Come montare una grondaia in rame

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

In una qualsiasi struttura, la grondaia è un elemento di fondamentale importanza in quanto è in grado di raccogliere tutta l'acqua piovana e convogliarla direttamente nel sistema fognario attraverso un tubo chiamato pluviale. In questo modo, è possibile scongiurare il pericolo che l'acqua possa scorrere attraverso le pareti esterne dell'edificio e quindi penetrarvi all'interno. Le grondaie sono realizzate con diversi materiali, anche se tuttavia quelli più utilizzati sono il PVC ed il rame; in ogni caso, il montaggio può essere eseguito autonomamente se l'edificio non è troppo alto quindi risparmiare sui costi di manodopera. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come montare una grondaia in rame.

26

Occorrente

  • due scale
  • martello
  • pinze
  • chiavi a brugola
  • imbuto
  • silicone
36

Utilizzo della scala

Come prima cosa, se la vostra casa non è particolarmente alta e quindi non richiede l'impiego un'autoscala, montare una grondaia di rame non è difficile, ma vi occorreranno almeno due persone per sorreggerla al momento della posa. Per entrambi gli addetti, sono sufficienti due scale, del tipo utilizzato da ditte specializzate come ad esempio quelle per gli impianti elettrici. Le scale infatti, nel rispetto delle norme di sicurezza, hanno i piedi di gomma che bloccati al suolo ne impediscono lo scivolamento.

46

Composizione della grondaia in rame

La grondaia è disponibile di varie dimensioni presso centri che si occupano di forniture per l’edilizia, anche se tuttavia ci sono ditte artigianali in grado di realizzarle per qualsiasi tipo di struttura. La grondaia in rame è composta da un rettangolo tagliato giusto a metà con due bordature a T che servono rispettivamente per ancorarla al tetto e per impedire all'acqua di fuoriuscire dalla canalizzazione. Con tutto il materiale a disposizione, potete quindi occuparvi del montaggio della grondaia di rame, procurandovi inoltre, una serie di attrezzi come un martello, delle pinze, chiavi a brugola e ovviamente una buona scorta di bulloni con dadi.

Continua la lettura
56

Fissaggio della grondaia

Dopo aver constatato l’effettiva presenza dei fori per l’inserimento dei bulloni, calcolate la distanza tra ogni singolo foro, in modo che vi consente di fissare i ganci sul bordo del tetto, in corrispondenza dell’ultima serie di tegole. Terminata la prima fase di lavoro, e avendo creato l’appoggio per la grondaia, inseritela nei ganci con il verso giusto, e con i bulloni fissatela in modo definitivo. Terminato anche il secondo passo, non vi resta che inserire nell'apposita feritoia un imbuto che raccolga l’acqua dalla grondaia e la smisti attraverso un tubo nello scarico di terra.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come riparare una grondaia in pvc

Uno degli elementi più comuni e certamente utili di una casa è la grondaia, grazie alla quale è possibile far defluire le acque piovane senza il rischio di bagnare qualcuno. Una volta erano realizzate in rame, a ancora oggi è largamente utilizzato,...
Ristrutturazione

Come montare un nuovo pluviale

Il pluviale è una delle parti che consente di svolgere la corretta raccolta delle acque piovane dai terrazzi e dai tetti. In pratica rappresenta la parte di raccolta e scolo dell'acqua una volta che la grondaia inizia a riempirsi, quindi si tratta delle...
Ristrutturazione

Come montare una presa elettrica

Oggi, è indispensabile che in ogni casa ci siano un buon numero di prese elettriche: per ricaricare i nostri cellulari, per l'uso quotidiano dei nostri piccoli e grandi elettrodomestici, per i computer, ecc. Occorre prima stabilire dove posizionarle...
Ristrutturazione

Come montare una zanzariera con telaio in alluminio

Come vedremo insieme nel corso di questo interessante tutorial, con l'avvicinarsi dell'estate può essere utile scoprire alcuni trucchi per montare adeguatamente una zanzariera, soprattutto per ridurre il fastidioso problema delle zanzare e in genere...
Ristrutturazione

Come montare una vasca da bagno da incasso

Montare una vasca da bagno è un'operazione che richiede una particolare attenzione, se si decide di compierla fai da te. È bene pertanto sapere come eseguire tale lavoro in modo accurato e sicuro. Nella seguente guida, passo dopo passo, illustreremo...
Ristrutturazione

Come montare il cartongesso sul soffitto

Se avete deciso di rinnovare una stanza della casa, magari per dare un tocco di stile, si può certamente montare il cartongesso sul soffitto. Al contrario di quel che si possa pensare, questa procedura non è complicata. Infatti, si può migliorare...
Ristrutturazione

Come montare la vasca da bagno

Prima di iniziare a montare la vasca da bagno nuova, è necessario ricorrere a qualche accorgimento: le pareti e il pavimento devono essere protetti e resi impermeabili. Solitamente in bagno il pavimento è costituito da piastrelle le quali garantiscono...
Ristrutturazione

Come montare un lavandino da appoggio

Ultimamente va molto di modo un nuovo tipo di lavandino, molto particolare, il lavandino d'appoggio. Si tratta di un lavandino di dimensioni più piccole che non è alto fino in vita e appoggiato a terra, ma una sorta di elegante bacinella, sempre in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.