Come lucidare l'acciaio con il limone

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Dalla cappa di aspirazione al piano di cottura, dal lavello alle pentole, dai brillanti gioielli ai pratici utensili, dagli elettrodomestici nella cucina al corrimano nelle scale, ognuno di noi sicuramente ha molti elementi in acciaio in casa propria. Questa lega metallica, che principalmente si ottiene dalla fusione di una parte di ferro e di una percentuale di carbonio che varia tra 0,3% e 1,7%, con il trascorrere del tempo spesso tende a perdere la sua lucentezza, per cui sistematicamente occorre che lo puliate usando o dei prodotti specifici, più costosi, o delle sostanze naturali, più economiche. Ora che è giunto di nuovo il momento di fare risplendere i nostri oggetti in acciaio, abbiamo pensato che anche voi, come noi, ci tenete a preservare il vostro portafogli, quindi è meglio che cerchiamo di risolvere questo problema ricorrendo ai famosi e intramontabili “rimedi della nonna”: facili, veloci e convenienti! Per questo motivo, in questa guida vogliamo spiegarvi come lucidare l’acciaio con il limone.

26

Occorrente

  • -aceto bianco;
  • -4 cucchiai di bicarbonato di sodio;
  • -1 litro di acqua tiepida;
  • -2 limoni;
  • -4/5 cucchiai di acqua calda;
  • -olio di oliva.
36

Preparazione delle superfici con l’aceto bianco

Il processo di lucidatura parte dalla preparazione delle superfici con l’aceto bianco. Anzitutto, lavate i vostri oggetti in acciaio. Poi, asciugateli bene. Dopo, inumidite uno straccio pulito con qualche goccia del composto a base di acido acetico. Quindi, strofinate il panno imbevuto di aceto bianco sui vostri oggetti in acciaio per rimuovere la patina opaca che vi si è formata sopra.

46

Trattamento con bicarbonato di sodio

Per togliere le macchie di ossido, create una crema pastosa utilizzando 4 cucchiai di bicarbonato di sodio da unire a circa 1 litro di acqua tiepida, spalmatela su una pezza morbida e strofinatela sui vostri oggetti in acciaio. Dateci sotto con grande energia per ottenere dei risultati ottimali dal trattamento!

Continua la lettura
56

Lucidatura

Il limone è perfetto per fare scomparire gli aloni, per scacciare il calcare e per lucidare. Dopo che avrete rimosso i residui della crema pastosa di bicarbonato di sodio, prendete 2 limoni e spremeteli per ricavarne il succo da amalgamare con 4/5 cucchiai di acqua calda. Bagnate uno straccio pulito con questa miscela e sfregatelo con ampio vigore sui vostri oggetti in acciaio. Infine, sciacquate e asciugate tutto.

66

EXTRA TIPS

Potete usare le scorze del limone che vi sono rimaste per fare una seconda passata di lucidatura sui vostri oggetti in acciaio: dopo averli cosparsi di olio di oliva, prendete i pezzettini di buccia gialla e sfregate il lato interno del bianco sulle superfici. Portato a termine anche questo procedimento, ancora una volta lavate e detergete ogni vostro oggetto in acciaio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lucidare i tegami in acciaio inox

L'acciaio inox, se trattato adeguatamente, ha la possibilità di splendere molto, di contro, se non viene pulito con i giusti prodotti, può presentare numerosi aloni e brutte macchie scure sulla superficie. Per questo vi indicherò due semplicissimi...
Pulizia della Casa

Come lucidare l'acciaio a specchio

La polvere, il calcare e l'usura rendono l'acciaio dei rubinetti e del piano cottura opaco, conferendo al bagno o alla cucina un aspetto poco curato. Mantenere costantemente pulito e splendente l'acciaio è possibile, semplicemente adottando i giusti...
Pulizia della Casa

Come lucidare l'acciaio

Le superfici d'acciaio sono bellissime, lucide e splendono. Questo materiale è elegante ed illumina l’ambiente dando maggiore risalto alla stanza; purtroppo possiede anche dei difetti infatti la pulizia deve essere accurata e frequente. In questa breve...
Pulizia della Casa

Come lucidare un orologio in acciaio

L'acciaio è un materiale che generalmente viene utilizzato per la realizzazione di orologi. Ultimamente però questo materiale si usa anche per creare bijoux e monili in quanto è resistente e duraturo. L'acciaio necessita anche di una pulizia abbastanza...
Pulizia della Casa

Come pulire l'acciaio in modo ecologico

Con l'era moderna l'utilizzo dell'acciaio si è diffuso notevolmente rispetto agli anni precedenti, soprattutto nella produzione delle cucine. L'acciaio infatti è in grado di rendere igienica ogni superficie ed è ideale per chi vuole una cucina sempre...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello d'acciaio

Il lavello in acciaio, col tempo e con l'usura, può perdere la sua lucentezza, andando incontro all'accumulo di calcare, all'ossidazione, alla formazione di macchie e bruciature: si tratta di danni piuttosto comuni, ma assolutamente reversibili. Per...
Pulizia della Casa

Come pulire gli oggetti d'acciaio

L’acciaio è un composto di metalli che oltre alla resistenza offre il vantaggio di non ossidarsi. Quando in casa abbiamo oggetti realizzati con questo materiale come posate, posacenere e fermacarte, può capitare che le superfici si opacizzano o...
Pulizia della Casa

Consigli per la lucidatura di un lavello in acciaio

Come vedremo nel corso di questo tutorial, con una serie di consigli apparentemente banali, è possibile mantenere un lavello in acciaio lucido e nuovo nel tempo, senza investire particolari cifre economiche. Se dunque siete interessati a scoprire dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.