Come migliorare l'acustica nella tua stanza

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'acustica è la caratteristica di un ambiente di consentire la propagazione dei suoni. Sia tu un amante della musica e del missaggio o semplicemente una persona desiderosa di migliorare la sonorità della propria stanza, ci sono dei consigli che si possono seguire su come migliorare l'acustica in una stanza, ricordandosi sempre che le regole di educazione e di buon vicinato impongono il rispetto nel contenimento dei rumori.

26

La diffusione del suono

La musica è la colonna sonora della nostra vita. Se sei un appassionato di musica, saprai che il suono, partendo da una sorgente, si propaga nello spazio in tutte le direzioni possibili e si scontra con diversi elementi prima di raggiungere le nostre orecchie. Quindi se non si fa attenzione all'acustica di una casa potrebbe essere sensibilmente ridotta la qualità del suono.

36

Attenzione agli angoli

Uno dei problemi principali in una stanza sono gli angoli che, se lasciati vuoti, possono far perdere il suono delle basse frequenze. Bisogna tener conto che i materiali buoni ad assorbire le alte frequenze risultano spesso inutili alle basse frequenze. Una soluzione semplice ed economica è quella di posizionare dei grossi cuscini (o dei cubi di lana di roccia), legarli ad una struttura quadrata in legno e appenderli accanto agli angoli.

Continua la lettura
46

Finestre e suono

Quasi ogni stanza di una casa ha una finestra, il suono che proviene dai diffusori si riflette nella finestra creando dei problemi di mascheramento, ovvero l'orecchio è esposto a due o più suoni di frequenze diverse e uno di essi nasconde gli altri, quindi, gli altri non vengono più ascoltati. La soluzione a questo problema è semplice, si possono usare dei pannelli assorbenti o più semplicemente delle tende molto spesse.

56

Un divano per amico

Che bello ascoltare musica seduti comodamente su un divano. Qualsiasi cosa riempa una stanza ne può migliorare l’acustica attutendo le onde sonore e impedendogli di rimbalzare freneticamente. E così, anche un semplice divano, può diventare un ottimo assorbente del suono che elimina l’eco.

66

Un tappeto per amico

Infine, un altro piccolo ma utile accorgimento è quello di mettere un tappeto sul pavimento in modo da assorbire le onde indirizzate a terra. Il tappeto è il primo elemento base per migliorare l'acustica dell'ambiente dove si suona o dove si ascolta musica. Inoltre un tappeto ha sempre un suo fascino ed oltre ad essere un mezzo per migliorare il suono è un complemento di arredo alla moda molto versatile che si adatta a qualsiasi ambiente-Per di più un tappeto attutisce i rumori da calpestio e di questo i vicini di casa (soprattutto gli inquilini del piano di sotto) ve ne saranno davvero grati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Idee di domotica per migliorare la casa

La domotica, scienza che studia ed è atta al miglioramento della casa a livello tecnologico per migliorare ed agevolare la vita delle persone che la abitano, sta sempre più facendo passi da gigante in Italia. Infatti sono moltissime le persone che scelgono...
Economia Domestica

Come illuminare il tavolo in una stanza col soffitto basso

Se la vostra casa si presenta con dei soffitti piuttosto bassi nel soggiorno così come nell'ambiente cucina, per illuminare il tavolo è importante trovare una soluzione adeguata sia per evitare ingombri che per non deturpare il design impostato. Nello...
Economia Domestica

Come raffreddare una stanza con il soffitto alto

I soffitti alti esaltano una casa poiché conferiscono maggiore spazio ai suoi ambienti e sono l'ideale per un arredamento composto da lampadari vistosi, lampade sospese, enormi vetrate e maestosi quadri. Le grandi finestre, vetrate o lucernari permettono...
Economia Domestica

Come evitare la formazione di muffa in bagno

Se la vostra stanza da bagno presenta periodicamente antiestetiche tracce di muffa, potete intervenire con metodi adeguati per evitare che possa generarsi di nuovo. Nello specifico si tratta di piccoli ma funzionali accorgimenti, atti ad ottimizzare...
Economia Domestica

Arredare il bagno con i quadri: i migliori consigli

Una stanza da bagno si può arredare in tantissimi modi e cioè di tipo minimalista, shabby chic, classico moderno e persino naif. In tutti i casi si tratta di scegliere alcuni complementi di arredo giusti, e nel caso dei quadri, dipende molto dallo stile...
Economia Domestica

10 cose da fare in casa quando fuori piove

Con l'arrivo dell'autunno andremo sicuramente incontro a giornate piovose e fredde. L'unica soluzione per salvarci dal brutto tempo è quella di rifugiarsi in casa al calduccio. Ma cosa possiamo fare rinchiusi in casa, in queste giornate che sembrano...
Economia Domestica

5 modi per illuminare una mansarda

Al giorno d'oggi molte abitazioni, soprattutto nei centri cittadini, possiedono all'ultimo piano una mansarda, cioè un piccolo spazio, ricavato nel sotto tetto, in cui si può allestire una stanza o uno studio. Una mansarda può essere altresì una vera...
Economia Domestica

5 modi per evitare di sporcare il bagno

Il sogno di una casa bellissima, perfettamente ordinata e splendente è semplicemente un sogno irrealizzabile, o quasi! Ogni giorno infatti, l'ambiente domestico ci richiede cure e attenzioni per essere sempre a regola d'arte. Eppure, per mantenere le...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.