Come montare un sistema di parcheggio nel garage

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Spesso trovare parcheggio è un vero problema: soprattutto nelle città affollate, trovare un luogo per mettere in sosta la propria automatica diventa una vera impresa. Tuttavia, in certi casi, non è per niente comodo nemmeno parcheggiare in casa propria: quando il garage è stretto, spesso è necessario entrare al suo interno molto lentamente per non urtare le pareti, oppure effettuare svariate manovre per posizionarsi nella maniera corretta, o ancora infine spostare oggetti o altri mezzi di trasporto presenti per far spazio all'automobile.
Traendo ispirazione dai più sofisticati e moderni sistemi di parcheggio presenti nelle città più all'avanguardia, ecco di seguito il modo per parcheggiare l'auto all'interno del proprio garage in comodità, sicurezza e rapidità: vi mostreremo dunque come montare un sistema di parcheggio nel vostro garage.

25

Occorrente

  • Tasselli per sistema di parcheggio
  • Trapano
  • Livella
35

Prima di tutto sarà necessario organizzare il tutto da un tutto di vista metrico: calcolate la lunghezza, la larghezza e la profondità del garage, nonché la sua altezza, nel caso voleste montare un sistema di parcheggio sopraelevato, che permette di mettere in sosta due auto, una sull'altra, andando a ricreare una sorta di soppalco. A questo punto, facendovi eventualmente consigliare da un esperto, scegliete il sistema di parcheggio più adatto al vostro garage e alle vostre esigenze: in linea di massima dovrete scegliere tra uno di tipo rettilineo, che vi trascinerà avanti e indietro l'automobile (preferibile in un garage che si sviluppa in lunghezza), oppure uno di tipo sopraelevato, che invece la solleverà e la riporterà al livello del pavimento tramite un semplice comando elettrico (preferibile in un garage che si sviluppa in altezza).

45

A questo punto, dovete passare alla parte pratica del lavoro: munitevi dei tasselli del sistema di parcheggio da applicare al pavimento, trapanate nei punti giusti per poterli inserire (il posizionamento sarà proporzionato alle misure del garage e dell'automobile) e applicateli a terra. Naturalmente, vi occorreranno tutti gli attrezzi consoni al tipo di lavoro ed eventualmente l'assicurazione da parte di un ingegnere edile circa la stabilità delle fondamenta nel caso di lavori di questo tipo.

Continua la lettura
55

Una volta praticati gli opportuni fori sul pavimento e inseriti i tasselli, dovrete fissarli con le loro viti presenti nell'imballaggio del sistema di parcheggio acquistato. Se il garage non è pianeggiante, potrebbe risultarvi utile livellare il pavimento tramite un panneggio da applicare a terra, eventualmente aiutandovi con una livella per essere maggiormente precisi. In tal caso, fissate opportunamente il panneggio e inserite su di esso i tasselli del sistema di parcheggio. Per concludere il lavoro, collegate elettricamente i tasselli a una presa di corrente da circa 220 volts. Ora non vi resta che posizionare le ruote anteriori sui tasselli, premere sull'opportuno telecomando e aspettare che l'automobile sia automaticamente posizionata nel luogo prestabilito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Esterni

5 consigli per organizzare bene un garage

Avere un bel garage in casa, è sicuramente un grande vantaggio. Il garage permette non solo di poter parcheggiare la propria auto o la propria motocicletta al suo interno, ma permette anche di conservare diversi oggetti che non entrano in casa e di creare...
Esterni

Come mettere in ordine il garage

Il garage è il luogo dove, normalmente, vengono custoditi i nostri autoveicoli e motoveicoli. Frequentemente, però, il garage si trasforma in un ripostiglio pieno di cianfrusaglie inutili, di roba vecchia che non utilizziamo più e che ci ostiniamo...
Esterni

5 idee fai da te per il garage

Volete sfruttare al meglio il vostro vecchio garage, organizzando lo spazio e l'ambiente in maniera precisa e sensata? Se siete amanti del fai da te, non c'è niente di più divertente di trasformare il proprio garage in un'area non solo attrezzata come...
Esterni

Come scegliere la pavimentazione del garage

L'organizzazione e la sistemazione di un'abitazione sono dei passi fondamentali quando si decide di preparare una casa prima di un nostro trasferimento o di una eventuale ristrutturazione. Uno degli ambienti più difficili da riorganizzare è senza alcuna...
Esterni

Come sistemare il garage

Il garage è uno spazio fondamentale dell'ambiente domestico. La sua funzione principale è quella di custodire le automobili, ma si possono riporre anche oggetti, scatoli oppure qualsiasi cosa inutilizzata che in casa non è possibile sistemare. In molti...
Esterni

Come Fare La Manutenzione Della Porta Basculante Del Garage

Sempre più spesso si sta diffondendo l'abitudine di installare nel garage della propria abitazione la porta basculante, molto comoda per il suo funzionamento e per il recupero degli spazi. Infatti, dal momento che questa porta si apre verso l'alto, consente...
Esterni

Come organizzare un garage

Il garage per definizione è il locale dove si custodiscono gli autoveicoli ma, soprattutto in città, è un’appendice dell’abitazione che spesso contiene tutto ciò che non entra in casa. Questo vano finisce per accogliere gli oggetti non più usati...
Esterni

Come montare una rete di recinzione

Quando si abita in una zona di campagna, spesso si presenta la necessità di delimitare la propria unità abitativa attraverso l'installazione di una rete di recinzione: questa ha il compito di separare le proprietà private le une dalle altre e, inoltre,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.