Come modificare la disposizione dei mobili

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Capita molto spesso di reputare l'arredamento della propria casa monotono. Questo succede quando la monotonia prende il sopravvento. Quando si hanno poco tempo e pochi soldi, l'idea di rinnovare casa può apparire come un sogno irrealizzabile. Eppure, per donare agli ambienti un aspetto completamente nuovo, è sufficiente modificare la disposizione di mobili e suppellettili, così da guadagnare in spazio e funzionalità. Per essere sicuri di non cadere in errori grossolani, sarà necessario procedere per fasi e attenersi a poche semplici regole. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato, nella maniera più chiara e comprensibile possibile, come modificare correttamente la disposizione dei mobili.

26

Occorrente

  • Mobili
  • Abitazione
36

La cucina

In cucina, i piani di lavoro devono sempre essere ben illuminati, sia di giorno che di sera. È opportuno che i cassetti e gli elettrodomestici non si trovino mai nelle zone d'angolo, perché questo ne ostacolerebbe l'apertura. Per una maggiore sicurezza e una più ampia libertà nei movimenti, tenete i fornelli lontani dal muro e dal frigorifero. Infine, non dimenticate che intorno al tavolo da pranzo deve essere lasciato uno spazio di almeno 120 centimetri, per consentire a chi è in piedi di passare anche quando qualcun altro è seduto.

46

Il soggiorno

In soggiorno cercate di riempire la parte centrale con dei mobili bassi. Disponeteli come più vi piace, magari formando dei percorsi verso le aperture dei balconi o delle verande, così da permettere alla luce di penetrare con più facilità. Compatibilmente con la forma e la dimensione della stanza, mettete i divani e le poltrone a semicerchio aperto verso la porta di ingresso. Se lo stesso ambiente funge anche da sala da pranzo, lo schienale rivolto verso il tavolo può essere una soluzione per separare le due zone. Non dimenticate di lasciare almeno un metro di superficie libera davanti agli sportelli, per permettere una facile apertura senza essere di impiccio a chi transita alle nostre spalle.

Continua la lettura
56

La camera da letto

In camera da letto, dovunque decidiate di sistemare il letto, ricordate che devono esserci almeno 60 centimetri liberi ai lati di fronte ai comodini, e almeno 90 centimetri di distanza con l'armadio o il comò. Se è possibile, fate in modo che non sia accostato alle pareti esterne, che risulterebbero troppo fredde e umide nei mesi invernali. In un ambiente abbastanza grande potreste anche pensare di distanziare la testata dal muro, porla di spalle ad una cassettiera o delle sedute e lasciare lo spazio sufficiente per un corridoio in direzione dell'uscita o un angolo da utilizzare a vostro piacimento. La scrivania, invece, va sempre posizionata in prossimità di una finestra e dove si possa muovere la sedia senza impedimenti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dimenticate che intorno al tavolo da pranzo deve essere lasciato uno spazio di almeno 120 centimetri, per consentire a chi è in piedi di passare anche quando qualcun altro è seduto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Arredamento

Consigli sulla disposizione dei punti luce in casa

Se abbiamo appena terminato di ristrutturare casa e ci stiamo occupando della disposizione dei vari punti luce, allora è necessario ponderare bene la situazione e verificare l'effettiva utilità di ognuno, calcolando anche i costi che sono certamente...
Arredamento

Come disporre i mobili in una cucina ad angolo

Arredare la cucina non è una passeggiata, poiché ci sono tantissimi mobili da sistemare e tante cose da tenere in considerazione. Il problema maggiore si presenta proprio quando si deve progettare la disposizione dei mobili in una cucina ad angolo....
Arredamento

Come disporre i mobili della cucina

Riuscire ad arredare al meglio un ambiente dove si trascorre la maggioranza del tempo all'interno delle mura domestiche non è sempre molto semplice. La cucina rappresenta assolutamente il luogo maggiormente adorato dalle donne e nella seguente guida...
Arredamento

Come comprare dei mobili a basso costo

Arredare la casa è un processo che richiede una serie di accorgimenti che interessano diversi e numerosissimi aspetti. Non bisogna dunque sottovalutare in alcun modo questo punto di vista importantissimo, per ottenere un ottimo risultato finale. Chiaramente...
Arredamento

Come risparmiare sull’acquisto dei mobili

Acquistare o costruire da zero la propria casa è uno dei nostri sogni di vita. Niente è in grado di infondere sicurezza quanto una dimora di proprietà. La casa è un luogo intimo, nostro, dove possiamo rilassarci e alienarci dagli impegni quotidiani....
Arredamento

Come arredare un sala da pranzo con mobili vintage

Sia che la casa si trovi periferia, in zona costiera o in città, l'arredamento vintage non risulterà mai essere stonato. Una stanza con mobili d'epoca apparirà più semplice e pulita, alla quale si potrà aggiungere interesse visivo ad un muro bianco...
Arredamento

Come prendere le misure per i mobili

Se dobbiamo arredare la nostra casa con dei mobili, è importante prendere preventivamente le misure per evitare di fare acquisti sbagliati, ove mai risultassero superiori allo spazio disponibile. Per evitare inconvenienti ci sono diversi metodi per...
Arredamento

I migliori mobili salvaspazio

Se abbiamo una casa non molto grande, possiamo risolvere il problema di arredarla, utilizzando dei mobili che in gergo vengono definiti "salvaspazio". Si tratta di strutture appositamente realizzate dalle case costruttrici, per cui anche nel nostro caso,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.