Come lucidare un orologio in acciaio

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'acciaio è un materiale che generalmente viene utilizzato per la realizzazione di orologi. Ultimamente però questo materiale si usa anche per creare bijoux e monili in quanto è resistente e duraturo. L'acciaio necessita anche di una pulizia abbastanza frequente per mantenere la luminosità. Infatti, le impronte, lo sporco ed eventuali residui di sudore possono opacizzare il materiale. Lucidarlo è semplicissimo sia se si utilizzano metodi casalinghi che prodotti specifici. Leggendo il tutorial si trovano le istruzioni su come lucidare un orologio in acciaio.

26

Occorrente

  • Panno morbido
  • Detergente per vetri incolore (oppure aceto bianco e limone)
  • Acqua
  • Ciotola
  • Pasta lucidante
  • Olio
36

Se si ha la necessità di rimettere a nuovo un orologio per danni accidentali si può portare alle aziende specializzate per la lucidatura e rimessa a modello della cassa e bracciale. Gli appassionati di modelli più prestigiosi si possono rivolgere ad esperti del settore: questi ultimi hanno sia conoscenze specifiche che attrezzature adatte alla lucidatura. Il loro intervento consente di far riflettere perfettamente la luce all'orologio. Il trattamento bisogna effettuarlo in 4 fasi: sgrossatura, levigatura, lucidatura e brillatura; tra l'una e l'altra bisogna fare una pulizia ad ultrasuoni. Il laboratorio può eseguire la lucidatura professionale con metodo elettrochimico, manuale o meccanizzato.

46

Se si decide di prendersi cura del proprio orologio bisogna rimuovere il cinturino, prestando estrema attenzione. Infatti, spesso esso ha alcune viti e se non si riesce a toglierlo è opportuno portarlo in gioielleria e farlo smontare. Poi, non bisogna far bagnare la cassa con il meccanismo; se l'orologio è resistente all'acqua e può essere immerso si puoi lasciare il cinturino. Successivamente si deve passare un panno morbido (quello per pulire gli occhiali o per rimuovere la polvere) sul cinturino; così facendo si tolgono tutti i residui di polvere oppure i pelucchi.

Continua la lettura
56

A questo punto bisogna procurarsi un detergente per i vetri o dell'aceto bianco e del succo di limone. Il limone serve per eliminare l'odore dell'aceto. Poi, si mette un po' di prodotto su un panno e si aggiunge della pasta lucidante. Si immerge il panno in acqua e si ripete l'operazione. In alternativa si può immergere l'orologio in acciaio all'interno di una scodella in cui è stato messo del detergente per vetri (o aceto e limone), acqua e qualche goccia di pasta lucidante. Si lascia immerso fino a quando l'acqua diventa torbida.

66

In seguito si toglie l'orologio dalla scodella e si asciuga con un panno. Poi, si mette qualche goccia di olio d'oliva su di un panno e si passa, con movimenti circolari, su tutto il cinturino. Gli eccessi si possono rimuovere con un panno pulito. L'olio dà la possibilità di poter ripristinare la lucentezza originale dell'acciaio. È possibile rimuovere anche i graffi utilizzando prodotti specifici leggermente abrasivi; essi si devono passare con spugne in materiali naturali.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lucidare l'acciaio a specchio

La polvere, il calcare e l'usura rendono l'acciaio dei rubinetti e del piano cottura opaco, conferendo al bagno o alla cucina un aspetto poco curato. Mantenere costantemente pulito e splendente l'acciaio è possibile, semplicemente adottando i giusti...
Pulizia della Casa

Come lucidare l'acciaio

Le superfici d'acciaio sono bellissime, lucide e splendono. Questo materiale è elegante ed illumina l’ambiente dando maggiore risalto alla stanza; purtroppo possiede anche dei difetti infatti la pulizia deve essere accurata e frequente. In questa breve...
Pulizia della Casa

Come lucidare le pentole d'acciaio

Le pentole di acciaio, sono da sempre considerate la miglior scelta per cucinare alimenti in modo sano e genuino. L'importante è che queste, vengano trattate con cura evitando di realizzare graffi sulla superficie. Inoltre la composizione particolare,...
Pulizia della Casa

Come lucidare l'acciaio con il limone

Dalla cappa di aspirazione al piano di cottura, dal lavello alle pentole, dai brillanti gioielli ai pratici utensili, dagli elettrodomestici nella cucina al corrimano nelle scale, ognuno di noi sicuramente ha molti elementi in acciaio in casa propria....
Pulizia della Casa

Come pulire l'acciaio in modo ecologico

Con l'era moderna l'utilizzo dell'acciaio si è diffuso notevolmente rispetto agli anni precedenti, soprattutto nella produzione delle cucine. L'acciaio infatti è in grado di rendere igienica ogni superficie ed è ideale per chi vuole una cucina sempre...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello d'acciaio

Il lavello in acciaio, col tempo e con l'usura, può perdere la sua lucentezza, andando incontro all'accumulo di calcare, all'ossidazione, alla formazione di macchie e bruciature: si tratta di danni piuttosto comuni, ma assolutamente reversibili. Per...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti d'acciaio

L’acciaio è un composto di metalli che oltre alla resistenza offre il vantaggio di non ossidarsi. Quando in casa abbiamo oggetti realizzati con questo materiale come posate, posacenere e fermacarte, può capitare che le superfici si opacizzano o...
Pulizia della Casa

5 trucchi per pulire l'acciaio inox

L’acciaio inox, grazie al suo rivestimento cromato, è un materiale duraturo e forte. Questa caratteristica rende gli oggetti in acciaio inox versatili e robusti. Resistono facilmente agli attacchi dell’ossidazione e della ruggine e, se ben trattati,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.