Come montare una grondaia in pvc

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La grondaia è un elemento indispensabile al fine di preservare i muri perimetrali della nostra abitazione. Senza di essa gli agenti atmosferici, soprattutto pioggia, neve e ghiaccio, a lungo andare potrebbero rovinare la struttura in modo molto grave. Nel caso in cui ancora non fosse presente, è importante procedere al montaggio di questo accessorio nello stretto giro di poco tempo, onde evitare ingenti danni. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su come montare una grondaia in pvc.

25

Occorrente

  • Grondaia in PVC
  • scala
  • ganci sostenitori
  • trapano
  • collante
35

Come è già stato indicato nel passo di apertura, la grondaia è un accessorio importante al fine di mantenere sani i muri perimetrali. Montare una grondaia in PVC non è un'operazione difficoltosa, quello che conta è avere un pochino di manualità e naturalmente la giusta attrezzatura. Una volta che siamo pronti possiamo partire con il lavoro vero e proprio. Il primo passo da fare è quello di procurarsi la grondaia in questione, per questo è necessario procedere rilevando le misure in modo corretto della parte da ricoprire. Quando tutto è in nostro possesso, posizioniamo la scala nel punto dove devono venire eseguiti i lavori e, una alla volta iniziamo a togliere la prima fila di tegole. Durante questa operazione facciamo molta attenzione a posizionare le tegole distanti dall'area di lavoro in modo da poterci poi muovere in tutta sicurezza.

45

Con una piccola scopa procediamo ad eliminare eventuali foglie o residui che si possono essere accumulati, Ora, andiamo a posizionare i ganci sostenitori, in pratica quelli che abbiamo acquistato di corredo insieme alla grondaia stessa. Il numero di tali ganci, è direttamente proporzionale alla lunghezza della grondaia. Posizioniamo quindi i primi ganci alle due estremità del tetto, rileviamo la misura del centro e posizioniamone subito un terzo. Per un buon sostegno della grondaia è necessario che siano presenti i ganci sufficienti distanziandoli gli uni dagli altri circa 60 70 centimetri. Per quanto riguarda il fissaggio dei ganci il procedimento è il seguente: posizioniamo prima il gancio sul tetto, con un pennarello marchiamo i fori, con il trapano andiamo a realizzarli. Quando tutto questo è pronto fissiamo il gancio con le apposite viti. Teniamo presente che la grondaia per essere efficiente al 100% ha bisogno di essere leggermente inclinata, quindi prima di procedere al montaggio vero e proprio, ricordiamoci di sollevare leggermente i ganci verso l'alto.

Continua la lettura
55

È quindi arrivato il momento di posizionare la grondaia sui ganci, ricordandoci di partire da una estremità e posizionare in modo corretto il foro d'innesto del pluviale. Se la grondaia da montare è in più parti, uniamole fra di loro utilizzando l'apposito collante. Prima di riposizionare le tegole, accertiamoci che l'inclinazione della grondaia si corretta, in caso contrario procediamo a sollevarla leggermente o ad abbassarla nel caso in cui risultasse troppo alta rispetto al tetto stesso. Sistemiamo quindi le tegole rispettando la posizione di partenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come montare una grondaia in rame

In una qualsiasi struttura, la grondaia è un elemento di fondamentale importanza in quanto è in grado di raccogliere tutta l'acqua piovana e convogliarla direttamente nel sistema fognario attraverso un tubo chiamato pluviale. In questo modo, è possibile...
Ristrutturazione

Come pavimentare in pvc

Innanzitutto spieghiamo cos'è il PVC; si tratta di un materiale sintetico detto "poli-vinilcloruro, ed è il prodotto plastico più usato al mondo proprio per la sue applicazioni in diversi settori industriali. In generale si trova nella fabbricazione...
Ristrutturazione

Come rimuovere il pavimento in pvc

Il pavimento in PVC è un'ottima alternativa al parquet, marmo e tutti gli altri tipi di mattonelle. Questo tipo di materiale ha una buona resa estetica ed è facile da pulire. Questo di solito va posato sulla base del pavimento, facendogli fare presa...
Ristrutturazione

Come Preparare la base per un pavimento in PVC sul calcestruzzo

Se abbiamo appena preparato un massetto a base di calcestruzzo per la posa di un pavimento, è importante sottolineare che non deve necessariamente essere piastrellato; infatti, si può anche applicare il PVC che ritorna utile, funzionale e soprattutto...
Ristrutturazione

Come montare un nuovo pluviale

Il pluviale è una delle parti che consente di svolgere la corretta raccolta delle acque piovane dai terrazzi e dai tetti. In pratica rappresenta la parte di raccolta e scolo dell'acqua una volta che la grondaia inizia a riempirsi, quindi si tratta delle...
Ristrutturazione

Come posare le piastrelle in PVC con sistema ad incastro

Molti di voi sicuramente avranno amato durante l'arco della loro vita l'arte del fai da te. Molte cose è meglio sicuramente farsele fare da chi è veramente esperto, da chi capisce quello di cui stiamo parlando. Nulla vieta però che possiate provarci,...
Ristrutturazione

Come montare un pavimento sopraelevato

Il momento in cui si installa un pavimento sopraelevato, ci sono una serie di cose che si dovranno tenere in considerazione per evitare rischi e pericoli potenziali. Questo tipo di pavimento generalmente è molto comune quando i cavi o altri oggetti devono...
Ristrutturazione

Come montare una zanzariera con telaio in alluminio

Come vedremo insieme nel corso di questo interessante tutorial, con l'avvicinarsi dell'estate può essere utile scoprire alcuni trucchi per montare adeguatamente una zanzariera, soprattutto per ridurre il fastidioso problema delle zanzare e in genere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.