Come montare un faretto a parete

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Può capitare a qualsiasi persona di dover montare un faretto a parete perché si vuole illuminare un angolo abbastanza buio oppure perché si sceglie di mettere in evidenzia un particolare architettonico della casa: un quadro o una statua da valorizzare, Il montaggio di un faretto non è così complicato come si pensa, basta avere solo un po' di pazienza. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli per eseguire questa operazione. Inoltre, in questo modo si evita di richiedere l'intervento di un elettricista e di conseguenza si risparmiano anche dei soldi.

26

Occorrente

  • Faretto
  • trapano
  • tasselli di tenuta
  • cacciavite
36

Prima di cominciare il lavoro è consigliabile segnare sul muro con una matita l'esatto punto della parete in cui si devono fare dei piccoli fori per poter inserire i tasselli di tenuta indispensabili per poter posizionare il faretto. Dopo aver effettuato questa fase del lavoro si può procedere con il trapano. Quest'ultimo deve avere la corretta punta per poter inserire i tasselli adatti al tipo di faretto che si vuole posizionare. Successivamente con una canalina per cavi elettrici si deve raggiungere il punto esatto in cui va posizionato il faretto.

46

A questo punto bisogna far passare i cavi elettrici all'interno della canalina. In seguito occorre fissare alla parete la base del faretto; questa operazione va fatta con un cacciavite a stella o a taglio, dipende dalle viti che si utilizzano. Adesso con un taglierino bisogna eliminare la parte di canalina in eccesso. È importante fare molta attenzione per non tagliare i cavi elettrici; poi, è opportuno eseguire un controllo con il tester per assicurarsi che la corrente arriva ai fili elettrici.

Continua la lettura
56

Dopo aver spellato i cavi elettrici bisogna inserirli nell'apposito connettore e fissarli con le viti. I fili elettrici vanno sistemati in modo rotatorio e tutti devono restare all'interno della mascherina. Dopo aver posizionato tutti i i fili si può procedere al posizionamento del faretto. A seconda del modello di faretto bisogna avvitarlo alla base oppure semplicemente incastrarlo. Per il montaggio sulla base è fondamentale seguire le istruzioni che si trovano sulla confezione del prodotto oppure sul foglietto di istruzioni che si trova all'interno dello scatolo. Bisogna regolare poi la distanza dalla parete per dare la luce adatta a valorizzare il quadro oppure la statua. Infine, per completare il lavoro bisogna avvitare la lampadina; a questo punto l'operazione è conclusa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il faretto non funziona, controlla con il tester che arrivi correttamente la tensione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Ristrutturazione

Come scegliere il rivestimento di una parete

Rivestire una parete può essere considerata un'operazione non primaria nell'organizzazione casalinga, ma a volte, avere l'alternativa del rivestimento, può essere utile per celare imperfezioni della parete o addirittura per insonorizzarla. Di seguito...
Ristrutturazione

Come fissare alla parete un corrimano in acciaio inox

Molto spesso, può risultare faticoso o poco pratico salire o scendere le scale di un'abitazione senza che essa possegga un corrimano, soprattutto per una questione di sicurezza dei bambini o delle persone più anziane. Se avete intenzione di fissare...
Ristrutturazione

Come isolare una parete interna dalla muffa

La presenza della muffa in una abitazione è un problema fastidioso, ma anche dannoso. La muffa si crea per l'azione di organismi che si moltiplicano con l'umidità. E spesso si scorgono macchie di muffa, più o meno grandi, sul soffitto o dietro i mobili....
Ristrutturazione

5 cose da fare prima di dipingere una parete

Il fai-da-te è una cosa sia molto utile, perché spesso ti fa risparmiare denaro ed è molto gratificante. Se poi lo fai insieme alla tua famiglia, il lavoro risulterà più leggero e sarà anche un modo per divertirsi. Per dipingere una parete, però,...
Ristrutturazione

Come antichizzare la parete

Antichizzare una parete rappresenta il modo migliore per valorizzarla in modo esclusivo: se disponete di un'abitazione dall'arredamento classico ed antico, rendere antiche anche le pareti è una soluzione di certo da tenere sempre in considerazione. In...
Ristrutturazione

Come Decorare Una Parete Dipingendola Con Le Mani

Decorare le pareti di casa è una tendenza che non passa mai di moda: che si tratti di una parete o dell’intera casa, giocare con i colori delle pareti è uno dei piccoli trucchi per rinnovare la casa in modo economico! Si vede spesso nei film e nei...
Ristrutturazione

Come abbattere una parete in cemento

A volte, per effettuare una modifica in casa, si è obbligati a prendere delle drastiche decisioni, come quella di abbattere una parete in cemento. Non si tratta di un'impresa impossibile e nemmeno troppo complicata, ma richiede ovviamente una certa competenza....
Ristrutturazione

Come Realizzare Una Demolizione Di Parete Non Portante

Quante volte avete immaginato di demolire una parete interna della vostra casa o di spostarla, per rendere più spazioso un ambiente o più fruibili gli spazi? Pensiamo ad esempio agli appartamenti costruiti negli anni '60-'70, in cui cucine e soggiorno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.