Come lucidare l'argento con il dentifricio

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

L’argento è un metallo, bianco e lucente, davvero notevole, sia per le sue proprietà di conduttore sia per la sua varietà di applicazioni, che lo rendono utile, come puro o come lega, in molti ambiti, da quello economico a quello medico passando per quello artistico. Tra i molteplici impieghi che se ne possono fare, dalle monete battute alle creme antibatteriche senza dimenticare i servizi intarsiati, quello che valorizza al massimo la sua innata brillantezza è la gioielleria. Infatti, il settore orafo si è specializzato nella lavorazione dell’argento, regalandoci un’interminabile scelta di stupendi monili: anelli, bracciali, collier, gemelli, orecchini, orologi, portachiavi, spille e tanto altro ancora. Purtroppo, con il passare del tempo questo materiale, inizialmente splendente, perde la sua lucentezza e diventa velato, perché tende a opacizzarsi a causa dell’esposizione all’ossigeno e a certe sostanze chimiche, per cui scurisce formando una patina nera. Per rimediare a questa situazione, piuttosto seccante, e liberarsi di questo problema, abbastanza comune, vi basterà pulire i vostri preziosi e i vostri oggetti fatti di questo metallo con dei prodotti ad hoc oppure con quello che avete a casa vostra. Quindi, seguite la nostra guida su come lucidare l’argento con il dentifricio per avere qualche dritta in più!

24

Pulitura

Procuratevi: un secchio d’acqua, un tubetto di dentifricio, una spugna morbida pulita e un panno in microfibra. Prendete il pezzo in argento che dovete lucidare e inumiditene la superficie con l’acqua. Poi spremete una piccola quantità di dentifricio sulla spugna morbida pulita e iniziate a sfregarla su una zona limitata del metallo, in modo da testarne gli effetti. Dopo proseguite il lavoro passando a strofinare il resto del pezzo in argento.

34

Asciugatura

Lasciate che il dentifricio agisca sulla patina nera per qualche minuto, dopodiché lavatelo via con l’acqua. Poi asciugate il pezzo in argento con il panno in microfibra, che piegherete su se stesso a mano a mano che si sporcherà togliendo le macchie di ossidazione dalla superficie. In questo modo eviterete di macchiare di nuovo il metallo.

Continua la lettura
44

Extra tips

Usate preferibilmente un dentifricio granuloso, incolore e in pasta (NON in gel!) per avere un effetto scrub migliore. Inoltre, per ottenere un risultato perfetto vi esortiamo a ripetere le operazioni sopracitate più volte e a utilizzare uno spazzolino con setole morbide sui pezzi in argento con decorazioni, incisioni o disegni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lucidare l'argento con bicarbonato di sodio

L'argento è un metallo nobile con il quale vengono realizzati diversi oggetti per l'arredamento della casa oppure bijoux come collane, anelli e bracciali; per lucidare l'argento esistono diversi metodi che sono uguali per tutti i tipi di oggetti realizzati....
Pulizia della Casa

Come lucidare l'argento con prodotti naturali

L'argenteria è qualcosa di davvero bello e straordinario, con la sua brillantezza unica e particolare. Peccato che con il tempo l'argento tenda ad ossidarsi, quindi a diventare più scuro. Perdendo la sua brillantezza l'argento perde gran parte del suo...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'argento al meglio

Ci sono diversi modi per pulire e lucidare l'argento, dipende da quanto tempo si vuole dedicare a questa attività. Ricordo che la patina che annerisce gli oggetti in argento è solfuro d'argento, frutto dell'ossidazione del nobile metallo difficilmente...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti in rame con il dentifricio

Il dentifricio, è una pasta creata per la pulizia e lo sbiancamento dei denti. In commercio esistono varie tipologie di dentifrici ma, molti non li usano semplicemente per lavarsi i denti, ma li dirottano per altri usi come per esempio pulire scarpe...
Pulizia della Casa

Come utilizzare il dentifricio per le pulizie di casa

Oggi vogliamo proprio proporvi un articolo, davvero molto interessante ed utile, in particolar modo per le nostra care lettrici casalinghe. In questa guida illustrerò come poter utilizzare il classico dentifricio, per le pulizie di casa. In questo modo...
Pulizia della Casa

Come si lucida l'argento

L'etimologia stessa del termine argento proviene dal greco αργός "splendente, candido", esso è infatti un metallo con una lucentezza bianca che viene accentuata proprio dalla lucidatura. Con il tempo e a seconda delle condizioni climatiche a cui...
Pulizia della Casa

I migliori metodi per pulire l'argento in modo naturale

L'argento è un metallo molto duttile leggermente più duro dell'oro. Viene utilizzato in gioielleria per la creazione di bijoux ma anche per la produzione di posate ed altri articoli da tavola e d'arredo. Stiamo parlando certamente di un metallo molto...
Pulizia della Casa

Come lucidare l'argenteria in modo naturale

L'argento, come tutti sanno, tende con passar del tempo ad ossidarsi. Infatti, si crea una patina arancione che spegne la brillantezza naturale del metallo pregiato. In commercio esistono diversi prodotti utili per la pulizia dei preziosi oggetti; in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.