto con qualcosa o qualcuno, dando una scarica elettrica di piccolo voltaggio. Viene usato comunemente negli allevamenti per delimitare...
Esterni

Come Fissare La Rete Di Una Recinzione

Le recinzioni sono presenti un po' in ogni parte del mondo e sono state create per assolvere ad un compito preciso. Protegge dai pericoli esterni. Per questo creare una buona recinzione resistente è importante. Le recinzioni a rete, sono tra le più...
Esterni

Come Mattere A Terreno I Paletti Per Una Recinzione

Se si decide di delimitare un'area chiusa è possibile realizzare per questo scopo diverse strutture. Il sistema più semplice consiste nell'installazione di moderne reti. Queste ultime durano tantissimo tempo e si possono stendere in modo agevole. Prima...
Esterni

Come fare una recinzione con i pallet

Non fatevi ingannare dal nome, i Pallet non sono altro che le basi in legno che vengono utilizzate per il trasporto delle merci. Si tratta di oggetti facilmente reperibili - basta chiedere ad un qualsiasi negoziante che non avrà problemi a regalarvele...
Esterni

Come piantare i pali di sostegno di una recinzione

Se avete intenzione di costruire una recinzione nel vostro giardino utilizzando ad esempio il legno e renderlo ancora più rustico, è importante ancorare la struttura al terreno, per evitare che possa cadere a causa del vento o allo smottamento del terreno...
Esterni

Come recintare il giardino

Recintare un giardino è una cosa assolutamente da fare se vogliamo tutelare la nostra privacy e la nostra tranquillità. Infatti se possediamo una casetta delimitata da un bel giardino, possiamo fare tutto ciò che vogliamo: prendere il sole nel periodo...
Pulizia della Casa

Come eliminare la muffa dalle recinzioni di legno

La meravigliosa serenità regalata da un paesaggio bucolico, è da sempre fonte d'ispirazione per pittori e poeti! Il verde dei pascoli, le chiazze variopinte dei fiori e una staccionata sono gli ingredienti indispensabili per dare vita ad un paesaggio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.