Come lucidare gli oggetti in fimo

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il fimo consente di realizzare tanti oggetti, dagli anellini ai gioielli, dai soprammobili tipo statuine o ceneriere a tutto ciò che richiede inventiva e creatività. In commercio i panetti di fimo sono disponibili di diversi colori e la loro caratteristica è che possono essere lavorati tranquillamente con le mani, scolpiti e cesellati con piccoli utensili di varie forme e soprattutto vi è l’enorme vantaggio che si possono lucidare. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come lucidare gli oggetti in fimo.

25

Occorrente

  • Pennellino
  • Vernice per fimo
  • Smalto per unghie
  • Fissante spray per disegni
  • Trapano da modellismo
  • Riduttore di velocità per trapano
  • Pietra di cera per lucidare, rotelle di peluche
35

Smalto per unghie

Una prima possibilità è l’utilizzo dello smalto trasparente per unghie o una bomboletta spray del tipo utilizzato per fissare disegni o trasferibili. Tuttavia questi materiali hanno l’inconveniente di rilasciare delle fastidiose bollicine sulla superficie del fimo che vanno assolutamente rimosse. Se si opta per questa soluzione, allora dopo l’applicazione del fissante prescelto è opportuno una volta che la sostanza protettiva si è asciugata, utilizzare del borotalco per ottenere un leggero effetto smeriglio che elimina le suddette bollicine e lucida l’oggetto in fimo in modo efficace. Tutto ciò per quanto riguarda la lucidatura manuale degli oggetti di fimo.

45

Trapano da modellismo

Esiste tuttavia la possibilità di intervenire in modo particolare facendo una lucidatura con alcuni strumenti elettrici. In questo caso, è molto indicato un trapano da modellismo alla cui punta è possibile applicare una rotellina di peluche che aiuta la lucidatura se viene utilizzata anche una polvere rossa, disponibile presso fornitori per orafi. Quest’ultima serve per lucidare senza un’abrasione eccessiva e contiene cera, per cui l’effetto lucidante e protettivo del fimo è garantito. Infine è d'obbligo una precauzione; infatti, quando si utilizza il trapano per lucidare il fimo, se questo non è dotato di regolatore di velocità, conviene acquistarlo in un negozio di elettricità ed applicarlo al trapano.

Continua la lettura
55

Cera

Altro metodo consiste nell'utilizzo della cera. Strofinare uniformemente l'oggetto (usando un panno morbido di flanella) e aggiungere più strati di cera, fino ad ottenere l'aspetto desiderato. È consigliabile tuttavia applicarne due strati, dopodiché bisogna lasciare asciugare circa 5 minuti prima di applicarne degli altri. Una volta terminata la lucidatura a cera, è necessario lasciare l'oggetto ad asciugare per almeno 24 ore prima di toccarlo, in quanto la cera può impiega diverse ore per solidificarsi completamente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pulizia della Casa

Come lucidare gli oggetti di cristallo

Gli oggetti di cristallo, con il trascorrere del tempo, cominciano a perdere la loro splendida lucentezza. Naturalmente qualsiasi cosa di cristallo è preziosa e bellissima proprio perché presenta la peculiarità di brillare come i diamanti. Gli oggetti...
Pulizia della Casa

Come lucidare l'argento con bicarbonato di sodio

L'argento è un metallo nobile con il quale vengono realizzati diversi oggetti per l'arredamento della casa oppure bijoux come collane, anelli e bracciali; per lucidare l'argento esistono diversi metodi che sono uguali per tutti i tipi di oggetti realizzati....
Pulizia della Casa

Come lucidare l'argenteria in modo naturale

L'argento, come tutti sanno, tende con passar del tempo ad ossidarsi. Infatti, si crea una patina arancione che spegne la brillantezza naturale del metallo pregiato. In commercio esistono diversi prodotti utili per la pulizia dei preziosi oggetti; in...
Pulizia della Casa

Come pulire e lucidare l'oro in casa senza danneggiarlo

Avete la vostra fede con bruttissime macchie all'interno? O semplicemente volete rendere brillanti i vostri oggetti in oro? In questa guida vi spiegherò come pulire e lucidare l'oro con un metodo usato dai gioiellieri. Non ci vuole grande sforzo per...
Pulizia della Casa

Come lucidare il rame

Sono molte le persone che hanno qualche tegame, paiolo, pentola o altro oggetto in rame esposto in bella vista, soprattutto nelle cucine in stile classico o antico. Sicuramente si sarà notato come, dopo qualche tempo, appaiano delle brutte macchie verdastre...
Pulizia della Casa

Consigli per lucidare il marmo

Le superfici in marmo, lisce e brillanti, sono delicate e sensibili a molte sostanze, bisogna dunque pulirle correttamente in modo da preservarne il più possibile le caratteristiche. Nella guida che segue vi sarà parlato di uno dei modi per lucidare...
Pulizia della Casa

Come lucidare il bronzo a specchio

Il bronzo è un metallo del quale sono composti molti oggetti presenti nelle nostre abitazioni come, ad esempio, maniglie di porte, soprammobili e tavoli di ogni genere e dimensioni. Qualora si volesse restituire nuova brillantezza a questi oggetti, sarà...
Pulizia della Casa

Come lucidare il legno

Il legno è un materiale vegetale proveniente dagli alberi e fin dall'antichità viene impiegato dall'uomo come materiale da costruzione e fortemente diffuso nel settore dell'interior design. Essendo un materiale naturale, è sensibile ad un eventuale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.