Come mettere il copridivano facilmente

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Ogni casa che si rispetti ha al suo interno almeno un divano, solitamente posto in soggiorno, dove potersi sdraiare e rilassare, guardando la tv oppure leggendo un libro. Ma con il tempo e l'uso costante il nostro divano preferito rischia di rovinarsi e perdere la sua bellezza originaria, per questo è bene ingegnarsi per poterlo proteggere al meglio.
Per evitare che il divano si possa rovinare, specialmente se si tratta di un tessuto pregiato, l'unica precauzione da prendere è mettere un copridivano. Divani in pelle vera o similpelle, seta, velluto e taffetà si sporcano e si rovinano con estrema facilità e quindi conviene coprirli spesso e scoprirli soltanto nei momenti più importanti. Oggi ci sono a disposizione una miriade di modelli e motivi veramente bellissimi e anche di alto design, di vari prezzi e di diversi brand ma la cosa importante è scegliere un modello e un tessuto molto lavabile. A volte si tratta di un'impresa davvero ardua ma con pazienza e calma vedremo insieme come il copridivano si possa mettere facilmente. Mettiamoci all'opera quindi.

25

Occorrente

  • Due persone
  • Spatola di legno
35

I copridivani sono di vario materiale e naturalmente sono tutti sfoderabili perché bisogna periodicamente lavarli. Anzitutto bisogna controllare bene l modello perché alcuni hanno i braccioli e altri no. Una volta che vi sarete accertati di quale tipo di copridivano acquistare, passiamo alla fase di posa, ovvero bisogna letteralmente farlo "indossare" al divano. Il primo consiglio è quello di seguire le istruzioni alla lettera (se ci sono), il secondo è farsi aiutare da una seconda persona perché in questo modo si può inserire contemporaneamente da ambedue i lati.

45

Togliete i cuscini dal divano e adagiate il copridivano sia sui braccioli (se ci sono) che sul retro. Armatevi di una specie di spatola di legno come quelle che si usano per posare la moquette e iniziate a inserire il tessuto del copridivano tra la seduta e i braccioli facendo attenzione che non sia troppa e di conseguenza qualche parte resti scoperta. Eseguite l'operazione prima da un lato e poi dall'altro. Se vi accorgete che c'è ancora molta stoffa eccedente, mettetene di più tra le fessure sopraindicate.

Continua la lettura
55

Passate adesso al retro una volta che l'operazione frontale è stata completata. Coprite attentamente il retro del vostro divano e girate la stoffa eccedente sotto lo schienale. Ricordatevi che se il materiale è elasticizzato come ad esempio la lycra, l'operazione sarà facilitata e il tessuto aderirà così bene al divano da sembrare la tappezzeria. Tirate bene la stoffa in modo da girare quella in eccesso sotto la base del divano ed il gioco è fatto. Adesso rivestite i cuscini se la fodera per loro è a parte. Nel caso non lo fosse significa che dovete mettere il copridivano stendendolo senza togliere i cuscini dal divano. Adesso è il momento della verità: se vi sedete sul divano e la stoffa non "scappa" significa che avete fatto un buon lavoro.
Mettere il coprivano potrebbe risultare a volte un'impresa difficile, ma con un po' di pazienza e seguendo le istruzioni di questa guida potrete riuscirci piuttosto facilmente. Non mi resta quindi che augurare buon lavoro e buona fortuna.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Economia Domestica

Come mettere il copripiumino facilmente

Se abbiamo acquistato un piumino di qualità per il nostro letto ed intendiamo conservarlo adeguatamente, per evitare che possa bucarsi, con la conseguente fuoriuscita delle pregiate piume, potremo coprire usando una specifica copertina per ottimizzare...
Economia Domestica

Come piegare facilmente i vestiti

Se amiamo indossare dei vestiti sempre perfetti e senza antiestetiche grinze, è importante non solo saperli stirare, ma anche piegarli quando non li utilizziamo. Tra l’altro se l’operazione viene eseguita alla perfezione, nel guardaroba si guadagna...
Economia Domestica

Come lavare le zanzariere facilmente

Le zanzariere sono un complemento d'arredo fondamentale in estate e considerate da molti il metodo più efficace per tenere lontane le zanzare senza rinunciare ad avere un po' d'aria dall'esterno e rendere più sopportabili le torride giornate d'estate....
Economia Domestica

5 modi per usare un plaid di lana

In inverno, tra i vari materiali tirati fuori dall'armadio, c'è sicuramente un plaid di lana, ovvero un elemento indispensabile per scaldarci nel letto e non solo. I plaid di lana sono infatti molto soffici, e si possono sfruttare nel migliore dei...
Economia Domestica

Come tenere in ordine gli attrezzi da giardino

Gli attrezzi da giardino sono degli accessori indispensabili per curare le piante e il giardino della nostra casa durante tutto l'anno. Ecco alcuni consigli pratici su come tenere in ordine questi strumenti in modo da trovarli facilmente quando ne abbiamo...
Economia Domestica

Come riparare un materasso ad acqua

Un materasso ad acqua che perde, può sicuramente rovinare un sonno confortevole. Per fortuna, un piccolo foro o una perdita non significa che dovrete buttarlo. Con un kit di riparazione vinilico e un po' di precisione, è possibile risolvere facilmente...
Economia Domestica

Come fare la spesa in modo intelligente in tempi di crisi

Le statistiche ci dicono che, mediamente, una famiglia di quattro persone spende circa 900 euro solo per l'alimentazione e l'abbigliamento. Si tratta quindi di un valore piuttosto importante, che diventa drammatico se la famiglia è monoreddito. La recente...
Economia Domestica

5 modi per eliminare il calcare

È risaputo che quando l'acqua è dura, incrostazioni e calcare si formano facilmente. Rimuovere il calcare poi, può risultare davvero difficile e poco piacevole, anche se si utilizzano appositi prodotti chimici. Se siete interessati a conoscere ulteriori...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.